I concerti del Festival d'area "I suoni del Garda"

A Pieve di Tremosine “Concerto per la notte di ferragosto”

12/08/2013 in Concerti
Di Luigi Del Pozzo

Mer­coledì 14 agos­to, alle 21:15, nel­la Chiesa Par­roc­chiale di San Gio­van­ni Bat­tista a Pieve di Tremo­sine, appun­ta­men­to con il dec­i­mo even­to del Fes­ti­val d’Area “I Suoni del Gar­da”, pro­mosso da Brix­ia Sym­pho­ny Orches­tra in col­lab­o­razione con la e, per l’occasione, con il Comune di Tremo­sine. Si trat­ta del­la Sec­on­da Edi­zione del “Con­cer­to per la Notte di Fer­ragos­to”, ded­i­ca­to alla comu­nità tremosi­nese e inser­i­to nel­la pregev­ole Chiesa Parrocchiale.

OttettoArchiCameristeAmbrosiane_piccolaInter­es­sante la pro­pos­ta musi­cale che vuole essere, nell’anno del Bicen­te­nario Ver­diano, un omag­gio alla spir­i­tu­al­ità del Cig­no di Bus­se­to, con­fronta­to con le arditezze del Baroc­co ital­iano e degli autori del tar­do Otto­cen­to. L’ingresso è libero. Il pro­gram­ma musi­cale schiera il Con­cer­to Grosso op. 6 n. 10 in do magg. di Arcan­ge­lo Corel­li, il Con­cer­to per archi e cem­ba­lo det­to “Alla Rus­ti­caRV 151 di Anto­nio Vival­di, il cele­bre “Il Gardelli­no” per flau­to e orches­tra del­lo stes­so autore, con­trap­posti a (Ave­maria da Otel­lo e Vergine degli Angeli e Pace Mio Dio da La Forza del Des­ti­no) e Gia­co­mo Puc­ci­ni (Ele­gia per archi Crisan­te­mi) in un doveroso omag­gio alla Scuo­la Ital­iana del Baroc­co e del Bel­can­to. Pro­tag­o­niste del con­cer­to le musi­ciste dell’ensemble tut­to al fem­minile “Le Cameriste Ambrosiane” (vio­li­ni Sonia For­men­ti, Katia Cal­abrese e Ambra Cusan­na, vio­la Clau­dia Bran­cac­cio, vio­lon­cel­lo Ele­na Castag­no­la, arpa Mar­ta Pet­toni, flau­to Sonia For­men­ti, clav­icem­ba­lo Tul­lia Ped­er­soli) che, per l’occasione, saran­no affi­an­cate dal sopra­no Sil­via Mapel­li: il grup­po, nato a Milano, è un com­p­lesso d’archi tut­to al fem­minile che si esi­bisce rig­orosa­mente sen­za diret­tore. Oltre al reper­to­rio cameris­ti­co tradizionale, l’ensemble esplo­ra prin­ci­pal­mente il reper­to­rio orig­i­nale per ottet­to d’archi e arran­gia­men­ti apposi­ta­mente scrit­ti per ques­ta for­mazione, oltre che al reper­to­rio baroc­co e alla musi­ca contemporanea.

_IGP0786okbassaSonia For­men­ti, flautista, si è diplo­ma­ta al di Milano; col­lab­o­ra con impor­tan­ti isti­tuzioni orches­trali (Opera di Roma, Pomerig­gi Musi­cali di Milano, Radio Svizzera Ital­iana, Orches­tra Gio­vanile Lui­gi Cheru­bi­ni) col­lab­o­ran­do con pres­ti­giosi diret­tori, tra i quali Ric­car­do Muti e Zubin Metha.

Sil­via Mapel­li, sopra­no, è ben nota al pub­bli­co bres­ciano per le numerose inter­pre­tazioni operi­s­tiche e sacre, tra le quali la “Mes­sa da Requiem” di Giuseppe Ver­di nel 2013 per Fon­dazione Asm e Comune di Bres­cia : col­lab­o­ra sta­bil­mente con il Teatro alla Scala di Milano e recen­te­mente è sta­ta applau­di­ta inter­prete pro­tag­o­nista de “Il Bar­bi­ere di Siviglia” al Castel­lo di Pader­nel­lo per la Tredices­i­ma Edi­zione di Oper­adestate, sot­to la direzione di Gio­van­na Sor­bi.