Vincono Rossi e Chiaretti nelle valutazioni delle commissioni

42a Fiera di Polpenazze

Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo

52a FIERA DI POLPENAZZE:VINCONO ROSSI E CHIARETTI NELLE VALUTAZIONI DELLE COM­MIS­SION­I­Man­ca ormai solo una set­ti­mana all’apertura del­la 52a edi­zione del­la Fier­adel Doc Gar­da Clas­si­co di Polpe­nazze, e già van­no delin­e­an­dosi le primeindi­cazioni sul­la qual­ità delle pro­duzioni pre­sen­tate in concorso:indicazioni chiara­mente desunte dai giudizi espres­si dalle com­mis­sioni dias­sag­gio uffi­ciali, al lavoro in questi giorni per scegliere gli “ottimi”che, come da tradizione, ver­ran­no pre­miati in fiera nel cor­so del­la con­sue­tac­e­r­i­mo­nia inau­gu­rale di domeni­ca 27 maggio.Un com­pi­to cer­to non facile, con­sid­er­a­to che I vini pre­sen­tati quest’anno alcon­cor­so uffi­ciale del Con­sorzio Gar­da Clas­si­co sono 62 (ven­ti etichette diGar­da Clas­si­co Bian­co Doc 2000, 24 di Gar­da Clas­si­co Rosso Doc 2000 e 18 diGar­da Clas­si­co Rosso Supe­ri­ore Doc 1999). Ad essi si aggiun­gono 27 Chiaret­tie 22 Grop­pel­li, 2000, nel­la selezione inter­na del Comi­ta­to Fiera(le val­u­tazioni uffi­ciali di questi due prodot­ti sono ris­er­va­ter­ispet­ti­va­mente al Palio di Moni­ga e alla Fiera di Puegnago).Quale quin­di il giudizio degli esper­ti su questo cam­pi­one ampia­menter­ap­p­re­sen­ta­ti­vo del­la pro­duzione garde­sana tar­ga­ta 2000? L’enologo Giuseppe­Pi­ot­ti ha pochi dub­bi: ad una situ­azione media sui bianchi, “penal­iz­za­ti­dalle con­dizioni cli­matiche sec­che e molto calde del­la fasepre-vendem­mi­ale”, fa da con­traltare una situ­azione eccel­lente sia sul front­edei Chiaret­ti (oltre il 50% dei cam­pi­oni pre­sen­tati ha super­a­to l¹e­same per­la qual­i­fi­ca di “Ott­ti­mo”) che, soprat­tut­to, su quel­lo dei rossi, dove sono­p­re­sen­ti molti vini di grande strut­tura, da des­tinare sen­za prob­le­mi ancheal­l¹in­vec­chi­a­men­to. Cosa che por­ta fin da subito a creare aspet­ta­tive per IRossi Supe­ri­ori che si potran­no gustare l’anno prossimo.La for­ni­ta dalle com­mis­sioni di Polpe­nazze rical­ca del resto inmaniera per­fet­ta la fisiono­mia di un com­par­to che ha ormai ori­en­ta­to lapro­pria spe­cial­iz­zazione pro­prio sui rossi di qual­ità e strut­tura (nel Gar­da­Clas­si­co la pro­duzione di bianchi è infe­ri­ore al 10% del totale). In atte­sa­di conoscere I risul­tati finali delle Com­mis­sioni, com­pre­si quel­li del Pan­elper l’olio d’oliva extravergine chiam­a­to a val­utare una venti­na dipro­duzioni del­la Dop Gar­da Bres­ciano, a Polpe­nazze c’è grande fer­men­to pergiun­gere pun­tu­ali all¹ap­pun­ta­men­to inau­gu­rale di ven­erdì 25. I grup­pi e leas­so­ci­azioni del paese (Cac­cia­tori, Fan­ti, Asso­ci­azione Sporti­va Valtenesi,Carata, Polisporti­va) sono già feb­bril­mente al lavoro da alcune set­ti­mane alservizio del Comi­ta­to Fiera, che sovrin­tende al fun­zion­a­men­to del­la­com­p­lessa macchi­na orga­niz­za­ti­va di una delle man­i­fes­tazioni in asso­lu­to più­conosciute ed attese del­l¹in­tera area gardesana.

Parole chiave: - -