Ryanair aveva annunciato da tempo che avrebbe continuato a mantenere il volo su Londra Stanstead ma che rinunciava al collegamento Brescia-Roma Ciampino.

A partire da oggi l’aeroporto Gabriele D’Annunzio di Montichiari è orf

28/03/2006 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Trat­ta­tive fre­netiche per l’aeroporto D’Annunzio Ryanair ter­mi­na i voli su Roma All’orizzonte nes­suna alter­na­ti­vaE difat­ti i diri­gen­ti degli Aero­por­ti del Gar­da, Cat­ul­lo di Vil­lafran­ca e D’Annunzio di Mon­tichiari, si sono mossi per cer­care una soluzione alter­na­ti­va «per­ché a questo col­lega­men­to con la cap­i­tale non vogliamo pro­prio rin­un­cia­re». Poco più di un mese fa l’accordo con la Soli­nair, com­pag­nia slove­na del mar­chio com­mer­ciale Voliamo. Con un ulte­ri­ore van­tag­gio: lo sca­lo non sarebbe sta­to Ciampino ben­sì Fiu­mi­ci­no ed all’orizzonte si prospet­ta­vano altri col­lega­men­ti con la stes­sa com­pag­nia. Ad una set­ti­mana dal cam­bio di com­pag­nia il colpo di sce­na: Soli­nair ha rin­un­ci­a­to «per prob­le­mi interni con i soci del­la com­pag­nia». Doc­cia fred­da, anzi gel­i­da, per i diri­gen­ti degli Aero­por­ti del Gar­da. «Iro­nia del­la sorte ha anche volu­to che pro­prio l’ultimo volo di ieri sera, da Roma a Mon­tichiari — ha dichiara­to il diret­tore oper­a­ti­vo Ric­car­do Verg­e­rio — sia sta­to riem­pi­to in toto, con 189 passeg­geri a bor­do. Fat­to sta che trovare subito un sos­ti­tu­to non è cer­to facile, ci sti­amo dan­do tut­ti da fare». Nei giorni scor­si si è riu­ni­to il Con­siglio di ammin­is­trazione del D’Annunzio e ovvi­a­mente ha tenu­to ban­co l’annullamento improvvi­so del volo Bres­cia-Roma. «Dei con­siglieri bres­ciani erava­mo pre­sen­ti io e Galper­ti — risponde Gian­maria Rizzi (pres­i­dente del­la Con­far­ti­giana­to Unione di Bres­cia), con­sigliere nel cda in rap­p­re­sen­tan­za del­la Cam­era di Com­mer­cio — ed abbi­amo dimostra­to ampia­mente il nos­tro dis­ap­pun­to per questo annul­la­men­to, e purtrop­po non sap­pi­amo anco­ra quan­do ver­rà ripristi­na­to. Abbi­amo det­to che bisogna trovare il sis­tema di non più com­met­tere sim­ili errori. Ed è anche giun­to il tem­po che nuovi soci, enti locali e indus­tri­ali, entri­no in soci­età nel­la spa del D’Annunzio». Gui­do Galper­ti, con­sigliere regionale del­la Margheri­ta si chi­ude dietro un «no com­ment, noi siamo la mino­ran­za». Fran­co Bet­toni, pres­i­dente del­la Cam­era di Com­mer­cio (socio al 7,5% nel D’Annunzio, come la Provin­cia) si augu­ra invece che i diri­gen­ti del­lo sca­lo tro­vi­no presto una soluzione. Sarà dif­fi­cile che il volo ven­ga ripristi­na­to pri­ma di Pasqua, addirit­tura qual­cuno ipo­tiz­za non pri­ma del­la fine di mag­gio. Francesco Di Chiara

Parole chiave: -