tecnologie e tutor al servizio dei ragazzi per sviluppare abilità digitali

A Sirmione arriva la palestra digitale

10/05/2019 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Quali saran­no le abil­ità nec­es­sarie ai nos­tri gio­vani per affrontare il futuro, cosa bisogn­erà inseg­nare? Fon­da­men­tale sarà la capac­ità di gestire il cam­bi­a­men­to: non tan­to conoscere una nuo­va tec­nolo­gia e saper­la usare, ma capire cosa serve davvero e questo è pos­si­bile solo attra­ver­so un approc­cio inno­v­a­ti­vo e prati­co.

Da quat­tro anni il Comune di Sirmione è impeg­na­to in una cor­ag­giosa sfi­da: l’in­no­vazione per il pro­prio ter­ri­to­rio e i gio­vani per pot­er fornire a quest’ultimi tut­ti gli stru­men­ti nec­es­sari per affrontare le sfide tec­no­logiche future.

Par­tendo con il lab­o­ra­to­rio di inno­vazione Onelab, il Comune ha prog­et­ta­to e real­iz­za­to un per­cor­so didat­ti­co e for­ma­ti­vo uni­co nel suo genere.

Sono state messe a dis­po­sizione dei gio­vani le più avan­zate e mod­erne tec­nolo­gie (dal­la robot­i­ca alla pro­gram­mazione) e accan­to a tutor alta­mente qual­i­fi­cati, sono sta­ti affi­an­cati gio­vani che in questi 4 anni han­no potu­to appren­dere attra­ver­so prog­et­ti con­creti nuove pro­fes­sion­al­ità e met­ter­le a dis­po­sizione non solo del ter­ri­to­rio ma anche del­la loro vita pro­fes­sion­ale.

Un tesoro in questo per­cor­so è sta­to il prog­et­to scuo­la dig­i­tale: un per­cor­so inizia­to all’interno del­la scuo­la stes­sa di Sirmione, per­ché solo dal­la scuo­la, dal suo inter­no è pos­si­bile davvero portare un cam­bi­a­men­to nel­la nos­tra soci­età e pot­er rag­giun­gere tut­ti i ragazzi, dare a tut­ti le medes­ime occa­sioni e oppor­tu­nità, sen­za las­cia­re indi­etro nes­suno.

Con­sapev­ole che il mon­do del­la scuo­la è in con­tin­ua evoluzione, che esistono nuovi stru­men­ti per aiutare gli inseg­nan­ti nel­la loro mis­sione e che le nuove gen­er­azioni sono sem­pre più con­nes­si, si è cre­ato un vero e pro­prio piano che da una parte par­li il lin­guag­gio dei gio­vani e dall’altro uti­liz­zan­do le mod­erne tec­nolo­gie dig­i­tali, da app, tablet e robot, rivede il modo di inseg­nare e appren­dere.

Par­ti­to nel 2016 il prog­et­to ha avu­to tre des­ti­natari

  • la scuo­la, a cui sono sta­ti for­ni­ti
  • un lab­o­ra­to­rio attrez­za­to con le ultime tec­nolo­gie da uti­liz­zare per le attiv­ità didat­tiche,
  • aggior­na­men­to con­tin­uo sulle ultime novità del mon­do del­la didat­ti­ca dig­i­tale gra­zie a tutor in costante aggior­na­men­to
  • iPad di ulti­ma gen­er­azione per agevolare la didat­ti­ca e sem­pli­fi­care l’utilizzo delle moltepli­ci app;
  • gli inseg­nan­ti, per i quali sono sta­ti prog­et­tati argo­men­ti in base al pro­gram­ma sco­las­ti­co per inseri­tisi nel pro­gram­ma sco­las­ti­co stes­so e mostrare le poten­zial­ità in classe del­la didat­ti­ca dig­i­tale, mate­ri­ali dig­i­tali già pron­ti per essere uti­liz­za­ti in classe, assis­ten­za, sup­por­to e cor­si per la didat­ti­ca dig­i­tale.
  • i bam­bi­ni e i ragazzi, per­ché diventi­no uti­liz­za­tori con­sapevoli di tablet e com­put­er, impar­i­no diver­tendosi, dal momen­to che una delle chi­avi del suc­ces­so del prog­et­to è sta­ta pro­prio la capac­ità dei tutor gra­zie alle app, ai tablet e ai Mac di ren­dere i lab­o­ra­tori in cui era­no impeg­nati i ragazzi diver­ten­ti e istrut­tivi, seguen­do il prin­ci­pio che quan­do ci si diverte la mente apprende in modo più effi­cace.

