Ultimati i lavori, la sezione aprirà a settembre. Una scelta provvisoria: il Comune così ha risolto l’emergenza

Al via l’asilo a Maguzzano «Soluzione non definitiva»

27/08/2002 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Lonato

Dopo le antic­i­pazioni, la con­fer­ma. a set­tem­bre par­tirà la quar­ta sezione del­la scuo­la mater­na, a Maguz­zano. Una soluzione di rip­iego vista l’impossibilità per gli altri asili — quel­lo del capolu­o­go in via Galilei, di via Diaz (per i quartieri Lona­to 2, Lonati­no e Fila­toio) e di Cen­te­naro — di accogliere tutte le domande di iscrizione pre­sen­tate dai gen­i­tori nei mesi scor­si. Di fronte a ques­ta situ­azione, il Comune ha pen­sato di imp­ie­gare, con oppor­tu­ni lavori di sis­temazione ormai ulti­mati, l’edificio comu­nale di fronte all’antica abbazia benedet­ti­na, in una posizione stu­pen­da, immer­so nel verde, fra gli ulivi, ma anche sot­to­pos­to all’attenzione del­la spec­u­lazione edilizia. Per alcu­ni anni la vec­chia scuo­la è sta­ta anche uti­liz­za­ta per il Cen­tro ricre­ati­vo esti­vo. Il è sta­to poi trasfer­i­to all’asilo di via Diaz. «La sede di Maguz­zano — spie­ga l’assessore ai Lavori pub­bli­ci Emilio Bare­si — è ormai prati­ca­mente pronta. I lavori sono sta­ti effet­tuati diret­ta­mente dagli operai comu­nali. La sezione sarà qua­si sicu­ra­mente statale, gra­zie alla sen­si­bil­ità e all’impegno dimostra­to nel gestire il prob­le­ma dal diri­gente sco­las­ti­co Mario Frac­caro, dal Provved­i­tora­to agli stu­di di Bres­cia e dagli altri uffi­ci pre­posti. «Sono 25 i bam­bi­ni iscrit­ti a Maguz­zano. La nuo­va unità sarà col­le­ga­ta con un servizio di pul­mi­ni con il capolu­o­go; ques­ta scelta, che si impone­va in ter­mi­ni urgen­ti per l’incremento demografi­co lonatese, non è defin­i­ti­va, ma andrà riv­ista nel più ampio con­testo delle scelte in cam­po sco­las­ti­co. E’ presto per aggiun­gere altro». Ricor­diamo che nei mesi scor­si furono 24 le famiglie di bam­bi­ni (18 nati nel 1999 e 6 nel 2000) che, pur aven­do pre­sen­ta­to doman­da di iscrizione alla scuo­la mater­na, non trovarono pos­to a Lona­to. Per lo più si trat­ta di famiglie che risiedono in cen­tro stori­co. Va infine det­to che del Piano per il dirit­to allo stu­dio si dovrebbe dis­cutere nel cor­so del Con­siglio comu­nale pre­vis­to entro la fine di agosto.

Parole chiave: