50ª Festa dell’Uva a Castelnuovo del Garda

Parole chiave: -
Di Luigi Del Pozzo

Si pre­sen­ta con un ric­co pro­gram­ma la Fes­ta del­l’U­va di Castel­n­uo­vo del Gar­da, che quest’anno fes­teggia la 50ª edi­zione con appun­ta­men­ti di enogas­trono­mia, musi­ca e spet­ta­co­lo dal 19 al 21 set­tem­bre.

L’uva, e nat­u­ral­mente il , saran­no al cen­tro del­la tre giorni castel­novese, alla quale parteciper­an­no numerosi grup­pi, non solo locali. Com­ple­tano il pro­gram­ma mostre d’arte e fotogra­fiche e giochi ris­er­vati ai bam­bi­ni.

La man­i­fes­tazione, orga­niz­za­ta dal Comune e dall’Associazione Cul­tur­ale Cit­tà di Castel­n­uo­vo del Gar­da, prevede anche quest’anno il col­lauda­to con­nu­bio asso­ci­azioni — Can­tine per la ven­di­ta dei vini del ter­ri­to­rio.

«Il cuore del­la Fes­ta dell’Uva è da sem­pre l’enogastronomia, accom­pa­g­na­ta però da una serie di even­ti col­lat­er­ali: con­cer­ti dei più diver­si generi musi­cali, momen­ti di spet­ta­co­lo e appun­ta­men­ti sportivi» spie­ga il pres­i­dente del­l’As­so­ci­azione cul­tur­ale Cit­tà di Castel­n­uo­vo del Gar­da, Luca Mar­ti­ni.

«In piaz­za del­la Lib­ertà ver­rà allesti­to un luna park con giostre per i più pic­coli ma anche attrazioni per i ragazzi, e al Bro­lo delle Melanie un’area spet­ta­coli con enote­ca. Le asso­ci­azioni non si lim­it­er­an­no a pro­muo­vere le loro attiv­ità ma orga­nizzer­an­no giochi per i bam­bi­ni. Inoltre, in un’area spet­ta­coli davan­ti al munici­pio, tro­ver­an­no spazio i grup­pi musi­cali del­la zona» pre­cisa il con­sigliere del­e­ga­to alle Man­i­fes­tazioni, Mari­na Salan­di­ni.

La Fes­ta avrà un pro­l­o­go giovedì 18 con la Cena di Gala alla Locan­da Bel­la Italia. Ven­erdì 19 alle 19, in via Mar­coni, la cer­i­mo­nia d’in­au­gu­razione con il taglio del nas­tro e i salu­ti del sin­da­co Gio­van­ni Peretti, accom­pa­g­na­ta dal con­cer­to dei cam­pa­nari del­la sezione di Castel­n­uo­vo.

La man­i­fes­tazione pros­eguirà con mostre, spet­ta­coli, con­cer­ti, l’aper­tu­ra degli stand enogas­tro­nomi­ci, dell’enoteca “Divi­ni Piac­eri” al Bro­lo delle Melanie e la pesca di benef­i­cen­za nel teatro par­roc­chiale.

Saba­to 20 a mez­zo­giorno, in via Roma, aper­tu­ra del­la 42ª mostra del Grup­po Mico­logi­co e Pro­tezione flo­ra spon­tanea del Dopola­voro fer­roviario di Verona, men­tre nel pomerig­gio, alle 15, sul colle San Loren­zo a Cav­al­caselle, pren­derà il via il quar­to tro­feo Cit­tà di Castel­n­uo­vo di Junior bike, orga­niz­za­to dal­l’as­so­ci­azione Almabike. Alle 21 appun­ta­men­to davan­ti al munici­pio con lo spet­ta­co­lo teatrale del­la Gajar­da Com­pan­ja e, a seguire live dei The Micro­phone.

Domeni­ca 21, alle 8.30, parten­za del­la tradizionale cor­sa podis­ti­ca Mara­p­er­go­la; quin­di, nel cor­so del­la gior­na­ta, ver­ran­no pro­posti giochi antichi dal­l’as­so­ci­azione “Il Capi­tel” e lo spet­ta­co­lo di “Gar­da Danze”.

A par­tire dalle 15 visi­ta gui­da­ta al cen­tro stori­co di Castel­n­uo­vo, con parten­za da via Castel­lo, a cura del grup­po Ctg “El Vissinel”. Alle 17.30, nel­la sala civi­ca di piaz­za del­la Lib­ertà, pre­sen­tazione del libro Econo­mia, per­son­ag­gi e usanze popo­lari di Castel­n­uo­vo di Fer­nan­do Loren­zi­ni.

Nel­la stes­sa sede, dal 19 al 21 set­tem­bre, dalle 19 alle 23, sarà aper­ta la mostra di scul­tura e pit­tura di Ele­na Crac­co e Pao­la Pradel­la, a cura di Licia Mas­sel­la.

Alle 18.30 piaz­za degli ospiterà la pre­mi­azione del Con­cor­so Uve e la con­seg­na di una tar­ga com­mem­o­ra­ti­va alla famiglia Castel­lani, men­tre alle 21, sul­la scali­na­ta del Pozzet­to, si ter­rà il tradizionale con­cer­to del­la Ban­da cit­tad­i­na.

Alle 22.30 la chiusura del­la Fes­ta sarà affi­da­ta allo spet­ta­co­lo pirotec­ni­co che illu­min­erà il cielo con lo spet­ta­co­lare incen­dio del­la torre vis­con­tea.

Parole chiave: -