Mostra di meteoriti, conferenze e telescopi puntati al cielo

A caccia di luna e stelle sul mastio della Rocca

04/04/2002 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Riva del Garda

Quan­do una riga di luce taglia di tra­ver­so il cielo not­turno, quel­li che ci cre­dono s’af­fret­tano ad esprimere un deside­rio ed a sep­pel­lir­lo nel seg­re­to per­chè pos­sa avver­ar­si. Così la mostra d’un centi­naio di mete­ori­ti che s’in­au­gu­ra oggi nel sot­totet­to del­la Roc­ca potrebbe essere l’e­s­po­sizione d’un ven­taglio di sog­ni, forse avverati, forse no. Per Mat­teo Chinel­la­to quei «sas­si» piovu­ti dal cielo sono un sog­no inse­gui­to tut­ta la vita: ne ha racolti 450, dap­per­tut­to nel mon­do, alcu­ni recen­ti altri antichi, qual­cuno viene dal­la luna, altri da Marte. L’inizia­ti­va del si iscrive sot­to il tito­lo «Conoscere il cielo» e, com­pli­ci gli astro­fili, per­me­tte nel­l’ar­co di due set­ti­mane e mez­za ‑fino al 21 aprile- di appro­fondire la conoscen­za delle stelle. I momen­ti sono tre. Del­la mostra di mete­ori­ti s’è det­to. Poi ci sono le con­feren­ze, tre, al giovedì sera da oggi 4 aprile, fino al 18. Il pri­mo tema, svolto da Mario Di Mar­ti­no, astronomo all’osser­va­to­rio di Pino Tori­nese, fuga ances­trali ter­rori: «Impat­ti di aster­oi­di. Quali rischi per la ter­ra?». Segue l’11, Gior­dano Cevolani su «Siamo davvero figli delle stelle?» sul­l’o­rig­ine del sis­tema solare let­ta nelle mete­ori­ti, e chi­ude Francesco Lupi, degli Astro­fili rivani, con «L’enig­ma del tem­po: alla scop­er­ta delle molte fac­ce del con­cet­to di tem­po». Infine gli astro­fili instal­lano sul mas­tio del­la Roc­ca i loro tele­scopi a dis­po­sizione del pub­bli­co, per tre ven­erdì di segui­to, da domani 5 al 19. Fino alle 23 sarà pos­si­bile rin­cor­rere l’ul­ti­mo (e poi il pri­mo) quar­to di luna, e poi girellare fra le costel­lazioni pri­ma dis­tinguen­do ad occhio nudo e poi spro­fon­dan­do nel gio­co degli ingrandi­men­ti. Sem­prechè Giove non ci met­ta lo zampino, oscu­ran­do di nubi lo spettacolo.

Parole chiave: