Ad Arco si accoglie l’estate con la festa della musica

19/06/2015 in Musica
Di Redazione

E’ da più di 30 anni ormai che il giorno del sol­stizio d’estate, il 21 giug­no, l’Europa accoglie la sta­gione più gioiosa e solare con la cele­bre fes­ta del­la musi­ca, man­i­fes­tazione nel­la quale si esi­bis­cono musicisti di ogni tipo. Nelle cit­ta­dine che parte­ci­pano a questo even­to inter­nazionale vi potrà cap­itare di vedere pro­fes­sion­isti o sem­pli­ci appas­sion­ati esi­bir­si nei luoghi più inusu­ali e inaspet­tati: le strade, i vicoli, i cor­tili, le piazze, e i luoghi d’arte, tut­to potrà diventare un pal­cosceni­co per questi artisti. Nata in Fran­cia nel 1982, la “Fête de la Musique” è oggi un aut­en­ti­co fenom­e­no sociale fat­to di esi­bizione, ascolto, vic­i­nan­za, e con­di­vi­sione. Accan­to alle gran­di cit­tà come: Bar­cel­lona, Berli­no, Budapest, Brux­elles, Lis­bona, Liv­er­pool, Pari­gi, Pra­ga Roma, Napoli,e Seni­gal­lia ci sono altre 400 cit­tà di 130 Pae­si diver­si pronte a portare alle­gria e fes­ta nelle loro strade, e anche Arco parte­ci­pa a ques­ta fes­ta mon­di­ale.
Nel comune dell’alto Gar­da, domeni­ca 21 giug­no, ci saran­no più di 800 musicisti pron­ti a esi­bir­si in 21 postazioni dif­fer­en­ti, dalle 10 fino a mez­zan­otte. Anche a Bezze­ca (valle di Ledro) 35 musicisti suon­er­an­no a par­tire dalle 18 in 12 loca­tion.

Tut­to questo rig­orosa­mente gratis in lin­ea con l’idea cel­e­bra­ta dal fes­ti­val sec­on­do la quale il sin­go­lo cit­tadi­no tro­va il pro­prio spazio in per­fet­ta armo­nia nel­la soci­età, in un insieme in cui il con­trib­u­to di ognuno è la sua stes­sa rap­p­re­sen­tazione. Per lo stes­so moti­vo la lib­era volon­tà dei parte­ci­pan­ti, l’assenza di forme di selezione dei generi, l’organizzazione come strut­tura che facili­ta l’iniziativa dei musicisti sono tutte cose imprescendibili dall’animo di ques­ta fes­ta popo­lare.

La Fes­ta del­la Musi­ca 2015 di Arco — che s’ac­com­pa­gna allo slo­gan “La musi­ca lib­era” — è un’oc­ca­sione per asso­ci­azioni, allievi, grup­pi, sin­goli musicisti gio­vani e meno gio­vani, insom­ma per tutte quelle per­sone che, pre­scinden­do dall’attività pro­fes­sion­ale, o aspi­ran­do a una car­ri­era musi­cale, desider­a­no esi­bir­si di fronte ad un vas­to pub­bli­co mostran­do le loro qual­ità e la pro­pria pas­sione.

La Fes­ta del­la Musi­ca — che ha il mar­chio “Fam­i­ly Trenti­no” — non si dimen­ti­ca dei più pic­col­i­ni, met­ten­doli a dis­po­sizione diver­si lab­o­ra­tori che iniziano già nel pri­mo pomerig­gio.

La Fes­ta del­la Musi­ca di Arco è orga­niz­za­ta da SMAG, la Scuo­la Musi­cale Alto Gar­da, in col­lab­o­razione con i Comu­ni di Arco e di Riva del Gar­da (tramite Alto Gar­da Cul­tura, il Servizio di attiv­ità cul­tur­ali inter­co­mu­nale di Arco e Riva del Gar­da), la Provin­cia autono­ma di Tren­to e la Regione autono­ma Trenti­no-Alto Adi­ge.