Lo gestirà la Comunità montana. Accordo con il Comune per potenziare l’offerta di Novezzina

Al posto del baito spunta un ostello

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Barbara Bertasi

Da baito per la mun¬≠gi¬≠tu¬≠ra a ostel¬≠lo. Pro¬≠cede il mega prog¬≠et¬≠to che pun¬≠ta a creare un polo di attrazione cul¬≠tur¬≠ale alle falde del . Il con¬≠siglio comu¬≠nale di Fer¬≠rara di Monte Bal¬≠do ha approva¬≠to all‚Äôumanit√† l‚Äôestensione del con¬≠trat¬≠to di comoda¬≠to dell‚ÄôOrto Botan¬≠i¬≠co di Novezzi¬≠na tra il Comune e la Comu¬≠nit√† del Bal¬≠do. All‚Äôente spet¬≠ter√† gestire la strut¬≠tura che, una vol¬≠ta real¬≠iz¬≠za¬≠ta, accoglier√† tur¬≠isti, stu¬≠diosi, escur¬≠sion¬≠isti, aman¬≠ti del¬≠la mon¬≠tagna, ma √® soprat¬≠tut¬≠to des¬≠ti¬≠na¬≠ta ad offrire ospi¬≠tal¬≠it√† a costi con¬≠tenu¬≠ti agli stu¬≠den¬≠ti. Ora infat¬≠ti le sco¬≠laresche fan¬≠no tap¬≠pa al rifu¬≠gio che, a prog¬≠et¬≠to ter¬≠mi¬≠na¬≠to, sar√† invece ris¬≠er¬≠va¬≠to esclu¬≠si¬≠va¬≠mente ad attiv¬≠it√† didat¬≠tiche e far√† da base anche all‚Äô osser¬≠va¬≠to¬≠rio astro¬≠nom¬≠i¬≠co, l‚Äôaltro gioiel¬≠lo finanzi¬≠a¬≠to dal¬≠la Regione per Fer¬≠rara di Monte Bal¬≠do. ¬ęL‚Äôampliamento dell‚ÄôOrto botan¬≠i¬≠co di Mal¬≠ga Novezzi¬≠na non impli¬≠ca alcu¬≠na perdi¬≠ta per gli all¬≠e¬≠va¬≠tori¬Ľ, fa notare il neo sin¬≠da¬≠co Pao¬≠lo Rossi.¬ęInfatti la mal¬≠ga deve rimanere pas¬≠co¬≠la¬≠ta e per questo l‚Äôamministrazione costru¬≠ir√† un nuo¬≠vo stal¬≠lone per gli all¬≠e¬≠va¬≠tori res¬≠i¬≠den¬≠ti, l‚Äôarea non deve cadere nel degra¬≠do¬Ľ. Ora il ricovero ris¬≠er¬≠va¬≠to alla mun¬≠gi¬≠tu¬≠ra si tro¬≠va su una doppia cur¬≠va sul¬≠la provin¬≠ciale 8 del Bal¬≠do, la stra¬≠da Graziani. ¬ęLa nuo¬≠va strut¬≠tura sorg¬≠er√† in una zona vic¬≠i¬≠na, ma in un pun¬≠to meno prob¬≠lem¬≠ati¬≠co sot¬≠to il pro¬≠fi¬≠lo del¬≠la ¬Ľ. Guer¬≠ri¬≠no Coltri, vicesin¬≠da¬≠co e asses¬≠sore alla Comu¬≠nit√† mon¬≠tana, spie¬≠ga: ¬ęL‚Äôestensione del comoda¬≠to √® sta¬≠ta approva¬≠ta a con¬≠dizione che la Comu¬≠nit√† del Bal¬≠do real¬≠izzi il rilan¬≠cio e lo svilup¬≠po dell‚ÄôOrto botan¬≠i¬≠co, come pre¬≠vis¬≠to dal sec¬≠on¬≠do stral¬≠cio del prog¬≠et¬≠to dell‚ÄôOrto botan¬≠i¬≠co e del piano pluri¬≠en¬≠nale di svilup¬≠po socio-eco¬≠nom¬≠i¬≠co approva¬≠to per il quin¬≠quen¬≠nio 2001/2005. √ą per√≤ ovvio che questo ente non far√† inter¬≠ven¬≠ti se la strut¬≠tura non √® disponi¬≠bile¬Ľ. Nes¬≠suna perdi¬≠ta per il Comune: ¬ęLa pro¬≠pri¬≠et√† res¬≠ta nos¬≠tra, ma siano impeg¬≠nati a gestir¬≠la, come prevede il prog¬≠et¬≠to finanzi¬≠a¬≠to dal¬≠la Regione, non pos¬≠si¬≠amo cio√® alien¬≠arla¬Ľ. E spie¬≠ga: ¬ęIl finanzi¬≠a¬≠men¬≠to, per questo sec¬≠on¬≠do stral¬≠cio, √® di 500mila euro¬Ľ. Fa inoltre notare Coltri: ¬ęLa stal¬≠la sar√† com¬≠ple¬≠ta¬≠mente ristrut¬≠tura¬≠ta e trasfor¬≠ma¬≠ta in strut¬≠tura ricetti¬≠va a bas¬≠so cos¬≠to per gio¬≠vani, attrez¬≠za¬≠ta con servizi nec¬≠es¬≠sari al sog¬≠giorno e al per¬≠not¬≠ta¬≠men¬≠to. Saran¬≠no rica¬≠vate stanze per un totale di 39 posti let¬≠to, una sala da pran¬≠zo rus¬≠ti¬≠ca con cuci¬≠na, un sog¬≠giorno e i servizi igien¬≠i¬≠ci¬Ľ. La cop¬≠er¬≠tu¬≠ra ver¬≠r√† rifat¬≠ta e iso¬≠la¬≠ta: travi in abete all‚Äôinterno, cop¬≠pi tradizion¬≠ali in argilla all‚Äôesterno. Fuori, la muratu¬≠ra por¬≠tante rester√† in pietra a vista. Quel¬≠lo approva¬≠to in Con¬≠siglio √® solo il sec¬≠on¬≠do stral¬≠cio di un piano che pun¬≠ta, nel suo com¬≠p¬≠lesso, a riva¬≠l¬≠utare il ter¬≠ri¬≠to¬≠rio del Monte Bal¬≠do, a val¬≠oriz¬≠zarne le risorse nat¬≠u¬≠rali, cul¬≠tur¬≠ali, eco¬≠nomiche, enogas¬≠tro¬≠nomiche, ad attrarre in mon¬≠tagna parte dei moltissi¬≠mi tur¬≠isti che grav¬≠i¬≠tano tra Verona e il . Si trat¬≠ta di un prog¬≠et¬≠to ambizioso, ¬ęsud¬≠di¬≠vi¬≠so in tre stral¬≠ci da 500mila euro cias¬≠cuno, per il 30 per cen¬≠to a cari¬≠co del Comune, per il resto dal¬≠la Comu¬≠nit√† mon¬≠tana con finanzi¬≠a¬≠men¬≠ti region¬≠ali ed europei¬Ľ, chi¬≠ude Rossi.

Parole chiave: -