Con i dollari degli amici di San Martino in Calle suor Bruna Imelda allevia .i dolori dei lebbrosi e dei poveri di Marituba, nello Stato dei Parà in Brasile.

Aiuto ai lebbrosi

29/04/2000 in Avvenimenti
A Lazise
Di Luca Delpozzo

Con i dollari degli amici di San Martino in Calle suor Bruna Imelda allevia .i dolori dei lebbrosi e dei poveri di Marituba, nello Stato dei Parà in Brasile.E proprio di questi giorni la lettera che spiega cosa farà e come utilizzerà il contributo inoltrato direttamente alla suora dal sodalizio lacisiense. E arrivata alla neo presi-dente dei gruppo, Maria Fiorella Azzan, direttamente e di pugno dalla suora che vive in Brasile da molti anni, e che ha lasciato a Lazise la propria famiglia e tantissimi amici e tantissimi benefattori. Si, perché la comunità di Lazise ha un filo diretto con suor Bruna Imelda, indirizzandole molte Offerte raccolte in parroc-chia, a titolo individuale e da parte di alcune associazioni che operano nel sociale.«Con questi soldi », scrive suor Bruna Imelda, «potrò costruire delle casette in legno per le famiglie poverissime della zona, ed inoltre potrò contribuire direttamente al mantenimento dei bambini che nascono in povertà. La miseria a Marituba si tocca con mano ed ogni piccolo con-tributo, anche il più modesto può essere un grande veicolo di salvezza per tante piccole creature».San Martino in Calle perö si sta adoperando anche per «stendere la mano» a chi e meno fortunato e che vive nel benessere della società lacisiense. «Le povertà del duemila, afferma la presidente, spesso sono sommerse, non evidenti come in Brasile ma non per questo meno importanti e meno struggenti». «La nostra e la società dell’opulenza», con-tinua, «ma e anche la società della sofferenza, della solitudine, del degrado morale e personale. Per questo noi vogliamo continuare ad avere un occhio vigile ed una attenzione particolare verso il sociale, verso situazioni particolari dei nostro paese, ingrossando le fila dei volontari che si mettono a disposizione degli «ultimi», di chi non ha «voce».Nel corso dell’ultimo direttivo dell’associazione si e provveduto al rinnovo delle cariche sociali, per il triennio 2000-2002 e si e deciso di intervenire con un contributo, per l’acquisto di una struttura per il tempo libero, per gli anziani della locale casa di riposo.Ecco le nuove cariche sociali: Maria Fiorella Azzali presidente, Matteo Cipriani vice-presidente; Claudio Marai segretario; Sante Pasqualini tesoriere. Azzali Anna Elisa, Tomezzoli Adalisa, Broetto Raffaella, Bernori Stefania, Nicolis Clara, Gandini Silvia e Faccioli Giovanni sono i consiglieri.

Sergio Bazerla

Commenti

commenti