La spesa aumenta del 12%: 778 milioni al nido, 651 per gli anziani

3 miliardi ai servizi sociali

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Elia Botturi

Nel 1999 il comune di Cas­tiglione ha spe­so oltre 2 mil­iar­di e 600 mil­ioni per il set­tore dei e per il 2000 l’asses­sore alla par­ti­ta, Erminia Biag­gi, con­ta di met­tere a dis­po­sizione dei più deboli poco meno di 3 mil­iar­di di lire, il 12% in più del­l’an­no scorso.Le cifre, estrap­o­late dal bilan­cio con­sun­ti­vo, dimostra­no un inter­ven­to cap­il­lare nei diver­si set­tori sociali, dai minori agli anziani, pas­san­do per i por­ta­tori di hand­i­cap: oltre 182 mil­ioni sono sta­ti des­ti­nati al servizio casa (e nel 2000 ci sono mag­giori con­tribu­ti con­tro il caro-affit­ti), men­tre l’asi­lo nido ha assor­bito cir­ca 778 mil­ioni. «Il cuc­ci­o­lo», infat­ti, è sta­to ogget­to di lavori di manuten­zione stra­or­di­nar­ia e di rin­no­vo di attrez­za­ture ed elet­trodomes­ti­ci, sen­za fra l’al­tro aumen­ti di ret­ta. Qua­si 382 mil­ioni sono servi­ti per inter­ven­ti des­ti­nati ai minori, per esem­pio il cen­tro di ani­mazione, gli affi­di famil­iari, il ricovero in isti­tu­ti, il servizio di assis­ten­za domi­cil­iare educa­ti­va, il Cres. Un grosso con­trib­u­to è sta­to eroga­to agli anziani: 651 mil­ioni sud­di­visi fra servizio domi­cil­iare, dis­tribuzione pasti, tele­soc­cor­so, paga­men­to delle rette del­la casa di riposo.Per la gen­er­al­ità dei cit­ta­di­ni il comune ha sbor­sato cir­ca 630 mil­ioni: le voci di spe­sa sono state il sosteg­no all’hand­i­cap, con­tribu­ti a pri­vati, trasporto, cen­tro anziani e aiu­ti agli stranieri. Inter­es­san­ti anche i dati su quante per­sone siano segui­te dai servizi sociali: 16 minori in affi­do ed in isti­tu­to, 100 anziani che usufruis­cono del­l’as­sis­ten­za domi­cil­iare, 30 pasti gior­nalieri ero­gati, 5 anziani in casa di riposo con ret­ta paga­ta dal comune, 50 domande rac­colte per essere ammes­si in una res­i­den­za san­i­taria assis­ti­ta. Per quan­to riguar­da i por­ta­to di hand­i­cap, 2 sono in isti­tu­to, 10 fre­quen­tano cen­tri socio educa­tivi, 8 sono segui­ti dal­la Coop­er­a­ti­va Fiordal­iso, 5 ven­gono trasportati alla Casa del Sole. Nel 1999, infine, sono sta­ti deliberati 53 con­tribu­ti a pri­vati in sta­to di bisog­no, per un totale di 73 mil­ioni di lire.

Parole chiave: