Fabio Bortolazzi nuovo presidente dell’aeroporto

Aeroporto Catullo. nominato il Cda di sette membri

21/01/2008 in Attualità
A Verona
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Fabio Bor­to­lazzi è sta­to nom­i­na­to pres­i­dente del­la Cat­ul­lo, la soci­età di ges­tione dell’aeroporto di Verona-Vil­lafran­ca. L’elezione è avvenu­ta nel cor­so dell’assemblea del soci che all’unanimità ha con­seg­na­to il manda­to tri­en­nale di ges­tione del­lo sca­lo al nome pre­sen­ta­to dal­la Cam­era di com­mer­cio veronese, tito­lare di oltre il 20 per cen­to del cap­i­tale aziendale.Nel cor­so del­la stes­sa sedu­ta, i soci han­no des­ig­na­to il nuo­vo con­siglio di ammin­is­trazione, com­pos­to com­p­lessi­va­mente da sette mem­bri, dopo l’adeguamento del­lo statu­to alla legge 296 del min­istro Lanzil­lot­ta che ha dimez­za­to i con­sigli delle soci­età a parte­ci­pazione pub­bli­ca. La vicepres­i­den­za è sta­ta asseg­na­ta per il sec­on­do manda­to con­sec­u­ti­vo a Pier­lui­gi Angeli, su indi­cazione del­la Provin­cia di Tren­to, tito­lare di oltre il 18 per cen­to delle azioni, sec­on­do azion­ista dopo la Cam­era di com­mer­cio veronese. Entra­no a fare parte del nuo­vo con­siglio di ammin­is­trazione del­la Cat­ul­lo, Ettore Riel­lo volu­to dal Comune di Verona (socio al 6,8 per cen­to); Francesco Pen­nac­chia per con­to dell’amministrazione provin­ciale (socio al 17 per cen­to); Mau­r­izio Mari­no, espres­so da Ban­ca Popo­lare e Fon­dazione Cariverona (8 per cen­to in tut­to); Daniele Mol­go­ra, per Cam­era di com­mer­cio e Provin­cia di Bres­cia (10 per cen­to); Giampi­etro Dal Moro pre­sen­ta­to dal­la Cam­era di com­mer­cio di Verona.Il con­cer­to tra i soci di rifer­i­men­to ha con­sen­ti­to di rag­giun­gere l’unanimità attorno al nome di Fabio Bor­to­lazzi, che suben­tra quin­di a Ful­vio Cav­al­leri, per due man­dati alla gui­da dell’aeroporto veronese. “Sono sta­to nom­i­na­to all’insegna dell’unanimità e ques­ta – ha det­to il nuo­vo pres­i­dente – resterà la pecu­liar­ità del mio inter­ven­to all’interno del Cat­ul­lo, impronta­to all’offerta di garanzia di pari dig­nità a favore dei ter­ri­tori del nos­tro sis­tema aero­por­tuale. Da oggi, lavo­riamo a un grande prog­et­to di mobil­ità e di logis­ti­ca in gra­do di rispon­dere alla forte doman­da di svilup­po delle province, per la creazione di servizi utili a val­oriz­zare l’economia del baci­no del Garda”.

Parole chiave:

Commenti

commenti