27/06/2014 in Arte, Mostre
Parole chiave: -
Di Luigi Del Pozzo

Si inau­gu­ra il 12 luglio alle ore 16.30 con parten­za da Paz­zon, Capri­no Veronese la 7^ edi­zione di “Sen­tieri nell’arte”. Il tito­lo di ques­ta edi­zione è  La natu­ra è altro, cura­tori del­la espo­sizione, scelta degli artisti: Nadia Melot­ti e Dario Tren­to; l’iniziativa è pro­mossa dall’Associazione Cul­tur­ale fes­ti­val.

La man­i­fes­tazione di Paz­zon è un appun­ta­men­to “bien­nale” che lega ormai da più di un decen­nio molte per­sone: gli abi­tan­ti del luo­go, pri­ma di tut­to, che offrono l’ospitalità, l’accesso a un luo­go ambi­en­tal­mente attraente di forte impat­to emo­ti­vo, aiu­to ai vis­i­ta­tori; un grup­po di artisti, ital­iani e stranieri, di iden­tità vari­abili, e con  una forte pre­sen­za di artisti verone­si; la con­fer­ma dei cura­tori Nadia Melot­ti e Dario Tren­to; infine, un pub­bli­co ester­no che nel cor­so degli anni si è fat­to sem­pre più numeroso e che, ora­mai,  supera i con­fi­ni del ter­ri­to­rio veronese.

Dod­i­ci anni fa nel ter­ri­to­rio del Comune di Capri­no il Servizio Fore­stale Regionale, su inter­es­sa­men­to dell’Associazione Cul­tur­ale Bal­dofes­ti­val,  ha ripristi­na­to un sen­tiero e un trat­to  di bosco rimasti incolti da alcu­ni decen­ni. Pri­ma il loro man­ten­i­men­to era sta­to garan­ti­to dalle attiv­ità dei con­ta­di­ni del­la zona che ricava­vano dal bosco la leg­na e, in cam­bio cura­vano i sen­tieri e il ter­reno. Poi il lavoro di quei ter­reni non è sta­to più van­tag­gioso e i sen­tieri, le radure e il cor­so d’acqua sono sta­ti abban­do­nati.

La ria­per­tu­ra del­la valle del Tas­so è sta­ta sicu­ra­mente un rega­lo prezioso per gli abi­tan­ti e per i vis­i­ta­tori. Alla bellez­za del luo­go si aggiunge l’appuntamento bien­nale con Sen­tieri nell’arte, man­i­fes­tazione che invoglia res­i­den­ti e appas­sion­ati d’arte  a per­cor­rere questo trat­to bel­lis­si­mo di pae­sag­gio, ten­er­lo vivo e garan­tir­gli un futuro.

Nell’edizione 2014 sono 27 gli artisti che installer­an­no le loro opere lun­go il sen­tiero che col­le­ga il paese di Paz­zon al tor­rente o nel let­to del tor­rente stes­so.

Durante il peri­o­do di aper­tu­ra del­la mostra saran­no orga­niz­za­ti degli even­ti col­lat­er­ali:

incon­tri con gli artisti, lab­o­ra­tori didat­ti­ci per bam­bi­ni, pre­sen­tazione di lib­ri, proiezioni di film

Sentieri arte 2

La mostra Sen­tieri nell’arte dal tito­lo La natu­ra è altro  ver­rà inau­gu­ratail 12 luglio e si pro­trar­rà fino al 14 set­tem­bre 2014 nel­la Valle del Tas­so, da Paz­zon a Por­ci­no, Capri­no Veronese.

, gra­tu­ite, il saba­to e la domeni­ca pomerig­gio (fino al 14 set­tem­bre)

- alle ore 16,30 nel mese di luglio e fino al 17 agos­to

- alle ore 15.30 dal 23 agos­to al 14 set­tem­bre

Il ritro­vo, con la gui­da, per i vis­i­ta­tori sarà nel­la piaz­za del­la chiesa di Paz­zon (si con­siglia di preno­tare la visi­ta). Info: bal­dofestival@baldofestival.org —  Tel. 333  5821964

Titolo mostra: La natura è altro

Inau­gu­razione: saba­to 12 Luglio alle ore 16.30, a Paz­zon, Piaz­za del­la Chiesa

Cura­tori: Nadia Melot­ti e Dario Tren­to

Orga­niz­zazione gen­erale, alles­ti­men­to dell’area: Asso­ci­azione Cul­tur­ale BALDOfes­ti­val

Peri­o­do: dal 12 Luglio al 14 Set­tem­bre  2010

Orario aper­tu­ra : vis­itabile dall’alba al tra­mon­to (si con­sigliano scarpe e/o scar­ponci­ni adeguate/i)

Sede Espos­i­ti­va: Valle del tas­so da Paz­zon a Por­ci­no; Comune di Capri­no Veronese

 

Parole chiave: -