A Desenzano il percorso di variante al PGT entra nel vivo

Parole chiave: -
Di Redazione

Il per­cor­so di vari­ante al Pgt del Comune di Desen­zano entra nel vivo. Dopo che la con­sul­ta mobil­ità e urban­is­ti­ca ha esam­i­na­to tutte le istanze dei cit­ta­di­ni e ha inizia­to a lavo­rare all’apparato nor­ma­ti­vo, il prossi­mo mart­edì 24 feb­braio, si darà inizio al per­cor­so del­la val­u­tazione ambi­en­tale strate­gi­ca (Vas). E la sera, alle 20.45, nel salone Gino Benedet­ti del Castel­lo di Desen­zano, si ter­rà l’incon­tro pub­bli­co di pre­sen­tazione del­la val­u­tazione ambi­en­tale strate­gi­ca del piano di gov­er­no del ter­ri­to­rio. A pre­sentare il doc­u­men­to pre­lim­inare saran­no l’ing. Mau­r­izio Tira, asses­sore comu­nale all’Urbanistica e gli ingeg­neri Lisa Car­ol­lo e Men­tore Vac­cari, esten­sori del­la Vas.

Desen­zano ha avvi­a­to un per­cor­so vir­tu­oso nel­la ges­tione del ter­ri­to­rio, che non si limi­ta al Pgt, ma com­prende gli inter­ven­ti del Piano d’azione per l’energia sosteni­bile (il Paes), l’affidamento del servizio calore degli edi­fi­ci pub­bli­ci, il rifaci­men­to del­la pub­bli­ca illu­mi­nazione, gli inves­ti­men­ti per la mobil­ità pedonale e . Gra­zie a tali azioni, l’amministrazione pro­por­rà al con­siglio comu­nale che sarà con­vo­ca­to ven­erdì 27 feb­braio l’adesione all’Associazione comu­ni virtuosi.

A propos­i­to del­la val­u­tazione ambi­en­tale strate­gi­ca del Pgt, spie­ga l’assessore Mau­r­izio Tira, «si trat­ta di delin­eare lo sta­to dell’ambiente e di carat­ter­iz­zarne tutte le com­po­nen­ti che potreb­bero poten­zial­mente essere impat­tate dalle trasfor­mazioni urban­is­tiche: aria, acqua, suo­lo… Una ric­og­nizione impor­tante che ver­rà illus­tra­ta dap­pri­ma alla con­sul­ta urban­is­ti­ca e poi al comi­ta­to di ges­tione del Plis e poi, la sera, a tut­ta la cittadinanza».

Le istanze che even­tual­mente emerg­er­an­no potran­no essere vagli­ate dall’amministrazione comu­nale, con l’aiuto dei pro­fes­sion­isti incar­i­cati, per giun­gere entro fine mese a com­pletare ques­ta pri­ma fase. «La val­u­tazione – con­tin­ua l’ing. Tira – si con­cen­tr­erà poi sug­li effet­ti delle scelte urban­is­tiche, le quali, sec­on­do gli ind­i­rizzi già approvati da ques­ta ammin­is­trazione lo scor­so anno, non preved­er­an­no nes­suna nuo­va espan­sione urbana. Ind­i­rizzi del Pgt che suo­nano come antes­ig­nani di quan­to la ha approva­to con la Legge 31 del 2014, ovvero lo stop al con­sumo di nuo­vo suo­lo agricolo».

 

Parole chiave: -