Si inaugura questa sera in municipio la personale del pittore, padre del realismo fantastico. Domani la rassegna dedicata al libro: appuntamento da non perdere

Al «Mercantico» la mostra di Rocco

Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Sarà la mostra del pit­tore lonatese Euge­nio Roc­co il pez­zo forte del­la rasseg­na di anti­quar­i­a­to e mod­ernar­i­a­to in pro­gram­ma domani nel cen­tro stori­co di Lona­to. L’inaugurazione (stasera alle ore 18, nel­la sala Celesti del munici­pio) pre­cede di poche ore l’edizione del . Euge­nio Roc­co, nato a Lona­to il 13 luglio 1933, è con­sid­er­a­to il fonda­tore del real­is­mo fan­tas­ti­co, un movi­men­to artis­ti­co cre­ato nei pri­mi anni ’50, ispi­ra­to alla scuo­la milanese di Car­lo Car­rà, da cui Roc­co ha impara­to il dis­eg­no e la tec­ni­ca del col­ore. Inizial­mente lega­to al real­is­mo e al dis­eg­no dal vivo, in segui­to, se ne dis­tac­cò per l’esigenza di uti­liz­zare il vei­co­lo del­la fan­ta­sia, per meglio rap­p­re­sentare il pro­prio pen­siero e la tem­at­i­ca artis­ti­ca che lo carat­ter­iz­za. Temi fon­da­men­tali del­la sua pit­tor­i­ca sono: la natu­ra, vista nell’assoluta per­fezione che si ribel­la alle con­tin­ue vio­len­ze dell’uomo; la don­na, mas­si­ma espres­sione del­la bellez­za, sia nel cor­po che nel­lo spir­i­to; la reli­gione, che rimane alla soglia tra mist­i­cis­mo e con­tin­ua lot­ta inte­ri­ore. Ulti­mo, ma non per questo meno impor­tante, è il tema del­la mate­ria, vista come grande fonte di energie in con­tin­uo movi­men­to. Numerose sono le tele pro­poste in ques­ta anto­log­i­ca, che rac­con­ta il lun­go per­cor­so artis­ti­co del pit­tore che, anco­ra oggi, superan­do i numerosi prob­le­mi di salute, vive di nuove ricerche tec­no­logiche e pit­toriche, con grande atten­zione alla grafi­ca. Per il resto il Mer­can­ti­co lonatese pro­por­rà la Mostra del libro in via Tarel­lo e via Gas­pari, le ai mon­u­men­ti, la mostra «Cose del pas­sato» di Clau­dio Bersan, in via Repub­bli­ca (aper­tu­ra 9–12 e 14–18) e infine la degus­tazione del e l’assaggio del for­mag­gio in piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà. La 2ª edi­zione del­la Mostra del libro (dalle 10 alle 19) offrirà un’autentica immer­sione tra romanzi e sag­gi, lib­ri di avven­ture e fan­tas­ti­ci, di sto­ria e cul­tura. Insom­ma, una appas­sio­n­ante escur­sione per tutte le età, i gusti e le tasche. Parte­ci­pano alcune delle più note librerie e case editri­ci del­la nos­tra provin­cia tra cui: Libre­ria Fer­ra­ta, Grafo Edi­zioni, Le Chat Noir Mar­co, Selene Lib­ri srl, Libre­ria Mari­no di Bres­cia, Libre­ria Zanet­ti di Mon­tichiari, Soci­età Via Sante Sas di Ron­cadelle. È annun­ci­a­ta inoltre la pre­sen­za di librerie prove­ni­en­ti dal Vene­to. L’iniziativa è degli asses­so­rati al Com­mer­cio e alla Cultura.

Parole chiave: - -