Traversata da Torri a Madernoper diffondere il verbo dell’Aido

A nuoto per sette chilometri, organizza la sfida il nuovo gruppo di San Felice

27/06/2007 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
s.bo.

L’asses­so­ra­to allo Sport è vici­no da sem­pre all’Ai­do per­chè con il suo impeg­no sociale sa offrire una luce di sper­an­za a tante sof­feren­ze”. Così si è espres­so Alessan­dro Sala, asses­sore provin­ciale allo Sport, nel pre­sentare due inizia­tive (una sul lago di Gar­da e l’al­tra in Val­trompia) che han­no un denom­i­na­tore comune: uti­liz­zare le vari dis­ci­pline come stru­men­to di sol­i­da­ri­età. Gli ha fat­to eco, Lino Lovo, respon­s­abile provin­ciale che, pur evi­den­zian­do la cresci­ta con­tin­ua dei dona­tori, «seg­no di una mag­giore sen­si­bil­ità, rispet­to al pas­sato», ha pure evi­den­zi­a­to «l’in­cre­men­to delle per­sone bisog­nose di un trapianto. L’o­bi­et­ti­vo sarebbe di rag­giun­gere le 40 don­azioni ogni mil­ione di abi­tan­ti per sod­dis­fare ogni domanda».La pri­ma inizia­ti­va, per favorire il con­tat­to con la gente, è in cal­en­dario saba­to sul lago di Gar­da. A pro­muover­la il nuo­vo grup­po Aido di S. Felice del Bena­co, pre­siedu­to da Fioren­zo Mas­neri, con Gabriel­la Arcan­geli in qual­ità di coor­di­na­trice, men­tre la parte del ris­toro sarà affi­da­ta agli di Portese e di Mader­no. In pro­gram­ma l’attraversamento a nuo­to da Tor­ri del Bena­co, sul­la spon­da veronese, fino all’im­bar­cadero di Mader­no, in ter­ra bresciana.Al via dod­i­ci con­cor­ren­ti, tra cui lo stes­so Mas­neri, Nevio Bor­ra ed Ange­lo Sini­bal­di, che si tuffer­an­no nelle acque del Bena­co alle ore 17 per rag­giun­gere l’op­pos­ta spon­da almeno in tre ore. Si trat­ta di «una galop­pa­ta» di 7 chilometri che non avrà carat­tere com­pet­i­ti­vo ma solo lo scopo di richia­mare l’at­ten­zione del­la gente sulle final­ità del­l’Ai­do. A seguire gli atleti ci saran­no le barche d’ap­pog­gio del­la che forni­ran­no assis­ten­za in caso di necessità.L’orario pre­vis­to è tra i più propizi in quan­to in quelle ore il lago è affol­la­to di tur­isti e vacanzieri del­la domeni­ca che avran­no un’at­trat­ti­va in più.

Parole chiave: -