Settimana del cuore

Al cuor non si comanda” le cardiologie ospedaliere in campo contro le patologie cardiovascolari

Di Redazione

L’Associazione Nazionale Medici Car­di­olo­gi Ospedalieri (ANMCO) tor­na a pro­porre la cam­pagna Set­ti­mana del cuore che si pone l’o­bi­et­ti­vo di sen­si­bi­liz­zare la popo­lazione sul tema delle patolo­gie car­dio­vas­co­lari che si pos­sono com­bat­tere mod­i­f­i­can­do gli stili di vita in dife­sa del­la sal­va­guardia di un cuore sano.

L’Azienda Socio-San­i­taria Ter­ri­to­ri­ale del Gar­da — dichiara Peter Assem­bergs Diret­tore Gen­erale – aderen­do alla Set­ti­mana del cuore intende con­tin­uare il per­cor­so di avvic­i­na­men­to degli Ospedali al ter­ri­to­rio e alle per­sone, offren­do momen­ti infor­ma­tivi e prestazioni gra­tu­ite.”

Saba­to 13 feb­braio, medici car­di­olo­gi e infer­mieri di Desen­zano, Gavar­do e Maner­bio saran­no a dis­po­sizione del­la cit­tad­i­nan­za sec­on­do il seguente pro­gram­ma:

- a Desen­zano pres­so il repar­to di Car­di­olo­gia dalle ore 9.00 alle 13.00 sarà pos­si­bile ril­e­vare pres­sione arte­riosa e vari para­metri ed effet­tuare un col­lo­quio con i san­i­tari per la com­pi­lazione del­la Car­ta del Ris­chio del­l’Is­ti­tu­to Supe­ri­ore di San­ità, sarà inoltre pre­sente un pun­to infor­ma­ti­vo del­l’As­so­ci­azione Cuore Ami­co del Gar­da;

- a Maner­bio, la Car­di­olo­gia diret­ta dal Dr. Gian­lui­gi Paro­la offrirà pres­so l’Am­bu­la­to­rio di Poli­car­dio­grafia dalle ore 9.00 alle 12.30: ril­e­vazione di pres­sione arte­riosa e indice di mas­sa cor­porea-BMI, ese­cuzione di elet­tro­car­dio­gram­ma, col­lo­quio con i san­i­tari e com­pi­lazione del­la Car­ta del Ris­chio del­l’Is­ti­tu­to Supe­ri­ore di San­ità;

- a Gavar­do la Car­di­olo­gia diret­ta dal Dr. Gian Fran­co Pasi­ni offrirà pres­so la sala riu­nioni del repar­to dalle ore 9.00 alle 12.30: infor­mazioni sulle patolo­gie car­dio­vas­co­lari, ril­e­vazione di pres­sione arte­riosa, indice di mas­sa cor­porea-BMI, ese­cuzione di elet­tro­car­dio­gram­ma e col­lo­quio con i san­i­tari con com­pi­lazione del­la Car­ta del Ris­chio del­l’Is­ti­tu­to Supe­ri­ore di San­ità.

Le prestazioni sono offerte gra­tuita­mente, l’ac­ces­so è libero sen­za appun­ta­men­to fino ad esauri­men­to dei posti disponi­bili.