Masfer prodotti petroliferi è la vincitrice della 37a edizione del torneo di Polpenazze

37° Torneo di Polpenazze — Serata Finale

Di Luca Delpozzo

Mas­fer prodot­ti Petro­lif­eri è la vincitrice del­la 37a edi­zione del tor­neo not­turno di cal­cio di Polpenazze.

La ser­a­ta si è aper­ta con la finale del quad­ran­go­lare pul­ci­ni tra ASD Valte­n­e­si e CS Saiano. Dopo anni di ten­ta­tivi final­mente è rius­ci­ta ai padroni di casa di aggiu­di­car­si il tito­lo: non è sta­to facile ma alla fine la Valte­n­e­si è rius­ci­ta a strap­pare un prezioso due a uno.

Il ter­zo pos­to nel tor­neo lo con­quista la PM Met­al­li che supera con autorevol­mente Artekro­mo per tre a uno.

La finale, com­bat­tuta fino all’ul­ti­mo min­u­to, se la aggiu­di­ca Mas­fer, che sale così a quo­ta quat­tro tri­on­fi nel­l’al­bo d’o­ra del­la man­i­fes­tazione. Una finale decisa anche dal­la doppi­et­ta di Carmine Mar­raz­zo che si aggiu­di­ca anche la clas­si­fi­ca dei can­non­ieri. Onore del­la armi comunque anche per l’al­tra final­ista, Indus­trie Pasot­ti che tiene viva la par­ti­ta fino alla fine, ma che deve cedere anco­ra una vol­ta, dopo il 2007 pro­prio ad un pas­so dal grande traguardo.

Un’edi­zione del tor­neo for­tu­natis­si­ma, baci­a­ta dal bel tem­po che ha por­ta­to una gran­dis­si­ma affluen­za di pub­bli­co seg­nan­do il record stori­co di pre­sen­ze. L’ap­pun­ta­men­to è per il 2016, già con­fer­ma­to e già atteso.

Incon­tri fase finale — Le squadre

Tabelli­ni

1°-2° Pos­to Quad­ran­go­lare Pulcini

ASD VALTENESI: 2
(Simone Gas­pari­ni, Luca Pezzotti)

ASD CALVAGESE: 1
(Mat­teo Scotti)

3°-4° Pos­to

ARTEKROMO PRANDELLI PRESSOFUSIONI – SIL: 1
(Mat­tia Vigani)
PM METALLI Az.Agr. PIAZZA GIOVANNI Mon­ti­chiari FORGIAFER Cal­vi­sanoCLUB MELAGIOCO Mon­tichiari: 3
(Iacopo Cernigoi 2, Fabio Chitò)

1°-2° Pos­to

INDUSTRIE PASOTTI OLEODINAMICA MARCHESINI: 2
(Emanuele Bardel­loni 2)

MASFER Pro­dotti Petro­li­feri SPAM  Impre­sa Edile — GMR di FETTOLINITERMOIDRAULICA DEGANI BM CARROZZERIELARA COMPENSATI: 3
(Mar­co Fogli­az­za, Carmine Mar­raz­zo 2)