Un’opportunità senza costi aggiuntivi rispetto alle tariffe normali

Air Italy lancia il “Flex day” per i voli Business sulla Verona-Roma

11/09/2009 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Per andare incon­tro alle esi­gen­ze del­la clien­tela  busi­ness dei voli da Verona a Roma Fiu­mi­ci­no, Air Italy, a par­tire dal 14 set­tem­bre, lan­cia il “Flex Day”, un’opportunità sen­za costi aggiun­tivi rispet­to alle tar­iffe nor­mali, con la quale il passeg­gero Air Italy può cam­biare il volo nel cor­so del­la gior­na­ta sen­za pagare penali, sen­za fare tele­fonate pro­l­un­gate al call cen­tre o file aggiun­tive in bigli­et­te­ria.         Il servizio FLEX DAY è com­ple­ta­mente gra­tu­ito ed è auto­mati­ca­mente atti­va­to per qual­si­asi preno­tazione VERONA-ROMA, con anda­ta e ritorno in gior­na­ta sen­za bagaglio in sti­va (solo bagaglio a mano). E’ nec­es­sario solo richiedere al check-in, in parten­za da Verona, la car­ta di imbar­co del rien­tro in gior­na­ta.           Per offrire ques­ta flessibil­ità aggiun­ti­va Air Italy intro­duce, a par­tire dal 14 set­tem­bre, la 3° fre­quen­za gior­naliera sul­la trat­ta Verona – Roma nei giorni feri­ali. Il passeg­gero busi­ness di Air Italy vola da Verona a Fiu­mi­ci­no, dal lunedì al ven­erdì, con parten­ze alle 7.00 o 10.25, e ritorno in gior­na­ta alle 17.00 o 20.25. Il saba­to l’operativo è alle 10.25 da Verona e 12.10 da Fiu­mi­ci­no. La domeni­ca alle 18.40 da Verona e 20.25 da Fiu­mi­ci­no.           Air Italy con­serverà per tut­ti i passeg­geri che abbiano atti­va­to il Flex Day i posti per tut­ti i voli di rien­tro nel­la gior­na­ta.         Le tar­iffe pro­poste, a par­tire da 47 € per passeg­gero per trat­ta, tut­to inclu­so, con­tin­u­ano ad essere le più com­pet­i­tive sul mer­ca­to.           Per pre­mi­are i cli­en­ti che viag­giano con mag­giore fre­quen­za, Air Italy regalerà un bigli­et­to di lun­go rag­gio a/r ogni 30 voli da Verona a Roma, e un bigli­et­to nazionale ogni 10.           Air Italy è una delle com­pag­nie aeree più pun­tu­ali d’Europa, con un indice che negli ulti­mi 12 mesi è oscil­la­to tra l’88% dell’agosto 2009 ed il 98% del mar­zo 2009.