Due giovanissimi pianisti laiciensi sul podio del concorso musicale nazionale Città Piove di Sacco

Parole chiave:
Di Sergio Bazerla

Due gio­vanis­si­mi pianisti lacisien­si si sono affer­mati nel con­cor­so nazionale di ese­cuzione musi­cale Cit­tà di Piove di Sac­co, in provin­cia di Pado­va,  vin­cen­do ambedue il pri­mo pre­mio. L’even­to musi­cale ha vis­to la parte­ci­pazione di oltre tre­cen­to musicisti prove­ni­en­ti da tut­ta Italia.

Sono Ste­fano Zeitler di 15 anni e Diego Salzani di 14 anni. Zeitler si è anche aggiu­di­ca­to il pri­mo pos­to nel con­cor­so pianis­ti­co nazionale Giulio Rospigliosi di Pis­toia, alcune set­ti­mane fa.

I due pianisti fre­quen­tano l’Ac­cad­e­mia Amadeus Piano Pro­jet di Valeg­gio sul Min­cio la cui pres­i­dente e diret­trice è Valenti­na Fornari, docente pres­so l’Is­ti­tu­to com­pren­si­vo Fal­cone-Borselli­no, a Lazise, dove dal 2007 è oper­ante l’ind­i­riz­zo musi­cale pres­so la scuo­la media.

Diego e Ste­fano han­no mosso i pri­mi pas­si nel­la musi­ca gra­zie alla scuo­la media di Lazise — spie­ga sod­dis­fat­ta la pro­fes­sores­sa Valenti­na Fornari — ed ora stan­no pros­eguen­do il loro per­cor­so di stu­di in Accad­e­mia. Abbi­amo collezion­a­to oltre 250 pre­mi in Accad­e­mia — con­tin­ua Fornari — fra nazion­ali ed inter­nazion­ali. Recen­tis­si­mo il pre­mio del­la didat­ti­ca al con­cor­so inter­nazionale Remo Vin­ciguer­ra per aver ottenu­to il mag­gior numero di allievi pre­miati. Una bel­lis­si­ma sod­dis­fazione che va a mer­i­to di tut­ti i ragazzi: da Valeg­gio a Lazise, a Castel­n­uo­vo e fino a  Mal­ce­sine. Lavo­riamo — con­clude la pres­i­dente- per la dif­fu­sione del­la musi­ca incen­ti­van­do e sup­por­t­an­do le eccel­len­ze nel­l’am­bito pianis­ti­co per porre in risalto gio­vani musicisti del ter­ri­to­rio per­chè si affer­mi­no nel­l’am­bi­ente musi­cale nazionale.”

Ste­fano Zeitler si esi­birà prossi­ma­mente pres­so la in un con­cer­to benefi­co per il Cen­tro Autismo di Marzana dal tito­lo ” Scene d’Opera”.

Una gio­vanis­si­ma, Letizia Arrigh­i­ni, di 12 anni, al ter­zo anno del­la scuo­la media ad ind­i­riz­zo musi­cale, ha vin­to il sec­on­do pre­mio al con­cor­so inter­nazionale Remo Vin­ciguer­ra di Verona, aggiu­di­can­dosi anche il pre­mio “spe­ciale CD” che con­sente a Letizia di pot­er incidere un dis­co nel mese di luglio prossimo.

Ser­gio Bazerla

 

Parole chiave: