Si sfideranno 23 equipaggi maschili, oltre a 5 armi femminili.

A Bardolino la terza tappa del Palio delle bisse per la “Bandiera del lago 2015”

26/06/2015 in Bisse
Di Redazione

Il pro­gram­ma del­la man­i­fes­tazione sup­por­t­a­ta dal Cen­tro Nau­ti­co Bar­dolino, pre­siedu­to da Mario Richel­li, prevede alle ore 16.00 l’arrivo delle imbar­cazioni e alle 16.30 la riu­nione del con­siglio di rega­ta.

Alle 18.00 dal por­to par­tirà la sfi­la­ta a ter­ra degli equipag­gi accom­pa­g­nati dagli sbandier­a­tori e musi­ci di Zeve­to — Chiari.

Alle 19.30 schiera­men­to in acqua di tutte le imbar­cazioni e salu­to del pub­bli­co con remi alza­ti da parte degli equipag­gi che pre­ced­erà l’inizio del­la con­te­sa remiera. Alle 19.45 ver­rà dato il via alla pri­ma bat­te­ria.

Si sfider­an­no 23 equipag­gi maschili, oltre a 5 armi fem­minili.

Le barche delle donne saran­no quelle che apri­ran­no la sfi­da. Queste sono: Bet­ty di Cas­sone di Mal­ce­sine, Ichtya di Peschiera, Preon­da di Bar­dolino, Regi­na Ade­laide di Gar­da e Angel­i­ca di Parati­co d’Iseo.

Le donne a Bar­dolino dis­put­er­an­no la loro sec­on­da sfi­da. La pri­ma è anda­ta in sce­na a Gar­da dove ha vin­to Bet­ty.

Quat­tro saran­no le bat­terie maschili.

Nel grup­po D, saran­no schier­ate Palo­ma di Gar­da, Parati­co, Gioia di Gargnano, Fos­ca­ri­na di Gar­done Riv­iera e Sant’Angela Meri­ci di Desen­zano.

Nel­la suc­ces­si­va bat­te­ria del grup­po C si sfider­an­no San Fil­ip­po e San Roc­co, entrambe di Tor­ri, Laci­si­um di Lazise, Ceri­o­la di Monte Iso­la d’Iseo, Vil­lanel­la di Gargnano e Sebi­na di Clu­sane d’Iseo.

Il grup­po B, sarà for­ma­to dalle due bisse di Peschiera: Aril­i­ca e Peschiera, Tor­ri­cel­la di Cas­sone, Aries di Gar­da, Gar­donese di Gar­done Riv­iera e Monte Iso­la.

Nel­la bat­te­ria del grup­po A, quel­la degli equipag­gi can­di­dati alla vit­to­ria asso­lu­ta, la gara avrà come pro­tag­o­nisti gli armi delle capoc­las­si­fi­ca Gar­da e Car­mag­no­la oltre alle altre big: Gri­fone di Sirmione, Beren­gario e Leoni­da, entrambe di Tor­ri e Clu­san­i­na di Clu­sane d’Iseo.