Partecipare in prima persona al grande carnevale di Fiume in Croazia? Si può. Il gruppo folkloristico "Bicimatte" di San Tomaso di Lonato offre questa opportunità.

A Fiume con le Bicimatte

09/02/2000 in Spettacoli
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Parte­ci­pare in pri­ma per­sona al grande carnevale di Fiume in Croazia? Si può. Il grup­po folk­loris­ti­co “Bici­mat­te” di San Toma­so di Lona­to offre ques­ta oppor­tu­nità, orga­niz­zan­do una trasfer­ta di tre giorni con un pull­man e per­me­t­ten­do ai parte­ci­pan­ti di “cav­al­care” le loro orig­i­nali creazioni.Le iscrizioni scadono mart­edì 15. La gita si ter­rà dal 4 al 6 mar­zo e oltre alla impo­nente carnevala­ta, che si sno­da lun­go un itin­er­ario di 4 chilometri e attra­verserà la cit­tà di Fiume, prevede la visi­ta del San­tu­ario di Ter­sac­co e del cen­tro di Rovigni.Insieme con il pull­man par­ti­ran­no una venti­na di mezzi spe­ciali ideati e real­iz­za­ti dal grup­po di ami­ci di San Toma­so: le bici­clette azion­ate in oriz­zon­tale per­ché trasfor­mate in let­to, quelle per i divorziati oppure dotate divas­ca da bag­no o di toi­lette mobile.“Negli anni scor­si le Bici­mat­te — ricor­dano Luciano Rober­ti e Gio­van­ni casel­la, tra i più attivi nel sodal­izio — - ai Carnevali di Tren­to, Viareg­gio e alle più impor­tan­ti man­i­fes­tazioni del Man­to­vano e del­la nos­tra provin­cia”. Il 27 feb­braio sono sta­ti invi­tati a sfi­lare a Bus­se­to in provin­cia di Parma.Sarà una sor­ta di “antepri­ma” del­l’ap­pun­ta­men­to in ter­ra croa­ta. A Fiume saran­no pro­tag­o­nisti invece il 5 mar­zo insieme ad altri 140 grup­pi davan­ti a un pub­bli­co che viene sti­ma­to in oltre 100 mila persone.Il Carnevale intemazionale di Rije­ka (Fiume) affon­da le sue radi­ci nel Medio­e­vo. Nel pas­sato remo­to gli ospi­ti del carnevale appartenevano alla nobiltà aus­tri­a­ca e tedesca. C’er­a­no anche con­tesse russe, baroni prove­ni­en­ti dal­l’Eu­ropa cen­trale, con­ti e con­tesse di tut­to il Vec­chio continente.I cos­tu­mi carnevaleschi del­la cit­tà di Fiume rap­p­re­sen­tano il legame tra il carnevale borgh­ese europeo, par­ti­co­lar­mente quel­lo veneziano e aus­tri­a­co, e gli ele­men­ti folk­loris­ti­ci e mito­logi­ci degli antichi slavi.L’avvenimento più impor­tante delle cel­e­brazioni carnevalesche è la sfi­la­ta inter­nazionale: si trat­ta di un cor­teo di maschere e cos­tu­mi prove­ni­en­ti dal litorale croa­to, dal­la Croazia set­ten­tri­onale come pure dall’estero.Per parte­ci­pare alla gita in Croazia è nec­es­saria la car­ta d’i­den­tità val­i­da per l’es­pa­trio. Per preno­tazioni e iscrizioni, ci sono due numeri tele­foni­ci a dis­po­sizione: lo 030 9131613 oppure il 9132818. C’è tem­po anco­ra fino a mart­edì 15.

Roberto Darra
Parole chiave:

Commenti

commenti