19ª edizione per la rassegna teatrale «Bruno Cattoi»

04/01/2014 in Teatro
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

A tan­ti anni dal­la scom­parsa, la figu­ra di Bruno Cat­toi – illus­tre Arcense che fu pri­ma attore, poi autore di testi di grande inter­esse carat­ter­iz­za­ti dal­la graf­fi­ante iro­nia e dal­l’u­ti­liz­zo del dialet­to – rimane un pun­to di rifer­i­men­to per le filo­dram­matiche locali e per il pub­bli­co degli appas­sion­ati, e la rasseg­na di teatro dialet­tale a lui inti­to­la­ta un appun­ta­men­to imman­ca­bil­mente «da tut­to esauri­to». La 19ª edi­zione si svolge dall’11 gen­naio al 15 feb­braio tut­ti i sabati al teatro casa del­la comu­nità di Nago con inizio alle ore 21. Pre­ven­di­ta al via lunedì 23 dicem­bre.

Con­fer­ma­ta anco­ra una vol­ta la «for­mu­la»: cinque spet­ta­coli scelti tra le più inter­es­san­ti nuove pro­poste delle filo­dram­matiche tren­tine, con in più quest’anno uno spet­ta­co­lo d’anteprima (fuori abbona­men­to e sen­za bus-navet­ta), e un pro­gram­ma pen­sato per offrire un’idea il più pos­si­bile com­ple­ta del panora­ma teatrale del momen­to. Gli spet­ta­coli sono tut­ti in dialet­to, di reper­to­rio tradizionale, con autori che sono pun­ti di rifer­i­men­to pre­cisi nel mon­do del teatro ama­to­ri­ale, ma anche nuove inter­pre­tazioni. Pun­to di forza del­la rasseg­na è la sal­va­guardia del lin­guag­gio dialet­tale e la val­oriz­zazione delle tradizioni, dei cos­tu­mi e di vizi e virtù che con­trad­dis­tin­guono la cul­tura e la quo­tid­i­an­ità locali.

Anche quest’anno è a dis­po­sizione un bus-navet­ta gra­tu­ito per chi dispone del­l’ab­bona­men­to o del bigli­et­to in pre­ven­di­ta (la preno­tazione si fa al momen­to dell’acquisto in Cas­sa Rurale) con parten­ze da Arco e Bolog­nano. Invari­a­to il prez­zo dei bigli­et­ti.

S’inizia saba­to 11 gen­naio con la filo «Arcobaleno» di Arco che pro­pone (in antepri­ma, fuori abbona­men­to e sen­za bus-navet­ta) lo spet­ta­co­lo «Bosie, seg­reti e scondi­role»; poi il pro­gram­ma canon­i­co (in abbona­men­to, con bus-navet­ta gra­tu­ito): saba­to 18 gen­naio la filo «San Got­tar­do» di Mez­zo­coro­na e lo spet­ta­co­lo «Me cug­na­da l’è ‘na star», saba­to 25 gen­naio la filo «La Grin­ta» di Arco e «No ve capis­so pu!», saba­to pri­mo feb­braio la «Filobas­tia di Pre­o­re» e «Pil­lole, amore e fre­n­e­sia», saba­to 8 feb­braio la «Fome­filò la Filo­dram­mat­i­ca Ledrense» e «I nipoti dolen­ti posero», infine saba­to 15 feb­braio Loredana Cont e lo spet­ta­co­lo «Pu’ bus­ie che poe­sie».

Attore, autore e reg­ista gen­eroso, Bruno Cat­toi ha las­ci­a­to nel mon­do del teatro locale un seg­no che resiste al tem­po. Attore di prova­ta espe­rien­za, recitò anche a fian­co di nomi impor­tan­ti del teatro del Nove­cen­to – come Anna Pro­clemer – in spet­ta­coli di liv­el­lo nazionale, ma soprat­tut­to fu cul­tore e amante delle espres­sioni più gen­uine e sem­pli­ci dell’amore per il teatro, che ritrova­va fra gli attori dilet­tan­ti del­la sua Arco e delle cit­tà vicine. Pro­prio per le filo­dram­matiche locali infat­ti, ha scrit­to copi­oni che anco­ra si ricor­dano con affet­to e nos­tal­gia, per l’arguzia e la pun­gente sati­ra, e per il grande cuore che egli ha saputo infondere ad ogni bat­tuta.

Bigli­et­ti

Il bigli­et­to cos­ta 8 euro l’in­tero e 6 il ridot­to (pri­ma dei 18 e dopo i 65 anni d’età) con pos­si­bil­ità di abbonar­si alle cinque ser­ate al cos­to di 28 euro. Servizio di pre­ven­di­ta «Pri­mi alla pri­ma» nelle Casse Rurali tren­tine: solo abbona­men­ti dal 27 dicem­bre all’11 gen­naio 2013; abbona­men­ti e bigli­et­ti ai sin­goli spet­ta­coli dal 14 gen­naio. Servizio cas­sa al teatro a par­tire dalle ore 20.30 del giorno del­lo spet­ta­co­lo (lim­i­tata­mente ai bigli­et­ti inven­du­ti)

Bus-navet­ta

Il servizio di bus-navet­ta è disponi­bile gra­tuita­mente per chi acquista l’abbonamento o il bigli­et­to in pre­ven­di­ta; è richi­es­ta la preno­tazione al momen­to dell’emissione in Cas­sa Rurale. La parten­za è alle ore 20.30 dal parcheg­gio «alla Sar­ca» (il nuo­vo parcheg­gio di Can­eve), con fer­ma­ta inter­me­dia alle 20.40 in piaz­za Vit­to­ria a Bolog­nano. Rien­tro a fine spet­ta­co­lo.

Infor­mazioni

Servizio Attiv­ità Cul­tur­ali Inter­co­mu­nale di Arco e Riva del Gar­da

tele­fono 0464 583619 (sede di Arco)

e‑mail cultura@comune.arco.tn.it

web www.altogardacultura.it

comu­nale di Nago Tobole

Tele­fono 0464 505181

 

L’or­ga­niz­zazione è a cura di Alto Gar­da Cul­tura, il Servizio di attiv­ità cul­tur­ali inter­co­mu­nale di Arco e Riva del Gar­da, con la col­lab­o­razione del Comune di Nago Tor­bole. Si ringraziano per la col­lab­o­razione l’associazione per il Coor­di­na­men­to teatrale trenti­no e la bib­liote­ca comu­nale di Nago.

 

 

Parole chiave: