L'appuntamento, organizzato dall'Associazione "Garda in Coro", a Malcesine dal 20 al 24 aprile

Al via il 2° “Concorso Internazionale Corale di Voci Bianche”

09/03/2010 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

 Si sono chiuse da poco le iscrizioni al 2° Con­cor­so Inter­nazionale Corale di Voci Bianche “Il Gar­da in Coro” di Mal­ce­sine ed il comi­ta­to orga­niz­za­tore dell’associazione non pote­va sper­are in un risul­ta­to migliore: con­tro ogni pre­vi­sione, ben 24 saran­no infat­ti i grup­pi di voci bianche che pren­der­an­no parte alla com­pe­tizione in pro­gram­ma a Mal­ce­sine da 20 al 24 aprile di quest’anno, e la cosa che spic­ca con mag­giore evi­den­za è pro­prio l’internazionalità dell’evento che vede la prove­nien­za dei grup­pi iscrit­ti rap­p­re­sen­ta­ti­va di ben 13 nazion­al­ità diverse. Infat­ti, accan­to alla rap­p­re­sen­tan­za ital­iana di 6 cori (prove­ni­en­ti dal Friuli Venezia Giu­lia, dal Vene­to, dal Piemonte, dal­la Lom­bar­dia e dal­la Sicil­ia) si affi­ancher­an­no anche i “col­leghi” europei ed extra europei prove­ni­en­ti dal­la Repub­bli­ca Ceca (3 cori), dal­la Litu­a­nia (3 cori), dal­la Slove­nia (2 cori), dal­la Rus­sia (2 cori), saran­no inoltre rap­p­re­sen­tati ognuno con 1 coro iscrit­to, Esto­nia, Polo­nia, Bul­gar­ia, Aus­tria, Ger­ma­nia, Fin­lan­dia, Svezia e Cuba.“Un risul­ta­to sim­i­le in ter­mi­ni di ade­sione, sig­nifi­ca qua­si il doppio dei parte­ci­pan­ti rispet­to alla pri­ma  edi­zione” com­men­ta il Pres­i­dente dell’Associazione Rena­ta Per­oni, “oltre alle carat­ter­is­tiche intrin­seche del con­cor­so stes­so e a quelle del­la sua locazione, han­no sicu­ra­mente pre­mi­a­to un accu­ra­to lavoro di divul­gazione e di preparazione avvi­a­ta qua­si un anno pri­ma” pros­egue “sono state super­ate dif­fi­coltà buro­cratiche anche sig­ni­fica­tive, per la parte­ci­pazione di cori come quel­lo cubano, che non han­no alcun con­tat­to e pos­si­bil­ità di comu­ni­care diret­ta­mente con l’esterno del loro paese”. “Avere a Mal­ce­sine per qua­si una set­ti­mana oltre un migli­aio di per­sone, tante cul­ture diverse e molti appas­sion­ati, non passerà sicu­ra­mente inosser­va­to sot­to moltepli­ci aspet­ti”.    “E’ indub­bi­a­mente un’edizione eccezionale, per la qual­ità e la fama di numerosi di questi cori che han­no già vin­to o sono sta­ti pre­miati in numerosi con­cor­si corali inter­nazion­ali” pros­egue il Diret­tore Artis­ti­co Enri­co Miaro­ma, “i pro­gram­mi musi­cali che i grup­pi corali esi­bi­ran­no sono vari ed inter­es­san­ti, gra­zie anche alla for­mu­la del rego­la­men­to stes­so, che preve­den­do un bra­no d’obbligo del­la nazione di prove­nien­za, da’ una forte con­no­tazione musi­cale del paese di apparte­nen­za ed anche un forte incen­ti­vo alla conoscen­za del­la musi­ca corale ital­iana per cori di voci bianche, con l’obbligo di eseguire un bra­no di un com­pos­i­tori ital­iano vivente. E’ sicu­ra­mente un forte sti­mo­lo per i cori stranieri a cer­care par­ti­ture ital­iane, favoren­done così la conoscen­za e la dif­fu­sione in tut­to il mondo.Ha quin­di fun­zion­a­to l’intensa attiv­ità di divul­gazione che l’associazione ha avvi­a­to nel cor­so del sec­on­do semes­tre 2009 per rag­giun­gere il mas­si­mo numero di cori e di asso­ci­azioni di carat­tere corale in tut­to il mon­do legate ai cori di bam­bi­ni, ai quali appun­to è ded­i­ca­to il con­cor­so di Mal­ce­sine: oltre infat­ti alla pro­mozione sul ter­ri­to­rio ital­iano dell’iniziativa, par­ti­co­lar­mente effi­cace è sta­ta la pro­mozione tramite inter­net, tramite il pro­prio sito uffi­ciale e tramite lo stru­men­to del­la