I ragazzi sono pas­sati da meri fruitori a cre­atori attivi di con­tenu­ti e tut­ti i loro lavori sono sta­ti mes­si on line e a dis­po­sizione del lab­o­ra­to­rio, come il sito inter­net sul https://castellosirmione.wordpress.com/, real­iz­za­to dai ragazzi delle medie e che a breve pre­sen­terà anche pic­coli car­toni ani­mati real­iz­za­ti quest’anno dai ragazzi, oltre video e man­u­fat­ti dig­i­tali già pre­sen­ti on line e quel­lo sui pesca­tori https://pescatorisirmione.wordpress.com/, real­iz­za­ti dai bam­bi­ni delle ele­men­tari.

SCUOLA DIGITALE 2018/2019

  • 15 clas­si
  • 300 ragazzi coin­volti
  • 20 docen­ti coin­volti
  • 4 tutor
  • 9 lab­o­ra­tori sui seguen­ti temi: Nav­i­ga­tori e poe­sia — l dirit­to di con­tare — Il cyber bullis­mo — Il Castel­lo di Sirmione — Le — Rici­clo e ecolo­gia — Il nos­tro lago e i suoi abi­tan­ti — Cod­ing e robot­i­ca — La mia sto­ria

Quest’anno a con­clu­sione del prog­et­to ci sarà l’evento del­la Palestra dig­i­tale, un momen­to di sin­te­si di questi tre anni dove ver­ran­no messe a dis­po­sizione di scuo­la e pub­bli­co tutte le tec­nolo­gie uti­liz­zate fino ad oggi.

La palestra dig­i­tale si tiene nelle date 10, 11 e 12 mag­gio.

L’aper­tu­ra al pub­bli­co è pre­vista nel­la sola gior­na­ta di domeni­ca 12 mag­gio dalle 10:00 alle 17.00. L’ac­ces­so avver­rà tramite iscrizione saran­no pre­dis­poste delle liste d’at­te­sa per chi non è rius­ci­to a iscriver­si. Le gior­nate di ven­erdì 10 e saba­to 11 saran­no aperte alle sole clas­si del­la scuo­la di Sirmione.

I ragazzi potran­no cimen­ta­r­si con un video­gio­co sul castel­lo di Sirmione real­iz­za­to con Minecraft dagli stu­den­ti delll’Itis che han­no svolto lo stage pres­so il lab­o­ra­to­rio; sco­prire Sirmione gra­zie a un tap­peto dig­i­tale e le sfere robotiche; improvvis­ar­si rap­per-poeti tra musi­ca e poe­sia con app musi­cali, viag­gia­re nel­la sto­ria, costru­ire il pro­prio robot e prog­ettare il pro­prio video­gio­co.

La palestra dig­i­tale è sta­ta real­iz­za­ta con il con­trib­u­to sia dei ragazzi più gran­di che fre­quen­tano ormai da anni il lab­o­ra­to­rio e gli stu­den­ti dell’Itis che han­no svolto gli stage pres­so il lab­o­ra­to­rio stes­so.

