Il 21 giugno, nella notte del Solstizio d’Estate, Desenzano ospita il nuovo evento della Strada dei Vini e dei Sapori del Garda: una cena esclusiva  per dare il benvenuto in grande stile alla stagione estiva

A Desenzano il via all’estate 2018 sotto le “Stelle del Gusto”

Parole chiave: - - -
Di Redazione

Una ser­a­ta di gala con le eccel­len­ze del Gar­da nel­la notte per salutare l’estate che arri­va: è “Stelle del Gus­to”, la fes­ta di ben­venu­to alla sta­gione 2018 orga­niz­za­ta per il 21 giug­no, nel­la notte del Sol­stizio d’Estate, dal­la Stra­da dei Vini e Sapori del Gar­da, l’associazione che unisce can­tine, ris­toran­ti, agri­t­ur­is­mi, hotel, fran­toi, arti­giani del buono, isti­tuzioni cul­tur­ali e comu­ni del­la riv­iera bres­ciana del Bena­co. Un even­to alla sua pri­ma edi­zione, per il quale l’organismo pre­siedu­to da Francesco Averol­di ha deciso di schier­are in cam­po i suoi asso­ciati, dagli chef ai ris­tora­tori, dai vig­naioli ai pro­dut­tori di olio, in una ser­a­ta che pun­ta a diventare un appun­ta­men­to fis­so per dare uffi­cial­mente il via all’estate nel seg­no del­la grande bellez­za del ter­ri­to­rio garde­sano, con il suo stra­or­di­nario pat­ri­mo­nio nat­u­rale, i suoi pro­fu­mi ed i suoi sapori.

Ris­er­va­to ad un numero lim­i­ta­to di com­men­sali, l’appuntamento è in pro­gram­ma al Gia­rdi­no Bago­da, oasi di pace e bellez­za alle porte di Desen­zano, poco dis­tante dal cen­tro stori­co di una delle prin­ci­pali cap­i­tali tur­is­tiche del Bena­co. Un vero e pro­prio gia­rdi­no botan­i­co pri­va­to, all’interno del quale si pos­sono ammi­rare numerose specie di fiori, piante ed essen­ze rare,  perder­si in un mag­nifi­co ulive­to, fer­mar­si ad ammi­rare il laghet­to Bago­da, da cui il par­co prende il nome, vis­itare la limon­a­ia per un’immersione tra i pro­fu­mi e i col­ori degli agru­mi, coltura da sem­pre dif­fusa sul Gar­da gra­zie al suo cli­ma di stam­po tipi­ca­mente mediterraneo.

Qui gli ospi­ti potran­no scegliere tra due menù elab­o­rati per­sonal­mente dal­lo chef salo­di­ano , Pres­i­dente Vic­ario del­la Fed­er­azione Ital­iana Cuochi, inter­prete atten­to e sen­si­bile delle tipic­ità di ques­ta ter­ra, per un vero e pro­prio viag­gio attra­ver­so le tradizioni gas­tro­nomiche del ter­ri­to­rio riv­is­i­tate in chi­ave contemporanea.

La ser­a­ta si aprirà dalle ore 20.00 con un aper­i­ti­vo a buf­fet nel­lo splen­di­do ulive­to del parco.

 A seguire gli ospi­ti saran­no accom­pa­g­nati da maître e som­me­li­er ai pro­pri tavoli, dove le due tipolo­gie di menù (Nin­fea e Mimosa), elab­o­rati dal­lo chef Bres­ciani con la col­lab­o­razione dei ris­tora­tori asso­ciati alla Stra­da dei Vini selezionati per l’evento, ver­ran­no servite in abbina­men­to ai vini tipi­ci garde­sani pro­posti dalle can­tine del­la Stra­da, dal Valtè­ne­si al Lugana pas­san­do per i rossi. L’abbinamento cibo è sta­to cura­to dai som­me­lieri di Filari Dis­pari, nuo­vo for­mat enogas­tro­nom­i­co per la val­oriz­zazione delle eccel­len­ze bres­ciane ed ital­iane con pun­to ven­di­ta-ris­torante di Bres­cia in viale Venezia 1.

La ser­a­ta è ris­er­va­ta ad un numero lim­i­ta­to di avven­tori e il vouch­er di ingres­so , com­pren­si­vo del­la cena,  è acquista­bile al cos­to di 70 euro tramite la Stra­da dei Vini e dei Sapori del Gar­da chia­man­do il numero 334 300623, scriven­do a  info@stelledelgusto.it o anche online sul sito www.stelledelgusto.it, dove sono anche con­sulta­bili i menù del­la serata.

Parole chiave: - - -