«Ab-normal-life»: arriva Otto Panzer

27/07/2014 in Spettacoli
Parole chiave: -
Di Luigi Del Pozzo

Abelar­do è un ragaz­zo nor­male, con una vita nor­male, ma in un cor­po enorme, quin­di in un mon­do trop­po pic­co­lo per lui. L’insolito e inaspet­ta­to incon­tro con un bebè trasfor­ma la sua vita in un’esperienza total­mente nuo­va, piena di ener­gia, stu­pore, entu­si­as­mo, cura, sen­ti­men­to e tra­ver­sie. Gio­van­ni Riso­la, in arte Otto Panz­er, apre mart­edì 29 luglio ad Arco il fes­ti­val «L’Óra dei burat­ti­ni» con «Ab-nor­mal life», un vor­tice di vital­ità, pau­ra, sor­p­rese, pas­sioni, giochi, gioia e dolore. Uno spet­ta­co­lo sen­za parole, poet­i­co e coin­vol­gente, che com­bi­na il teatro ges­tuale con il mon­do dei pup­pet, e che i rit­mi teatrali sostenu­ti e coin­vol­gen­ti ren­dono par­ti­co­lar­mente emozio­nante. Prodot­to in col­lab­o­razione con la com­pag­nia cata­lana Truk­iTrek, lo spet­ta­co­lo va in sce­na in piaz­za­le Segan­ti­ni dalle ore 21. Ingres­so libero.

Gio­van­ni Riso­la si definisce clown e artista di stra­da tal­vol­ta presta­to al cabaret. Pur aven­do final­mente trova­to la pro­pria dimen­sione, da bra­vo clown res­ta aggrap­pa­to alla con­dizione di incertez­za, come sti­mo­lo a rischiare, a fare meglio. Augu­ra a tut­ti, attra­ver­so il suo per­son­ag­gio Otto, di fare per mestiere il pro­prio hob­by, mem­o­re di ciò che gli han­no sem­pre urla­to i pro­fes­sori a scuo­la: «Riso­la, se con­tinui a fare il pagli­ac­cio non farai mai stra­da». Con la com­pag­nia Truk­itrek Gio­van­ni Riso­la ha dato vita ad una com­pag­nia viag­giante di teatro di figu­ra, spe­cial­iz­za­ta nel­la pro­duzione di spet­ta­coli che com­bi­nano teatro ges­tuale e mon­do dei pup­pet,

Il fes­ti­val «L’Óra dei burat­ti­ni» è orga­niz­za­to da Alto Gar­da Cul­tura, il Servizio di attiv­ità cul­tur­ali inter­co­mu­nale di Arco e Riva del Gar­da, assieme al Comune di Nago-Tor­bole, per la cura del­l’as­so­ci­azione teatrale Iri­de e il patrocinio di Uni­ma (Unione inter­nazionale del­la mar­i­onet­ta) e di Unicef (Unit­ed nations inter­na­tion­al chil­dren’s emer­gency fund), e pros­egue fino all’11 agos­to con spet­ta­coli e lab­o­ra­tori (per bam­bi­ni e adul­ti). Come tradizione, nel cor­so del­la rasseg­na ven­gono rac­colti fon­di per i prog­et­ti di sol­i­da­ri­età dell’associazione «Offic­i­na del sor­riso», isti­tui­ta da alcu­ni artisti locali per inter­venire nelle situ­azioni dis­agiate dell’infanzia in varie par­ti del mon­do (Bal­cani, India, Africa).

INFORMAZIONI

Alto Gar­da Cul­tura, sede di Arco: tele­fono 0464 583619

Asso­ci­azione teatrale Iri­de, tele­fono 329 211 9161

IL PROGRAMMA

Mart­edì 29 luglio

Arco, piaz­za­le Segan­ti­ni, ore 21

«Ab nor­mal life»

Gian­ni Riso­la (Italia) e com­pag­nia «Truk­itrek» (Spagna)

Mer­coledì 30 luglio

Riva del Gar­da, rione 2 giug­no, piaz­za Mimosa, ore 18

«Fan­ta­sia a quat­tro mani»

Com­pag­nia Teatro Glug (Ger­ma­nia, Italia)

Giovedì 31 luglio

Varone, par­co del Per­none, ore 18

«Mela rac­con­ti»

Asso­ci­azione teatrale Iri­de (Tren­to)

Ven­erdì pri­mo agos­to

Bolog­nano, cor­tile delle scuole, ore 21

«Fan­ta­sia a quat­tro mani»

Com­pag­nia Teatro Glug (Ger­ma­nia, Italia)

Saba­to 2 agos­to

San Gior­gio, piaz­za­le del­la Chiesa, ore 21

«Tran­syl­va­nia Cir­cus»

Com­pag­nia Teatro delle 12 Lune (Pisa)

Lunedì 4 agos­to

Riva del Gar­da, Pun­ta Lido, ore 11

«La Fabi­o­la»

Gian­ca Clown (Lec­co)

Arco, Pra­bi, Climbin Sta­di­um, ore 18

«Mela rac­con­ti»

Asso­ci­azione teatrale Iri­de (Tren­to)

Mart­edì 5 agos­to

Arco, Pra­bi, Climbin Sta­di­um, ore 18

«Il pran­zo di Hansel e Gre­tel»

Com­pag­nia «La casa degli gno­mi» (Pado­va)

