A Garda il Gran Galà della musica

Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

Una ser­a­ta musi­cale di ampio respiro quel­la in pro­gram­ma il 4 set­tem­bre nel­la sug­ges­ti­va piaz­za del­la cit­tà di Gar­da affac­cia­ta sul lago, dove risuon­er­an­no i più gran­di suc­ces­si del­la musi­ca ital­iana e inter­nazionale, colonne sonore di musi­cal, rino­mati brani del­lo swing anni ‘50 e un omag­gio alla poe­sia vene­ta.

Nel­la piaz­za del Munici­pio del­la cit­tà di Gar­da si svol­gerà un even­to uni­co che vedrà come pro­tag­o­nista l’Orches­tra Rit­mi­co Sin­fon­i­ca Ital­iana, com­pos­ta da musicisti diplo­mati di altissi­mo liv­el­lo, che van­ta un cur­ricu­lum dall’intensa attiv­ità con­cer­tis­ti­ca in teatri e piazze ital­iane oltre a numerose apparizioni tele­vi­sive su canali Rai e Medi­aset. L’Orchestra, diret­ta dal mae­stro Diego Bas­so, accom­pa­g­n­erà le voci del cen­tro di for­mazione per lo spet­ta­co­lo Art Voice Acad­e­my di Castel­fran­co Vene­to (Tv): Sonia Fontana, Giu­lia Ethel Tomasi, Bar­bara Loren­za­to e Clau­dia Fer­rona­to.

Il con­cer­to inizierà con i brani: “Gol­fo Mist­i­co”, “I Have Noth­ing” di Whit­ney Hus­ton, “The way we were” di Bar­bara Streisand, “Some­one like you” di Adele e “Cabaret” di Liza Minel­li. La platea si riscalderà con lo swing ital­iano famoso in tut­to il mon­do di “Tuli­pan”, “Bellezze in Bici­clet­ta”, “Ba ba baci­a­mi pic­ci­na”, che ha fat­to bal­lare le gen­er­azioni degli anni ‘50 e non solo, segui­to da alcune can­zoni trat­te da rino­mate pel­li­cole cin­e­matogra­fiche, come: “A time for us” di Nino Rota trat­ta da Romeo&Giulietta, “Beau­ti­ful that way” dal film “La Vita è Bel­la”, “Over the rain­bow” dal musi­cal “Il Mago di Oz”, “Your Love” di Ennio Mor­ri­cone da “C’era una vol­ta il West”.

Non mancherà un omag­gio a Gersh­win, a cui faran­no segui­to i gran­di brani ital­iani “Nes­sun Dolore” di Bat­tisti e “Caru­so” di Lucio Dal­la. In chiusura un Madley al fem­minile con brani delle “Dive del Pop” Celine Dion, Whit­ney Hus­ton, Bar­bara Streisand e Mari­ah Carey.

Nel reper­to­rio spic­cano due brani e i rel­a­tivi artisti: “Adese” dei Wyverns e “Qua dove l’Adige” dei Sum­mer­hill, final­isti del ban­do regionale a cura dell’Assessorato ai “Fiori di parole in musi­ca — Omag­gio delle gio­vani gen­er­azioni ad un grande poeta vene­to”, esi­bitisi il 18 mag­gio al Gran Teatro Geox di Pado­va.

Un esem­pio sig­ni­fica­ti­vo di cre­ativ­ità gio­vanile lega­ta alla ric­chez­za cul­tur­ale del Vene­to, che mette insieme la forza espres­si­va di una can­zone e la musi­cal­ità del­la poe­sia.

Il Galà del­la Musi­ca è un even­to ad ingres­so libero, a cura dell’Asses­so­ra­to ai Servizi Sociali del­la Regione Vene­to.

Parole chiave: