Aderiranno soggetti pubblici e privati per la promozione unitaria del Basso Garda. Un’iniziativa fortemente voluta dall’Assessorato al Turismo della Provincia di Brescia

A SIRMIONE IL PASSO DECISIVO VERSO LA COSTITUZIONE DEL CONSORZIO RIVIE

05/11/2003 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Si è tenu­to in questi giorni pres­so l’Hotel l’incontro pro­gram­mati­co tra le realtà pub­bliche e pri­vate che cos­ti­tuiran­no il “Con­sorzio Riv­iera del Gar­da — Colline Moreniche”, alla cui real­iz­zazione si è adop­er­a­to l’assessore al Tur­is­mo del­la Provin­cia di Bres­cia . La deci­sione di creare un Con­sorzio com­pren­dente Comu­ni, Pro loco e Asso­ci­azioni di cat­e­go­ria, è moti­va­ta dal forte impat­to tur­is­ti­co, in ter­mi­ni di affluen­za, che carat­ter­iz­za la zona del Bas­so Gar­da. Basti pen­sare che in tale area si con­tano ben 191 strut­ture ricettive per un totale di 16.816 posti let­to e che, nel 2002, il numero delle pre­sen­ze ha rag­giun­to il tet­to delle 1.900.000 unità. Tra gli obbi­et­tivi del “Con­sorzio Riv­iera del Gar­da — Colline Moreniche”, che avrà sede nel Palaz­zo dei Con­gres­si di Sirmione, quel­lo di pro­muo­vere l’immagine tur­is­ti­ca e le attiv­ità pro­dut­tive, com­mer­ciali e agri­cole del Bas­so Gar­da in for­ma uni­taria, attra­ver­so la piani­fi­cazione di azioni pub­blic­i­tarie, e la pro­duzione di cat­a­loghi e depliants.Un’attività di grande impor­tan­za sarà anche la parte­ci­pazione alle mag­giori fiere tur­is­tiche sia sul mer­ca­to nazionale che sui mer­cati inter­nazion­ali. I con­sorziati si impeg­n­er­an­no anche nel­la tutela e val­oriz­zazione del­la qual­ità del prodot­to tur­is­ti­co offer­to nei suoi aspet­ti ambi­en­tali, cul­tur­ali e ter­ri­to­ri­ali d’eccellenza. Per la real­iz­zazione dei suindi­cati scopi il Con­sorzio potrà col­lab­o­rare con altri enti, oltreché aderire a forme ulte­ri­ori di aggregazione tra enti che abbiano i medes­i­mi scopi. La cos­ti­tuzione del “Con­sorzio Riv­iera del Gar­da e Colline Moreniche” ver­rà uffi­cial­iz­za­ta nel­la pri­ma decade del dicem­bre prossi­mo ed è pro­pe­deu­ti­ca alla for­mazione di un’unica Agen­zia Ter­ri­to­ri­ale per il Tur­is­mo che inci­da su tut­ta la spon­da bres­ciana del . Si andrà così ad aggiun­gere un nuo­vo tas­sel­lo al quadro dell’organizzazione del­la pro­mozione tur­is­ti­ca e del­la val­oriz­zazione garde­sana che, attual­mente, annovera la pre­sen­za dell’Agenzia Ter­ri­to­ri­ale per il Tur­is­mo “Riv­iera dei Limoni” (riguardante il ter­ri­to­rio altog­a­rde­sano, da Salò a Limone), la pri­ma ad essere sta­ta isti­tui­ta nel­la Provin­cia di Bres­cia, nel­la quale sono con­fluiti volon­tà e risorse di enti ed oper­a­tori locali. Ora, in sin­to­nia con le linee gui­da del Piano Ter­ri­to­ri­ale dell’Amministrazione provin­ciale, ed anche in con­sid­er­azione degli eccel­len­ti risul­tati ottenu­ti dall’Agenzia Ter­ri­to­ri­ale per il Tur­is­mo Riv­iera dei Limoni pre­siedu­ta da Chic­co Risat­ti l‘Assessorato al Tur­is­mo estende il nuo­vo mod­el­lo orga­niz­za­ti­vo di pro­mozione anche al ter­ri­to­rio del bas­so lago. Esprime sod­dis­fazione l’Assessore Ermes Buf­foli, che ha coor­di­na­to le azioni cos­ti­tu­tive del nuo­vo Con­sorzio tur­is­ti­co: ”Final­mente con la cos­ti­tuzione di questo con­sorzio pub­bli­co-pri­va­to si con­cretiz­za un lavoro inten­so dura­to un paio d’anni fat­to a fian­co dei Comu­ni e degli impren­di­tori del tur­is­mo di questo ter­ri­to­rio; un even­to cer­ta­mente di grande ril­e­van­za, pun­to di parten­za per politiche tur­is­tiche con­cer­tate volte alla val­oriz­zazione del prodot­to Gar­da”. Al futuro con­sorzio aderi­ran­no ben 16 sogget­ti pub­bli­ci-pri­vati: Comune di Desen­zano, Comune di Lona­to, Comune di Padenghe, Comune di Sirmione, Comune di Poz­zolen­go, Pro loco di Padenghe, Pro loco di Lona­to, Pro Loco di Poz­zolen­go, Asso­ci­azione Stra­da dei vini bres­ciani del Gar­da, Con­sorzio Lugana, Hotel Pro­mo­tion, Asso­ci­azione Lacus, Asso­ci­azione Alber­ga­tori di Sirmione, Asso­ci­azione Com­mer­cianti di Sirmione, Moto­scafisti di Sirmione, Terme e gran­di alberghi di Sirmione.

Parole chiave: