Giovedì 6 dicembre alle 17.30 la cerimonia al Vittoriale degli Italiani durante la festa Le energie cosmiche anche tre inaugurazioni nella casa del Vate

A Samantha Cristoforetti il Premio del Vittoriale 2018

29/11/2018 in Attualità
Di Redazione

Il “dom­i­na­tore delle energie cos­miche viene ad armare di rapid­ità le nos­tre sfide, il nos­tro cor­ag­gio, salu­ti­amo in lui il genio d’Italia”, così dice­va d’Annunzio il 22 set­tem­bre 1920 all’arrivo di Gugliel­mo Mar­coni a Fiume. Giovedì 6 dicem­bre alle 17.30 l’audacia, il cor­ag­gio e il genio incar­nati da Saman­tha Cristo­fore­t­ti, eccel­len­za ital­iana e astro­nau­ta dell’Agenzia Spaziale Euro­pea (ESA), ricev­er­an­no il IX Pre­mio del Vit­to­ri­ale: la cer­i­mo­nia di con­seg­na sarà come sem­pre al in occa­sione del­la fes­ta che non pote­va chia­mar­si altro che Le energie cos­miche.

Così il Pres­i­dente  a moti­vazione del­la scelta: “Saman­tha Cristo­fore­t­ti è cam­pi­ones­sa di cor­ag­gio, preparazione fisi­ca, tec­ni­ca e sci­en­tifi­ca, sen­za mai perdere il sor­riso. Non bas­tasse, ora è anche eccel­lente scrit­trice (Diario di un’ap­prendista astro­nau­ta, La Nave di Teseo) e — addirit­tura — mam­ma”.

Il Pre­mio del Vit­to­ri­ale, isti­tu­ito nel 2011, è sta­to fino­ra asseg­na­to a Erman­no Olmi, Pao­lo Con­te, Umber­to Verone­si. Gior­gio Alber­tazzi, Alber­to Arbasi­no, Ida Magli, Ric­car­do Muti, Piero Angela. Ai vinci­tori viene dona­ta un’opera di Mim­mo Pal­adi­no, la ripro­duzione del cav­al­lo blu che dom­i­na l’Anfiteatro del Vit­to­ri­ale.

Le cel­e­brazioni al Vit­to­ri­ale saran­no pre­ce­dute da tre impor­tan­ti inau­gu­razioni, alla pre­sen­za dell’Assessore alla Cul­tura del­la Ste­fano Bruno Gal­li, di Ugo Gus­sal­li Beretta e del Colon­nel­lo Gian­lu­ca Fic­ca:

  • il restau­ro del Viale d’In­gres­so e del Pilo del Piave gra­zie al con­trib­u­to del­la Regione Lom­bar­dia
  • il sim­bo­lo del Dare in Broc­ca, di cui sono state ripor­tate alla luce le frec­ce dorate gra­zie al con­trib­u­to del­la famiglia Beretta
  • l’affus­to di can­none che 80 anni fa accom­pa­g­nò la salma di Gabriele d’An­nun­zio, ripor­ta­to a come appari­va allo­ra e dona­to dalle Forze Armate al Vit­to­ri­ale