Un viag­gio che ha vis­to crescere non solo il numero di clas­si parte­ci­pan­ti, con­fer­man­do la qual­ità e la bon­tà del prog­et­to, ma soprat­tut­to cosa ben più impor­tante la cresci­ta delle conoscen­ze dig­i­tali dei nos­tri ragazzi, per cui ogni anno è sta­to nec­es­sario alzare l’asticella e il liv­el­lo di com­pe­ten­ze da trasmet­tere, svilup­pan­do lab­o­ra­tori e uti­liz­zan­do app sem­pre più inno­v­a­tive e com­p­lesse. Un risul­ta­to che ha riem­pi­to di orgoglio i tutor e i gio­vani ragazzi impeg­nati per mesi nei lab­o­ra­tori e che han­no lavo­ra­to insieme ai nos­tri stu­den­ti e inseg­nan­ti per trasmet­tere tut­to ciò che potrà essere utile ai nos­tri ragazzi, non solo com­pe­ten­ze tec­no­logiche, ma un meto­do per pot­er risco­prire la gioia di inseg­nare, il piacere di impara­re e aiutare le nuove gen­er­azioni a diventare cit­ta­di­ni con­sapevoli del mon­do.

Link utili:

https://www.facebook.com/onelabsirmione/videos/1333408700062127/

I NUMERI DEL PASSATO

Il prog­et­to è par­ti­to nel 2016 e nel tem­po ha vis­to sem­pre un mag­gior impeg­no da parte del Comune nel fornire tut­ti i mate­ri­ali e l’attrezzatura nec­es­saria, arrivan­do ad avere 54 ipad per la scuo­la e 8 postazioni mac, poste nel lab­o­ra­to­rio di inno­vazione di Onelab che la mat­ti­na ven­gono uti­liz­zate dalle scuole il pomerig­gio sono a dis­po­sizione del­la cit­tad­i­nan­za, che tro­va un luo­go in cui bam­bi­ni e gio­vani pos­sono recar­si non tan­to a fare i com­pi­ti, ma a con­sol­i­dare quan­to appre­so la mat­ti­na durante i lab­o­ra­tori sot­to la gui­da dei tutor che li guidano tra i diver­si pro­gram­mi dig­i­tale per lo stu­dio e la didat­ti­ca

Inoltre i lab­o­ra­to­rio è for­ni­to di rasp­ber­ry (mini com­put­er com­poni­bili per la pro­gram­mazione) bea­con (radio­fari per per­cor­si didat­ti­ci), sfere robotiche e kit di lego vedo sem­pre per la robot­i­ca e la pro­gram­mazione: una fuci­na di tec­nolo­gia e inno­vazione a servizio dei nos­tri ragazzi.

I lab­o­ra­tori sono divisi in due tipolo­gie: per la scuo­la pri­maria e per la scuo­la sec­on­daria.

Alcu­ni numeri:

  • SCUOLA DIGITALE 2016/2017
    • 7 clas­sI
    • 150 ragazzi coin­volti
    • 12 docen­ti coin­volti
    • 4 tutor
    • 4 ani­ma­tori dig­i­tali
    • 15 parte­ci­pan­ti al cor­so di ani­ma­tori dig­i­tali
    • 7 lab­o­ra­tori sui seguen­ti temi: Quan­do Hitler rubò il coniglio rosa — Pesca­tori: sto­rie di lago e di ven­to — Il cyber bullis­mo — Il Castel­lo di Sirmione — Rac­con­tare Sirmione in inglese
  • SCUOLA DIGITALE 2017/2018
    • 9 clas­si
    • 190 ragazzi coin­volti
    • 14 docen­ti coin­volti
    • 3 tutor
    • 3 ani­ma­tori dig­i­tali
    • 9  lab­o­ra­tori  sui seguen­ti temi: Quan­do Hitler rubò il coniglio rosa — Pesca­tori: sto­rie di lago e di ven­to — Il cyber bullis­mo — l Castel­lo di Sirmione — Rac­con­tare Sirmione in inglese — Lab­o­ra­to­rio di Scien­ze — Lab­o­ra­to­rio Puliamo il mon­do.
Brochure-Gio­ca-e-Allenati-al-Futuro
Prog­et­to-scuo­la-dig­i­tale-2018_2019