Mer­coledì 6 agos­to

Nago, piaz­zo­la, ore 21

«Il pran­zo di Hansel e Gre­tel»

Com­pag­nia «La casa degli gno­mi» (Pado­va) 

Giovedì 7 agos­to

Mas­sone, cor­tile delle scuole, ore 21

«Tran­syl­va­nia Cir­cus»

Com­pag­nia Teatro delle 12 Lune (Pisa)

Ven­erdì 8 agos­to

Vigne, cor­tile delle scuole, ore 21

«Pirù e il cav­a­liere di Mez­zo­tac­co»

Com­pag­nia Wal­ter Brog­gi­ni (Varese)

Saba­to 9 agos­to

Sant’ Alessan­dro, cen­tro sporti­vo, ore 21

«Pirù e il cav­a­liere di Mez­zo­tac­co»

Com­pag­nia Wal­ter Brog­gi­ni (Varese)

Lunedì 11 agos­to

Riva del Gar­da, cor­tile del­la Roc­ca, ore 21

«Mar­i­onette in cer­ca di manipo­lazione»

Com­pag­nia Teatro Ale­gre (Spagna, Italia)

LABORATORI PER BAMBINI

Giovedì 31 luglio

Varone, par­co del Per­none, dalle 15 alle 17.30

«Gli alle­gri bru­chi­ni»

Real­iz­zazione di pic­coli bruchi in gommapi­u­ma e ani­mazione

Lunedì 4 agos­to

Arco, Pra­bi, Climb­ing Sta­di­um

Dalle 15 alle 17

«Inven­ta­giochi»

Tante idee per real­iz­zare giochi -da-te con i mate­ri­ali di recu­pero

Ore 17

«Come si muove una mar­i­onet­ta»

Per­cor­so ani­ma­ti­vo del­la mar­i­onet­ta più sim­pat­i­ca che ci sia: la Fabi­o­la

Dalle 16 alle 17

Giochi all’aria aper­ta con l’associazione «Gio­vani Arco»

Mart­edì 5 agos­to

Arco, Pra­bi, Climb­ing Sta­di­um

Dalle 15 alle 17

«I mos­tri­ci­at­toli»

Tan­ti pezzi di car­ton­ci­no ritagliati che mesi insieme daran­no orig­ine a dei pic­coli e sim­pati­ci mostri

Dalle 15 alle 17

«W il cir­co Crioli­no»

Lab­o­ra­to­rio cre­ati­vo di gio­co­le­ria per la costruzione dei piat­ti­ni rotan­ti con car­tone, leg­ni e tan­ta fan­ta­sia

Dalle 17

Dimostrazione finale con il gio­col­iere San­tosh

Dalle 16 alle 17

Giochi all’aria aper­ta con l’associazione «Gio­vani Arco»

Mer­coledì 6 agos­to

Nago, Casa del­la comu­nità, dalle 15 alle 17.30

«La stre­ga Ster­naz­za»

La stre­ga più famosa del­la piaz­za inseg­n­erà ai bam­bi­ni come real­iz­zare streghe, stre­go­ni

e maghi di ogni tipo

Saba­to 9 agos­to

San­t’A­lessan­dro, cen­tro sporti­vo, dalle 15 alle 17.30

«Arrivano i burat­ti­ni»

Ate­lier di costruzione e ani­mazione; si potran­no assem­blare e trasfor­mare ogget­ti e mate­ri­ali per arrivare a costru­ire ognuno il pro­prio burat­ti­no. E con musiche e can­ti, pren­der­an­no vita den­tro un pic­co­lo teatri­no

Parte­ci­pazione lib­era e gra­tui­ta. Per i bam­bi­ni più pic­coli è richi­es­ta la pre­sen­za di un gen­i­tore. Per i lab­o­ra­tori del 6 e del 9 agos­to è richi­es­ta l’is­crizione (asso­ci­azione teatrale Iri­de, tele­fono 329 211 9161).

LABORATORIO PER GIOVANI E ADULTI

Nago, Casa del­la comu­nità

Giovedì 7 e Ven­erdì 8 agos­to dalle 9 alle 16

Saba­to 9 agos­to dalle 9 alle 12

«La vita del burat­ti­no»

Sem­i­nario sula manipo­lazione di burat­ti­ni sem­pli­ci, a cura di Wal­ter Brog­gi­ni. Il sem­i­nario pro­pone un approc­cio alle tec­niche di movi­men­to dei burat­ti­ni, al fine di conoscere le regole basi­lari dell’animazione e si riv­olge sia a oper­a­tori delle arti sceniche, sia a inseg­nan­ti e stu­den­ti che vogliano intrapren­dere ques­ta par­ti­co­lare for­ma di arte teatrale

per le sue innu­merevoli poten­zial­ità e per i suoi pos­si­bili uti­lizzi in ambito ped­a­gogi­co-educa­ti­vo, sia ai gen­i­tori che vogliano famil­iar­iz­zare con una tec­ni­ca di gio­co espres­si­vo tan­to vic­i­na al mon­do infan­tile. Ai parte­ci­pan­ti ver­ran­no pro­posti eser­cizi e giochi attra­ver­so i quali si potran­no conoscere e sper­i­menta­re diverse tec­niche di ani­mazione, dalle più sem­pli­ci – burat­ti­ni a guan­to, a bas­tone, a mano vera – ad altre più com­p­lesse, come le mar­i­onette a stec­ca.

Parole chiave: -