pos­ta elet­tron­i­ca dal momen­to che  sono sta­ti cen­si­ti più di 2300 con­tat­ti e‑mail di cori e di asso­ci­azioni corali di tut­to il mon­do, ai quali è sta­to fat­to per­venire il ban­do del con­cor­so. Oltre 40 sono i siti di asso­ci­azioni corali e musi­cali che han­no dato spazio al con­cor­so. Vale cer­ta­mente la pena anche di ricor­dare che l’evento è sta­to “rac­co­manda­to” per la valid­ità del­la sua pro­pos­ta da Europa Can­tat, la Fed­er­azione Euro­pea di Cori Gio­vanili e di Voci Bianche, che si occu­pa appun­to di pro­muo­vere, divul­gare e sostenere le attiv­ità corali a liv­el­lo Europa e dal­la Fe.N.I.A.R.Co, Fed­er­azione Nazionale delle Asso­ci­azioni Region­ali Corali.Il cal­en­dario delle attiv­ità che il comi­ta­to orga­niz­za­tore si tro­va ad affrontare pros­egue nei prossi­mi giorni con il pro­gram­ma delle gior­nate, il con­cor­so avrà avvio uffi­ciale Mart­edì 20, con il con­cer­to inau­gu­rale del con­cor­so, pres­so la Chiesa par­roc­chiale di Mal­ce­sine: quest’anno, dopo il salu­to del locale coro di voci bianche “Pic­cole Voci”, ospite del­la ser­a­ta sarà il coro a voci bianche sloveno “Mladin­s­ki Pevs­ki Zbor Glas­bene Šole Fran Korun Koželjs­ki”, diret­to dal M°. Matji­az Vehovec, un grup­po che van­ta un pri­mo e un sec­on­do pre­mio rispet­ti­va­mente nel­la cat­e­go­ria reper­to­rio sacro e nel­la cat­e­go­ria reper­to­rio pro­fano, alla pri­ma edi­zione inter­nazionale 2008 del con­cor­so Il Gar­da in Coro. Il coro è inoltre già risul­ta­to vinci­tore a liv­el­lo nazionale in pae­si quali Slove­nia (Cel­je), Bel­gio (Neer­pelt), e Repub­bli­ca Ceca. Le com­pe­tizioni vere e pro­prie avran­no inizio il giorno suc­ces­si­vo 21 aprile, sem­pre pres­so la Chiesa: la gior­na­ta di mer­coledì sarà ded­i­ca­ta alla cat­e­go­ria di reper­to­rio pro­fano, men­tre la suc­ces­si­va i cori si con­fron­ter­an­no sul reper­to­rio sacro, per arrivare quin­di alla procla­mazione “di piaz­za” pre­vista il ven­erdì sera e quin­di il con­cer­to con­clu­si­vo con la pre­mi­azione dei grup­pi migliori nel pomerig­gio di sabato.Anche quest’anno numerose saran­no anche le pro­poste cul­tur­ali e di intrat­ten­i­men­to col­lat­er­ali al con­cor­so stes­so: dopo la pri­ma pos­i­ti­va espe­rien­za del 2009, ver­ran­no orga­niz­za­ti e pro­posti nei giorni di mer­coledì 21 e giovedì 22 aprile, a Mal­ce­sine e nei pae­si lim­itrofi di Navene, Cas­sone e Castel­let­to di Bren­zone, 6 impor­tan­ti con­cer­ti ser­ali fuori con­cor­so che vedran­no esi­bir­si nel reper­to­rio pro­fano e nel reper­to­rio sacro rispet­ti­va­mente, una grande per­centuale dei cori iscrit­ti al con­cor­so. La grande voce corale dei bam­bi­ni, si alz­erà anche dal lago alla mon­tagna con il con­cer­to spe­ciale per i 2 cori che pre­sen­ter­an­no il miglior reper­to­rio in entrambe le cat­e­gorie e che si svol­gerà nel nuo­vo Audi­to­ri­um del­la Stazione a monte del­la Funi­via Mal­ce­sine Monte Bal­do il mat­ti­no di saba­to 24 aprile.Numerosi i sosteg­ni eco­nomi­ci e patroci­ni, che vedono in prim­is il coin­vol­gi­men­to diret­to del Comune di Mal­ce­sine e la col­lab­o­razione con l’Assessorato alla Cul­tura, che sostiene l’evento fin dal­la sua pri­ma edi­zione, ma anche il Min­is­tero per i Beni e le Attiv­ità Cul­tur­ali, la Regione del Vene­to, la Provin­cia di Verona, la , il Con­sorzio Funi­via Mal­ce­sine-Monte Bal­do, l’Associazione Alber­ga­tori di Mal­ce­sine e numerose altre asso­ci­azioni, isti­tu­ti, con­sorzi ed enti.Per infor­mazioni det­tagli­ate res­ta sem­pre di rifer­i­men­to il sito uffi­ciale dell’associazione www.ilgardaincoro.it.

Parole chiave: