Appalto dell’Anas per realizzare una galleria di 800 metri tra i territori di Tignale e Tremosine Una nuova galleria a Forbisicle. Un anno e mezzo di lavori dal 2005

18 milioni per la prosecuzione del tunnel di Campione

25/09/2004 in Attualità
A Affi
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Simone Bottura

Prende il via il grad­uale prog­et­to di ammod­er­na­men­to del­la , il trat­to di Statale 45 bis che corre lun­go l’Alto Gar­da bres­ciano. Il pri­mo e ormai immi­nente inter­ven­to è quel­lo riguardante il trat­to com­pre­so tra la zona di For­bisi­cle, nel Comune di Tig­nale, e l’imbocco del­la gal­le­ria che corre alle spalle di Cam­pi­one, in ter­ri­to­rio di Tremo­sine. Un’opera da 18 mil­ioni di euro che prevede la creazione di una nuo­va gal­le­ria nat­u­rale di 800 metri che diver­rà la pros­e­cuzione, scen­den­do da Riva ver­so Salò, dell’attuale tun­nel di Cam­pi­one (2.350 metri di lunghez­za). A lavori con­clusi, a For­bisi­cle si tran­siterà sot­to una gal­le­ria che nel suo com­p­lesso, tra trat­ti nat­u­rali e arti­fi­ciali, toc­cherà i 3.500 metri di lunghez­za. Sarà in tal modo dismes­sa una delle porzioni di Garde­sana a mag­gior ris­chio di disses­to idro­ge­o­logi­co. L’opera sarà ese­gui­ta dall’Anas sec­on­do tem­pi e modi con­cor­dati con i Comu­ni e la Comu­nità Mon­tana, che in questi anni ha lavo­ra­to per far sì che la risoluzione dei noti prob­le­mi del­la Garde­sana divenisse non solo la vera pri­or­ità del ter­ri­to­rio, ma anche una delle pri­or­ità assolute per Provin­cia e Regione. Pro­prio l’ente com­pren­so­ri­ale altog­a­rde­sano ha pro­mosso e isti­tu­ito un tavo­lo di con­fron­to per­ma­nente attorno al quale siedono Anas, Regione, Provin­cia e Comu­ni inter­es­sati. Nei giorni scor­si si è tenu­ta l’ennesima riu­nione, con­vo­ca­ta dal pres­i­dente del­la Comu­nità Mon­tana, Bruno Faus­ti­ni, alla quale han­no parte­ci­pa­to l’assessore provin­ciale ai Lavori pub­bli­ci , il diri­gente provin­ciale dell’area tec­ni­ca Car­lo Fac­cin, il fun­zionario regionale Lui­gi Canel­la, i respon­s­abili-Anas Zan­fra­mun­do, Car­done, Gia­r­ratana e Picil­lo, l’assessore ai Lavori Pub­bli­ci del­la Comu­nità Mon­tana, Pieremidio Bal­das­sar­ri, e i sin­daci di Limone sul Gar­da, Tremo­sine, Tig­nale e Gargnano. All’ordine del giorno, appun­to, i lavori di For­bisi­cle. La notizia è rap­p­re­sen­ta­ta dal fat­to che l’Anas ha effet­tua­to l’appalto. Nelle prossime set­ti­mane, dopo la val­u­tazione delle offerte anomale, si pro­ced­erà dunque all’affidamento dell’incarico alla dit­ta che eseguirà le opere. I lavori dovreb­bero iniziare nei pri­mi giorni del 2005 e pro­trar­si un anno e mez­zo. Dici­amo subito che l’Anas ha assi­cu­ra­to che nei peri­o­di estivi si lavor­erà all’interno del­la nuo­va gal­le­ria e che per­tan­to, durante la sta­gione tur­is­ti­ca, l’attuale trac­cia­to del­la Garde­sana sarà aper­to al traf­fi­co in entram­bi i sen­si di mar­cia; solo nei peri­o­di inver­nali sarà nec­es­sario isti­tuire un sen­so uni­co alter­na­to. Insom­ma, così come è sta­to chiesto con forza dai sin­daci altog­a­rde­sani, non vi saran­no chiusure totali del traf­fi­co. Il crono­pro­gram­ma dell’opera prevede, quest’inverno, la real­iz­zazione delle pro­tezioni agli imboc­chi del nuo­vo tun­nel. Si trat­ta, in sostan­za, di due gal­lerie arti­fi­ciali del­la lunghez­za di un centi­naio di metri cias­cu­na. Nell’inverno 2005–2006 è invece pre­vista la real­iz­zazione del­la nuo­va gal­le­ria nat­u­rale. L’Anas, per accel­er­are i tem­pi dell’intervento, ha pre­vis­to un pre­mio di pro­dut­tiv­ità. Quel­la di For­bisi­cle dovrebbe essere la pri­ma di una serie di opere di grande por­ta­ta nec­es­sarie per l’ammodernamento del­la Garde­sana. Le altre (sis­temazione del trat­to dal con­fine trenti­no a Limone, gal­le­ria di Nanzel, rad­doppio del­la gal­le­ria a nord di Gargnano e nuo­vo svin­co­lo per Tig­nale) saran­no inserite nel pro­gram­ma decen­nale Sta­to-Regione di immi­nente approvazione. C’è un’‘ultima novità da seg­nalare: nel cor­so del ver­tice dell’altro giorno si è ipo­tiz­za­to e con­di­vi­so che, tramite un appos­i­to accor­do, la manuten­zione ordi­nar­ia lega­ta al verde e alle piaz­zole del trat­to di Garde­sana che corre tra Salò e il con­fine trenti­no sarà affi­da­ta dall’Anas alla Comu­nità Mon­tana ed ai Comuni.

Parole chiave: