Prosegue il cammino del "Palio delle Bisse"

A Gargnano la “Bandiera del Lago 2008”

08/07/2008 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Si è svol­ta saba­to sera a Gargnano davan­ti ad un pub­bli­co numero­sis­si­mo che assiepa­va tut­to il lun­go­la­go sino alla ter­raz­za sul­la statale, la terza rega­ta del val­i­da per la con­quista del­la “Bandiera del Lago 2008” giun­ta alla sua 41^ edi­zione. A fine del­la man­i­fes­tazione c’è sta­to il plau­so gen­erale per l’organizzazione del Grup­po Sporti­vo Vil­lanel­la di Gargnano – par­tendo dal pres­i­dente Andrea Dami­ani, aiu­ta­to dal suo prezioso staff com­pos­to da Aure­lio Cen­tonze vice Pres­i­dente, Fil­ip­po Baruf­fal­di Seg­re­tario, Francesco Gia­co­mi­ni e Flavio Chi­mi­ni. Già durante l’ormai clas­si­ca sfi­la­ta a ter­ra, che seg­na l’inizio delle man­i­fes­tazioni con i fig­u­ran­ti del­la Com­pag­nia del Sipario Medievale di Verona, il grup­po Musi­ci e Sbandier­a­tori di Urbana (PD), segui­ti dai rema­tori e dai Pres­i­den­ti dei vari grup­pi si è vis­to il notev­ole inter­esse che soprat­tut­to per i res­i­den­ti ma anche per i tur­isti di Gargnano sus­ci­tano le bisse.Prosegue impert­er­ri­ta, come lo scor­so anno, l’egemonia delle imbar­cazioni verone­si più for­ti il trio Regi­na Ade­laide, Bar­dolino e Gar­da sono risalite sul podio del grup­po A, quel­lo dei più for­ti e tito­lati seguono dis­tac­cate le bres­ciane Clu­san­i­na e Ca’ Da Mosto. Nel­la pri­ma bat­te­ria la Fos­ca­ri­na di Gar­done Riv­iera (6’52”) con l’equipaggio com­pos­to da Alessan­dro Rosi­na, Ste­fano Meri­go, Luciano Bon­zani­ni e Luciano Rossi ha avu­to la meglio, dopo tre lati com­bat­tutis­si­mi, sul­la Vil­lanel­la di Gargnano (7’00”) che nonos­tante striscioni ed un inci­ta­men­to da sta­dio non è rius­ci­ta nei 347 mt. dell’ultimo lato a rag­giun­gere gli avver­sari, più dis­tanzi­ate per errori e dif­fi­coltà nei giri boa, data l’inesperienza la Laci­si­um di Lazise che ha bat­tuto la Parati­co di Clu­sane d’Iseo.Nella sec­on­da bat­te­ria Ichtya di Peschiera del Gar­da (6’38”) con papà Osval­do e figlio Ste­fano Maz­zure­ga, Alan Di Caprio e Gian­lu­ca Perug­i­ni han­no dis­tac­ca­to la Preon­da di Bar­dolino (6’43”) a seguire la S. Angela Meri­ci di Desen­zano del Gar­da (6’47”) più dis­tac­ca­ta la nel­lo sprint Car­mag­no­la di Clu­sane d’Iseo (6’48”) che ha dis­tac­ca­to la Bir­ba di Lazise (7’11”).Nella terza bat­te­ria, come già antic­i­pa­to, pros­egue il dominio del­la “Serenis­si­ma Repub­bli­ca di Venezia”, ovvero delle tre imbar­cazioni verone­si che con­tin­u­ano a lottare tra di loro las­cian­do alle bres­ciane solo le posizioni di rin­cal­zo. Tris di vit­to­rie per la Regi­na Ade­laide di Gar­da tem­po 6’24” (Mir­co Poz­zani, Cris­t­ian March­esi­ni, Romo­lo Squar­zoni, Cris­t­ian Faraoni), ha pre­ce­du­to la Bar­dolino tem­po 6’27” (con ai remi Bruno e Pier Francesco Maf­fez­zoli, Sil­vano Dall’Agnola e Mau­ro Faraoni) attac­ca­ta la terza clas­si­fi­ca­ta Gar­da (6’29”) con l’equipaggio com­pos­to da Manuel Sala (il più gio­vane rema­tore), Michele Berton­cel­li, Fer­di­nan­do Sala e Alber­to Malfer (Re del Remo – che ha vin­to ben 12 Bandiere del Lago), quin­di la Clu­san­i­na di Clu­sane d’Iseo (6’35”) a chi­ud­ere la Ca’ da Mosto di Desen­zano del Gar­da (6’41”) che vede al pri­mo remo Lui­gi Girelli, Nico­la Sil­vestri sec­on­do remo, Dani­lo Brac­chi ter­zo e Nun­zio Sal­vo (il decano delle bisse) allena­tore e quar­to remo.A chi­ud­ere la ser­a­ta tut­ti gli equipag­gi si sono ritrovati in piaz­za del Comune dove ad atten­der­li c’era il Sin­da­co di Gargnano ex rema­tore delle bisse e memo­ria stor­i­ca di battaglie con le soci­età verone­si, Gian­fran­co Scar­pet­ta e l’Assessore del­e­ga­to allo sport Mar­co Masch­er accan­i­ti sosten­i­tori del­lo sport remiero gardesano.Sabato prossi­mo, 12 luglio, quar­ta pro­va del cam­pi­ona­to remiero con imbar­cazioni che tor­nano uffi­cial­mente a Sirmione dopo anni di assen­za, infat­ti le ultime apparizioni uffi­ciali risal­go­no al 1996 e 1997 anni in cui la pri­ma rega­ta val­i­da per il cam­pi­ona­to delle bisse si svolsero pro­prio sul­la peniso­la, e dopo pochissi­mi giorni in occa­sione del­la pre­sen­za di tre imbar­cazioni alla ser­a­ta RAI 1 – Una notte a Sirmione, dove le bisse sono state il mez­zo di “trasporto” di Piero Chiambretti.La man­i­fes­tazione si svol­gerà in not­tur­na, con il seguente programma:ore 18.00 Arri­vo imbar­cazio­n­iore 19.00 Riu­nione del Con­siglio di Regataore 20.00 Sfi­la­ta a ter­ra degli equipag­gi pre­ce­du­ti dal Doge, dal­la Dog­a­res­sa con musi­ci e fig­u­ran­tiore 21.00 Barche in acqua e sfi­lataore 21.30 Inizio gare­o­re 22.30 Pre­mi­azio­ni­At­tual­mente la clas­si­fi­ca gen­erale vede in pri­ma posizione la Regi­na Ade­laide di Gar­da a pun­teg­gio pieno (90) segui­ta dal­la Bar­dolino (88) seguono Gar­da e Clu­san­i­na (57).Il Cam­pi­ona­to “Bandiera del Lago 2008” avrà quin­di i seguen­ti appun­ta­men­ti: Desen­zano del Gar­da (19 luglio), Bar­dolino (26 luglio), Peschiera del Gar­da (2 agos­to) e la rega­ta finale a Lazise con la grande “Fes­ta del 40° anniver­sario di fon­dazione del­la Lega Bisse del Gar­da (9 agos­to).

Parole chiave: