Fra tre istituti superiori di Lonato e Desenzano

A scuola si studiaanche il Benaco

09/02/2008 in Cultura
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
R.DA.

Sarà fir­ma­to oggi il pro­to­col­lo d’intesa per la cos­ti­tuzione del­la rete sco­las­ti­ca che unirà, per ora, tre isti­tu­ti supe­ri­ori del Gar­da. L’Agrario di Lona­to, l’Alberghiero «De’ Medici» e il pro­fes­sion­ale «Bazoli-Polo» di Desen­zano. Obbi­et­ti­vo comune: lo stu­dio dell’ambiente e del ter­ri­to­rio bena­cense. La «rete» si è data il nome di «Morene del Garda».Da cir­ca 7 anni un grup­po di docen­ti (Lil­iana Bram­bil­la, Emanuela Bri­an, Otel­lo Savoia e Mau­ro Sit­ta) pro­muove attiv­ità didat­tiche sul­la conoscen­za del pat­ri­mo­nio pae­sag­gis­ti­co, sto­ria del ter­ri­to­rio garde­sano e le tem­atiche del­lo svilup­po sosteni­bile, coin­vol­gen­do ogni anno almeno un centi­naio di stu­den­ti. Il prog­et­to si arti­co­la in varie fasi: una teor­i­ca, in classe, una di osser­vazione, medi­ante sul ter­ri­to­rio, e un momen­to di pro­duzione di materiali.Nel lavoro c’è la col­lab­o­razione del Cen­tro di edu­cazione ambi­en­tale dell’assessorato provin­ciale all’Ecologia. Gli stu­den­ti inseri­ran­no tra le materie anche lo stu­dio del Gar­da: il prog­et­to si chia­ma infat­ti «Il Gar­da. Conoscen­za del ter­ri­to­rio per uno svilup­po sosteni­bile» e dura 3 anni. Nell’ottobre scor­so le clas­si pri­ma A dell’alberghiero di Desen­zano e sec­on­da L dell’Istituto agrario di Lona­to han­no svolto una ricer­ca sull’acqua del Gar­da. È sta­to vis­i­ta­to il più impor­tante cen­tro idro­bi­o­logi­co del lago, il «Villi­no Campi» di Riva del Gar­da. A dicem­bre le clas­si dei tre isti­tu­ti han­no assis­ti­to alla lezione di Franklin Maz­zoni sul­la flo­ra delle colline moreniche e sul ruo­lo del­la Guardia eco­log­i­ca volon­taria. Feb­braio sarà carat­ter­iz­za­to da lezioni sull’energia, il ciclo dell’acqua e rici­clag­gio rifiu­ti. Notev­ole il plau­so dei diri­gen­ti, prof. Piero Maf­feis (Dan­do­lo-Lona­to), Clau­dio Maz­za­cani (C. de’ Medici Gar­done R. — Desen­zano) e Gior­gio Mon­ta­nari (Bazoli-Polo 2 ‑Desen­zano), sostenu­ti dal ref­er­ente per l’educazione ambi­en­tale dell’Ufficio sco­las­ti­co provin­ciale, prof. Gio­van­ni Quaresmini.

Parole chiave:

Commenti

commenti