Fervono i preparativi per la rievocazione dell’ultima battaglia della guerra 40 – 45

A Ponti sul Mincio

13/04/2003 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Fervono i preparativi per la rievocazione dell’ultima battaglia della guerra 40 – 45 combattuta sul suolo italiano : quella del 30 aprile 1945 sul Monte Casale territorio di Ponti sul Mincio. La giornata del I°maggio (per ragioni di opportunità la rievocazione si tiene il primo maggio) inizierà con l’inaugurazione presso la Biblioteca Comunale della esposizione permanente (in pratica, un vero museo storico) di armi, suppellettili, oggetti storici, militari, reperiti sul Monte Casale dopo la sanguinosa battaglia. Il tutto è nato da una idea di Mario Zimelli all’epoca giovanissimo partigiano della Brigata “Avesani “, il reparto partigiano guidato da Luigi Signori di Ponti sul Mincio, nome di battaglia “Bruto“ cha tanta parte attiva ebbe durante il sanguinoso scontro. Zimelli interessò l’amministrazione comunale di Ponti sul Mincio che subito aderì alla proposta; il sindaco in persona Giorgio Rebuschi e l’assessore alla cultura Rita Farina si fecero subito carico della proposta e l’idea diventerà realtà il I maggio. Sabato mattina si sono ritrovati presso il palazzo municipale per gli ultimi dettagli, l’assessore Rita Farina, Mario Zimelli e il giovane Paolo Sorlini gestore di un negozio di oggettistica a Desenzano del Garda, ma grande appassionato e collezionista di armi il quale non solo mette a disposizione oggetti e armi autentiche del‘epoca, ma si è anche offerto di mettere a disposizione la sua esperienza in materia per allestire il museo nella sua giusta forma, nonché di provvedere all’esatta nomenclatura dei vari pezzi. Anticipiamo anche, quello che sarà in linea di massima il programma del I maggio 2003 58° anniversario della battaglia definita “Di Monte Casale“. Mentre in tutta Italia si impazziva di gioia per la ritrovata liberta a Monte Casale di Ponti sul Mincio ultimo paese geograficamente parlando della Provincia di Mantova, cinque arditi della 104° Compagnia del IX ° Reparto d’Assalto Arditi della Divisione Legnano del Corpo di Liberazione Italiano , due partigiani della Brigata Avesani , un ragazzo di soli 15 anni, un inerme ortolano un soldato della 10° Divisione di Montagna degli Stati Uniti , si immolavano per il riscatto dell’Italia dal giogo Nazi – Fascista. Ore 9,15 inaugurazione presso la Biblioteca Comunale del Museo dei reperti storici di Monte Casale. Ore 10,00: Schieramento Picchetto d ‘ Onore del 9° R.g.t d’Assalto Paracadutisti “Col Moschi “ e labari Ass. d ‘ Arma. Intervento del sindaco Giorgio Rebuschi. Inno Nazionale eseguito dalla Banda Musicale di Peschiera del Garda. Deposizione corona al Monumento ai Caduti e “Silenzio“ in Piazza Parolini. Ore 10,30 inizio sfilata per raggiungere Monte Casale. Ore 11,15 inizio commemorazione schieramento Picchetto d‘Onore, labari Ass. d’Arma e gonfaloni, Alzabandiera – Tromba. S. Messa celebrata dal Parrocco di Ponti sul Mincio Don Francesco Belfanti. Intervento autorità militari. Deposizione corona ai caduti e “silenzio” . Seguiranno poi lancio paracadutisti , evoluzioni aere del “Gruppo Volo Scaligero“ di Valeggio sul Mincio. Rinfresco presso la Cascina Casale.

Silvio Stefanoni

Commenti

commenti