.

Al via le bisse Bardolino da battere

21/06/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
se.za.

Dopo lo «Spos­al­izio del lago» di domeni­ca, stasera inizierà a Gar­da il . Lo spet­ta­co­lo a ter­ra sarà garan­ti­to dagli sbandier­a­tori. Nove le imbar­cazioni bres­ciane: Clu­san­i­na e Car­mag­no­la dal lago di Iseo, Vil­lanel­la di Gargnano, Benacum di Toscolano Mader­no, Fos­ca­ri­na e Sirenet­ta di Gar­done Riv­iera, Serenis­si­ma di Salò, Portesina di San Felice e Por­tovec­chio di Desen­zano (ha cam­bi­a­to nome, dato che l’an­no scor­so si chia­ma­va S.Angela Meri­ci ed è appe­na sta­ta inau­gu­ra­ta). Nove anche gli equipag­gi del­la spon­da veronese, gui­dati da Bar­dolino che, con Sil­vano Del­l’Ag­no­la, Mau­ro Faraoni, Bruno e Francesco Maf­fez­zoli, ha vin­to l’edi­zione 2002. Poi ci sono Aril­i­ca e Peschiera, del­la stes­sa local­ità, Bir­ba di Lazise, Preon­da di Bar­dolino, Beren­gario di Tor­ri, Regi­na Ade­laide, Palo­ma e Gar­da, tutte e tre di questo paese. Rispet­to all’an­no scor­so, non parteciper­an­no più Athena di Portese e S.Ercolano di Toscolano Mader­no, sos­ti­tu­ite da Sirenet­ta di Gar­done e Beren­gario di Tor­ri. Tre le bat­terie, com­poste da sei barche cias­cu­na. Il Palio è giun­to alla 36ª edi­zione. Net­ta la supe­ri­or­ità degli scaligeri, che ne han­no vinte 23. I bres­ciani, che sper­a­no di inter­rompere la serie nera, sono fer­mi a 12: cinque Clu­san­i­na del lago di Iseo, quat­tro Fos­ca­ri­na di Gar­done e tre Vil­lanel­la di Gargnano.

Parole chiave: