Nuova stagione per l’Università Popolare a Lazise

26/09/2018 in Attualità
Parole chiave: -
Di Sergio Bazerla

Si apre la nuo­va sta­gione di stu­dio e con­feren­ze del­la Popo­lare di Istruzione e For­mazione con il pri­mo appun­ta­men­to alla lunedì 1 otto­bre alle 20.30. L’aper­tu­ra del­l’an­no acca­d­e­mi­co ha un approc­cio scher­zoso ed ilare con Wain­er Maz­za e Rober­to Guaiu­mi con una pièce umoris­ti­ca inti­to­la­ta “Dal Po al Gar­da: Can­zoni e sber­l­ef­fi”.

Anche quest’an­no siamo rius­ci­ti a met­tere in pro­gram­ma 27 appun­ta­men­ti cul­tural­mente di spes­sore — spie­ga Arturo Paroli­ni, coor­di­na­tore di UPIF — che daran­no sicu­ra­mente lus­tro all’u­ni­ver­sità popo­lare e che sono un richi­amo per tut­ti. Devo ringraziare per il sosteg­no l’am­min­is­trazione comu­nale e per la costrut­ti­va col­lab­o­razione l’As­so­ci­azione cul­tur­ale Francesco Fontana nel­la scelta dei rela­tori e dei che ver­ran­no trat­tati.”

Due gli appun­ta­men­ti “inver­nali” legati al tema del­la salute, in par­ti­co­lare alla car­di­olo­gia, gesti­ti dal dot­tore Gae­tano Zava­teri in col­lab­o­razione con AIDO e con l’As­so­ci­azione Anziani di Lazise.

Anco­ra in Dogana Vena­ta, il 23 otto­bre prossi­mo, la pre­sen­za del­la pro­fes­sores­sa Pao­la Mari­ni, stor­i­ca del­l’arte e diri­gente delle Gal­lerie del­l’Ac­cad­e­mia di Venezia che pre­sen­terà un escur­sus sulle trac­ce del gio­vane pit­tore Tin­toret­to.

Il pro­gram­ma poi si sno­da intorno alla sto­ria del­la Repub­bli­ca Romana, del mate­ri­al­is­mo stori­co, le reli­gioni, il cin­e­ma, inter­net fino alla sto­ria degli inni nazion­ali. Chi­ude il cal­en­dario degli incon­tri, il 12 aprile 2019, sem­pre pres­so la Dogana vene­ta il gior­nal­ista de L’E­spres­so, laci­seinse doc, Pao­lo Bion­dani con: la crisi del­la car­ta stam­pa­ta: notizie vere e notizie false.

Tutte le lezioni, eccet­to le cal­en­dariz­zate alla Dogana Vene­ta, si svol­go­no nei pomerig­gi di mart­edì, alle 17,00 pres­so la sala delle asso­ci­azioni in viale Roma 3 o a Pacen­go pres­so il Cen­tro Polifun­zionale di via Croce Papale 2.

La quo­ta di iscrizione all’U­ni­ver­sità Popo­lare di istruzione e For­mazione è di 20 euro.

Parole chiave: -