Tornano gli appuntamenti gastronomici con i prodotti dei «presidi slow food». Il primo si svolgerà al Capriccio di Manerba del Garda.

Al Capriccio il primo banchetto di slow food

Di Luca Delpozzo

Tor­nano gli appun­ta­men­ti gas­tro­nomi­ci con i prodot­ti dei «pre­si­di slow food». Il pri­mo si svol­gerà al Capric­cio di Maner­ba del Gar­da. A par­tire da domani, I prodot­ti migliori dei pre­si­di torner­an­no in tavola in alcu­ni ris­toran­ti selezionati del­la peniso­la. Il pri­mo appun­ta­men­to, come det­to, si ter­rà pro­prio domani a Manerb, nel ris­torante di piaz­za San Bernar­do in Local­ità Mon­tinelle, (per preno­tazioni tel. 0365.551124). Si apre con un aper­i­ti­vo, abbina­to a Cou­vèe Impe­ri­ale Brut di Berluc­chi Corte­fran­ca, segui­to da carpac­cio di ric­ci­o­lo del Mediter­ra­neo con marmel­la­ta di agru­mi del Par­co del Gargano, pro­pos­to con Cel­lar­ius Berluc­chi Brut Ris­er­va Spe­ciale. Quin­di si passerà a spaghet­ti­ni con von­gole veraci e funghi porci­ni, servi­ti con Chardon­nay 2000 «Can­tine Ral­lo, Marsala». Il sec­on­do prevede un sapor­i­to agnel­lo di Alpa­go con polen­ta flo­rel­lo, accom­pa­g­na­to da un Mer­lot doc 1999 «Can­tine Ral­lo, Marsala». Quin­di toc­cherà al ric­co plateau di for­mag­gi dei presì­di: ricot­ta, pecori­no e miele di castag­no del­la Mon­tagna pis­toiese. Pecori­no dei Mon­ti Sibilli­ni, Asi­a­go Stravec­chio di mal­ga, Robi­o­la di Roc­cav­er­a­no clas­si­ca. Il tut­to sarà accom­pa­g­na­to da Marsala Vergine di 12 anni. Infine torti­no di mele rosa dei Mon­ti Sibilli­ni, pro­fu­ma­to alle spezie con gela­to di cre­ma al Rhum Bar­ban­court, con Mosca­to Pas­si­to e una selezione di grappe Mon­ta­naro. Le prossime cene si ter­ran­no il 15 novem­bre in Emil­ia Romagna, al Ris­torante La Fras­ca di Cas­tro­caro Terme (Fo) e in Piemonte, al Ris­torante Flipot di Torre Pol­lice (To). Per infor­mazioni con­tattare l’ufficio stam­pa «Slow Food»: tel. 0172 419615, 419666, fax 0172 421293. Il sito inter­net è: www.slowfood.it