Aggiornato lo Statuto degli Anziani di Lazise

20/05/2014 in Attualità
Di Sergio Bazerla

Nel­la recente assem­blea straor­di­na­ria dei soci l’Associazione Anziani Lazise ha modi­fi­cato gli arti­coli 20 e 23 del­lo sta­tuto attual­mente in vig­ore. Il pri­mo per ridurre i con­si­glieri da 20 a 15 pre­ci­sando inol­tre che gli stes­si potran­no essere rie­letti una sola vol­ta. La sec­on­da modi­fica sta­tu­ta­ria por­ta alla varia­zione delle moda­lità di ele­zione del pre­si­dente del soda­li­zio. Fino a oggi il pre­si­dente veni­va elet­to con una spe­ci­fica ele­zione, ora, con la modi­fica appor­tata dall’assemblea, sarà elet­to pre­si­dente il con­si­gliere che avrà otte­nuto il mag­gior numero di pre­fe­renze in sede di rin­novo del con­si­glio diret­ti­vo. La pros­sima ele­zione per il rin­novo delle cari­che sociali avrà luo­go nel gen­naio 2015 e avrà la dura­ta di quat­tro anni. Attual­mente il soda­li­zio rag­gruppa ben 645 soci. “Nel cor­so del­la ulti­ma assem­blea abbi­amo dato cor­so alle modi­fi­che sta­tu­ta­rie per ren­dere più leg­gero ed effi­ciente il nos­tro con­si­glio diret­tivo — spie­ga Ales­san­dro Pachera, vice­pre­si­dente — e per ren­derlo effet­ti­va­mente più snel­lo e ope­ra­tivo. Abbi­amo dovu­to sot­to­porre le modi­fi­che con ben tre assem­blee straor­di­na­rie, come recita la nor­ma­tiva nazio­nale dell’Ancescao a cui ade­riamo. Nel­la fat­ti­spe­cie l’ 11 dicem­bre 2011 , il 1 aprile 2012 e adesso. Abbi­amo evi­den­te­mente soci anziani, che si muo­vono poco, e quin­di le assem­blee sono state scar­sa­mente par­te­ci­pate. Nell’ultima abbi­amo ridot­to di molto il quo­rum e quin­di l’operazione si è con­cre­tiz­zata. Abbi­amo, nell’occasione — con­clude Pachera — pos­to in vota­zione anche il bilan­cio con­sun­tivo 2013 che è sta­to approva­to.”