La « Casa degli Spiriti », prestigioso ristorante di Costermano, festeggia oggi l’importante ricorrenza

1996–2006…dieci anni da favola!

08/06/2006 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Quan­do si avvia un’attività, non si è mai cer­ti del futuro che ques­ta potrà avere.Entusiasmo, volon­tà e com­pe­ten­za a volte non bas­tano per dec­re­tarne il suc­ces­so. Per questo moti­vo, quan­do si può dire di avercela fat­ta, quan­do si con­quista una clien­tela ampia, sod­dis­fat­ta ed affezion­a­ta, è pro­prio il caso di andarne fieri.Quando poi si rag­giun­gono tra­guar­di impor­tan­ti, come il decen­nale dell’attività, fes­teggia­re è qua­si un obbligo.E oggi si fes­teggia a Coster­mano, dove il pres­ti­gioso ris­torante «La Casa degli Spir­i­ti», magis­tral­mente gesti­to da Sara e Fed­eri­co Chig­no­la, cel­e­bra i suoi pri­mi dieci anni di vita.Dieci anni ric­chi di sod­dis­fazioni, dovu­ti al con­trib­u­to prezioso di tut­to lo staff, ma, soprat­tut­to, al gradi­men­to ed all’affetto dimostrati dal­la clien­tela, che nel cor­so degli anni ha dec­re­ta­to il suc­ces­so de « La Casa degli Spir­i­ti », con­sen­ten­do così di tagliare felice­mente l’ambito tra­guar­do del decennale.Anche altri ele­men­ti, poi, han­no deter­mi­na­to il suc­ces­so del ris­torante di Coster­mano, dove ci si tro­va immer­si in un’atmosfera da favola, con una vista moz­zafi­a­to sul .Impor­tan­ti anche l’arredamento ed i det­tagli par­ti­co­lar­mente curati, la magia, la seduzione e la sug­ges­tione di un luo­go indi­men­ti­ca­bile, frut­to di un sapi­ente restau­ro che ha ripor­ta­to la casa alle sue orig­i­ni, rical­can­do lo stile di una tipi­ca locan­da medio­e­vale. L’antica dimo­ra abban­do­na­ta, gra­zie alla pas­sione di Sara e Fed­eri­co Chig­no­la ed attra­ver­so il restau­ro avvenu­to nel 1996, dopo decen­ni di degra­do, è tor­na­ta a mostrare la sua bellez­za nascos­ta, il suo fas­ci­no ed il suo splen­dore, dive­nen­do un sito leggen­dario che pro­pone un’ambientazione ele­gante e raf­fi­na­ta, dove godere la sug­ges­tione disc­re­ta di una natu­ra incon­t­a­m­i­na­ta, gus­tan­do le spe­cial­ità di una cuci­na che esplo­ra l’arte culi­nar­ia in maniera raf­fi­na­ta, evo­can­do le tradizioni dell’ambiente mon­tano con gli influs­si gardesani.In ques­ta anti­ca dimo­ra, Sara e Fed­eri­co Chig­no­la han­no ricre­ato il luo­go ide­ale per l’organizzazione di even­ti di grande pres­ti­gio, ele­gan­ti ser­ate di gala, orig­i­nali colazioni di lavoro e roman­tiche cene a lume di can­dela. «La Casa degli Spir­i­ti» rap­p­re­sen­ta, poi, la cor­nice migliore per un banchet­to nuziale uni­co ed indi­men­ti­ca­bile. La costante ricer­ca del­la qual­ità totale è sta­ta pre­mi­a­ta da lus­inghiere recen­sioni sulle migliori pub­bli­cazioni di set­tore, sia per l’arte culi­nar­ia, che sposa le migliori ricette tradizion­ali del ter­ri­to­rio garde­sano e baldense, sia per la com­pletez­za del­la can­ti­na, che offre il meglio del­la pro­duzione vitivini­co­la mondiale.Per saperne di più, è pos­si­bile vis­itare il sito www.casadeglispiriti.it, oppure chia­mare il numero 045.620.0766, o anco­ra scri­vere a info@casadeglispiriti.it.La cosa migliore da fare, comunque, è recar­si pres­so « La Casa degli Spir­i­ti », per res­pi­rare la sua tipi­ca atmos­fera e gus­tarne la pre­li­ba­ta cuci­na, cel­e­bran­do così nel­la maniera migliore il dec­i­mo anniver­sario del ris­torante di Costermano.

Parole chiave: