TRASPORTO POSTE ITALIANE? “SE NE PARLA PER FINE FEBBRAIO”

Aeroporto Montichiari

16/01/2007 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Francesco Di Chiara

Aero­por­ti del Gar­da amplia il suo rag­gio d’azione e pre­sen­ta a Cata­nia o nuovi voli per Mosca e San Pietrobur­go. La com­pag­nia aerea Wind Jet scom­mette infat­ti sull’Europa dell’Est ed ha pre­sen­ta­to in con­feren­za stam­pa pres­so l’Azienda Provin­ciale per il Tur­is­mo di Cata­nia i nuovi col­lega­men­ti da Cata­nia e Verona per Mosca e San Pietrobur­go. Aero­por­ti del Gar­da, com­pren­den­ti il Cat­ul­lo di Vil­lafran­ca ed il D’Annunzio di Mon­tichiari, vedono così ampli­ar­si il pro­prio net­work, dopo i col­lega­men­ti con Cata­nia e Paler­mo inau­gu­rati il 18 set­tem­bre del­lo scor­so anno. La cit­tà vene­ta sarà infat­ti col­le­ga­ta con Mosca e S. Pietrobur­go con due voli set­ti­manali diret­ti a par­tire da mar­zo (mer­cole­di e saba­to a mar­zo, poi da aprile mart­edì e saba­to). “Cre­di­amo forte­mente nel rap­por­to con Wind Jet e soste­ni­amo viva­mente la cresci­ta e lo svilup­po del­la com­pag­nia sul nos­tro sca­lo di Verona. Dopo i col­lega­men­ti con Cata­nia e Paler­mo, che han­no dato otti­mi risul­tati, siamo cer­ti che queste due nuove des­ti­nazioni, pre­sen­ti attual­mente solo come voli char­ter, saran­no ben accolte dal­la nos­tra clien­tela che viag­gia sia per lavoro sia per tur­is­mo” ha com­men­ta­to il Dott. Umber­to Soli­meno, Diret­tore Com­mer­ciale & Mar­ket­ing degli scali di Verona & Bres­cia. Accan­to a lui la Dr.ssa Rober­ta Ragaz­zo, respon­s­abile per le Pub­bliche Relazioni di Aero­por­ti del Gar­da che ha con­fer­ma­to, in sin­to­nia con il col­le­ga Soli­meno “che tale accor­do porterà una ven­ta­ta di ener­gia anche per il D’Annunzio che presto vedrà par­tire il suo prog­et­to di sca­lo com­mer­ciale per le Poste Ital­iane ed il nuo­vo col­lega­men­to con Bar­cel­lona gra­zie a Ryanair”. La dozzi­na di voli not­turni per il trasporto del­la cor­rispon­den­za di Poste Ital­iane è sta­ta intan­to sposta­ta dal 1° gen­naio (data pre­vista fino a dicem­bre) a metà feb­braio “o mas­si­mo a fine feb­braio per ques­tioni legate all’appalto alla com­pag­nia aerea che dovrà effet­tuare i trasporti” con­fer­ma il dr Soli­meno. Ed il per­son­ale che era sta­to impeg­na­to per il 1° gen­naio che fine farà? “Nat­u­ral­mente non pos­si­amo perdere quelle per­sone cui abbi­amo già fat­to il cor­so di preparazione” con­fer­ma Soli­meno “ed in un modo o nell’altro le sti­amo trat­te­nen­do, ma quan­do le PT saran­no pronte lo sare­mo anche noi sen­za dub­bio”. Wind Jet è la quar­ta com­pag­nia aerea a cap­i­tale intera­mente pri­va­to nata nel giug­no 2003 dall’idea di Antoni­no Pul­viren­ti di col­le­gare la Sicil­ia con le mag­giori cit­tà ital­iane ed europee. La com­pag­nia è fon­da­ta sul mod­el­lo di busi­ness low cost. Il net­work Wind Jet è cos­ti­tu­ito oggi da 16 des­ti­nazioni: in Italia Cata­nia, Paler­mo, For­lì, Linate, Venezia, Roma Fiu­mi­ci­no, Olbia, Berg­amo, Verona, Pisa e in Europa Pari­gi, Mosca, San Pietrobur­go, Bar­cel­lona, Madrid e Bucarest. Per tut­ti i voli sono uti­liz­za­ti 10 Air­bus 320 da 180 posti e 2 A319 da 142 posti (in flot­ta da mar­zo 2007) Da feb­braio 2006 Wind Jet è assis­ti­ta da Lufthansa Tech­nik, il mag­giore for­n­i­tore mon­di­ale di servizi aero­nau­ti­ci MRO (Main­te­nance, Repair e Over­haul) per il sup­por­to tec­ni­co, la for­ni­tu­ra di com­po­nen­ti e la ges­tione delle par­ti di ricam­bio dell’intera flotta.Una grande base per Wind Jet è sta­ta annun­ci­a­ta su Aero­por­ti del Gar­da ver­so fine anno 2007. I pri­mi voli inau­gu­rali per Mosca e San Pietrobur­go avran­no un prez­zo­pro­mozionale incred­i­bile: 40 euro a trat­ta, escluse tasse. Le preno­tazioni pos­sono essere effet­tuate via Inter­net (ww.volawindjet.it) o tramite le agen­zie di viag­gio più qualificate.COMUNICATO DEL CATULLO:Si comu­ni­ca che nel­la gior­na­ta di lunedì 22 gen­naio 2007 potran­no ver­i­fi­car­si dis­a­gi all’aeroporto a causa di uno sciopero di 24 ore (dal­la mez­zan­otte di domeni­ca alla mez­zan­otte di lunedì), proclam­a­to dal­la Uil Trasporti di Verona nell’ambito di una verten­za azien­dale che potrà riguardare parte del per­son­ale di ter­ra del­la soci­età di ges­tione del­lo sca­lo, Aero­por­to Vale­rio Cat­ul­lo Spa. Saran­no in ogni caso garan­ti­ti tut­ti i voli pre­visti dalle ore 7 alle 10 e dalle 18 alle 21.Per infor­mazioni sug­li altri voli gli uten­ti sono pre­gati di met­ter­si in con­tat­to diret­ta­mente con le com­pag­nie aeree, i tour oper­a­tors o l’ufficio infor­mazioni dell’Aeroporto V. Cat­ul­lo (tel 045.8095666).

Parole chiave: -