24 Giugno: rievocazione della Battaglia di Solferino e San Martino

Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Nello stesso giorno del fatidico 24 giugno 1859, a 159 anni di distanza, ritorna domenica 24 giugno l’attesissima Rievocazione storica della Battaglia di Solferino e San Martino, organizzata dalla Società Solferino e San Martino in collaborazione con il Comune di Desenzano del Garda.

Il più importante appuntamento rievocativo risorgimentale di tutta Italia riporterà in vita, al complesso monumentale di San Martino della Battaglia, frazione di Desenzano del Garda (BS) la memoria della nascita del nostro Paese. Numerose iniziative anticiperanno l’evento, che avrà luogo domenica 24 giugno alle ore 17.00 e che coinvolgerà Rievocatori storici provenienti da tutta la penisola, nei panni dei soldati dei tre Eserciti: Sardo-Piemontese, Francese ed Austriaco.

A Solferino le commemorazioni del 159° Anniversario della Battaglia saranno inaugurate venerdì 22 giugno alle ore 20.00 da “A cena con la Storia”, con il Professor Gilles Pécout, Rettore dell’Accademia di Parigi e curatore della trasmissione Rai “Il tempo e la storia”. Appuntamento a posti limitati e prenotazione obbligatoria. Sempre a Solferino inoltre domenica 24 giugno dalle ore 10.00 nel centro storico avrà luogo la Cerimonia istituzionaledi Commemorazione dei Caduti alla presenza delle autorità, con la S.Messa e l’Onore ai Caduti.  Sono previste nelle giornate del 21, 22 e 23 giugno anche visite guidate gratuite multilingua: “Un Souvenir de Solferino – reloaded” per ricordare e conoscere cosa avvenne 159 anni fa su queste colline. Da una delle più cruenti battaglie del XIX secolo, al primo Premio Nobel per la Pace, che verrà assegnato ad Henry Dunant per la sua inarrestabile intuizione, che porterà alla nascita della Croce Rossa.

A San Martino della Battaglia si concentreranno tanti appuntamenti imperdibili e si potrà scoprire nelle giornate di sabato e domenica, grazie alle spiegazioni di esperti Rievocatori, come fosse organizzata a metà Ottocento la cura dei feriti e la Chirurgia militare da campoe quale fosse il ruolo delle donne e dei civili nel Risorgimento. Sabato 23 giugno sarà inoltre possibile approfondire in cosa consistesse l’arte della guerra, grazie ad un corso di scherma antica e tradizionale aperto gratuitamente a tutti i visitatori. Domenica 24 giugno si potrà poi assistere alla presentazione del libro di Bruno otto sulle Armi ad avancarica del sistema Lorenz.

Anche a San Martino numerose visite guidate gratuite, alla mostra sulla Grande Guerra, alla scoperta delle armi del 1859, delle Musiche del Risorgimento ed una caccia al tesoro per i bambini, consentiranno di ripercorrere le orme dei nostri avi e tornare indietro nel tempo a quei giorni decisivi per la storia d’Italia.

Il Comune di Desenzano del Garda organizzerà sabato 23 Giugno alle 21.30 un concerto sinfonico ad accesso libero, all’interno del complesso monumentale di San Martino della Battaglia, mentre domenica mattina nel centro storico ci sarà l’intrattenimento della Fanfara dei Bersaglieri.

Sempre a Desenzano, sabato 23 giugno alle ore 18.00 partirà una traversata in battello in compagnia di Rievocatori impersonanti le famiglie Imperiali.

Tutte queste iniziative convergeranno verso la Rievocazione storica di domenica 24 giugno alle ore 17.00 che verrà anticipata da un’anteprima, su scala ridotta, nella giornata di sabato 23 giugno alle 16.30. Sarà possibile partecipare a tutti gli eventi in programma al complesso monumentale di San Martino della Battaglia acquistando il biglietto di ingresso del Museo a 5 euro, senza alcun supplemento.

Commenti

commenti