L’Ugav ha celebrato i 30 anni di attività con un convegno di analisi delle prospettive di mercato. Spettacoli nuovi e investimenti in cultura per vivere il lago tutto l’anno

Albergatori pronti al rilancio

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Stefano Joppi

Un’analisi tur­is­ti­ca a 360 gra­di. L’occasione è sta­ta offer­ta dall’annuale assem­blea gen­erale dell’Ugav (Unione garde­sana alber­ga­tori verone­si) che rag­grup­pa 347 soci e dà lavoro a 15 dipen­den­ti, sei fis­si e nove sta­gion­ali. Una lun­ga mara­tona di dis­cor­si, pre­mi e cel­e­brazioni a com­pi­men­to del trenten­nale dell’associazione gui­da­ta con entu­si­as­mo con­ta­gioso da Giuseppe Loren­zi­ni, da 12 anni in sel­la alla potente cat­e­go­ria, motore dell’economia bena­cense. L’industria alberghiera sul Gar­da non ha rivali, come è sta­to evi­den­zi­a­to nel cor­so dei salu­ti delle autorità giunte al Golf Hotel Par­adiso per ren­dere onore e mer­i­to a chi, durante la sta­gione esti­va, rara­mente riesce a stac­care la spina dal lavoro. Ad ascoltare gli inter­ven­ti oper­a­tori tur­is­ti­ci, sin­daci, ammin­is­tra­tori dei pae­si riv­ieraschi, dal pres­i­dente del­la funi­via Giuseppe Ven­turi­ni al diret­tore di Mar­cel­lo Cop­po­la. Ma nel giorno delle cel­e­brazione non è man­ca­to, a tes­ti­mo­ni­an­za di una capac­ità di aut­o­crit­i­ca, l’invito, riv­olto dal­lo stes­so Loren­zi­ni ai col­leghi, a miglio­rare sem­pre più la qual­ità dei servizi con l’appello, ai pochi non anco­ra in rego­la, ad adeguare le strut­ture ricettive alle norme di legge. Nel­la det­tagli­a­ta relazione Loren­zi­ni, pres­i­dente dell’Ugav, ha annun­ci­a­to la nuo­va col­lab­o­razione con la Provin­cia in cam­po dell’informazione ai tur­isti e l’auspicio affinché l’ente scaligero entri nel con­siglio del con­sorzio « è…»; il tut­to in con­sid­er­azione dell’impegno promes­so dal­la Provin­cia di ver­sare al con­sorzio un con­trib­u­to ann­uo di 60 mila euro. «Come non essere d’accordo», ha rib­at­tuto Anto­nio Pas­torel­lo, asses­sore provin­ciale al tur­is­mo, pron­to a con­fes­sare un sog­no: «La nasci­ta di una pro­mozione tur­is­ti­ca con un solo con­sorzio coor­di­na­to dal­la Provin­cia». In mer­i­to al bilan­cio del­la sta­gione alberghiera 2005 è sta­to invece sot­to­lin­eato il deciso migliroa­men­to rispet­to al 2004, con un aumen­to di arrivi del 2,61 per cen­to e di pre­sen­ze dell’8,14: da 3.365.947 a 3.640.038, pari a 274mila pre­sen­ze in più. «Più che un incre­men­to di lavoro si trat­ta di mag­giori pre­sen­ze dovute alla grande quan­tità di let­ti che si sono aggiun­ti sul ter­ri­to­rio», ha ripreso Loren­zi­ni, anno­tan­do che il cen­tro di preno­tazione Gar­da­pass ha super­a­to le 10mila preno­tazioni, con un giro d’affari di 2.800.000 euro per 65.500 pre­sen­ze. L’Ugav ha deciso inoltre di entrare come socio fonda­tore nel­la , e si è resa disponi­bile a col­lab­o­rare per ripro­porre «Gar­da che… musi­cal», man­i­fes­tazione itin­er­ante che l’estate scor­sa ha coin­volto nove cen­tri del lago. «L’operazione è sta­ta affi­da­ta a Bibi Bal­lan­di, pro­dut­tore dei più impor­tan­ti pro­gram­mi d’intrattenimento Rai (Rock­poli­tik e Bal­lan­do con le stelle ad esem­pio) e forte­mente volu­ta dal sot­toseg­re­tario Aldo Branch­er», ha dichiara­to Loren­zi­ni, aus­pi­can­do la sec­on­da edi­zione. «Fare­mo diventare questo spet­ta­co­lo anco­ra più impor­tante», ha rib­at­tuto Branch­er, che ha pre­so con­tat­ti con il diret­tore gen­erale del­la Rai, Alfre­do Meoc­ci, per portare l’evento in pri­ma ser­a­ta. Branch­er ha invi­ta­to gli alber­ga­tori a pen­sare sem­pre in grande e ad ani­mare il lago di Gar­da non solo in pri­mav­era-estate. In prece­den­za, dopo il salu­to del pres­i­dente del­la Cam­era di Com­mer­cio Fabio Bor­to­lazzi, ave­va pre­so la paro­la il sen­a­tore , che ha annun­ci­a­to l’imminente nasci­ta dell’autorità di baci­no del Gar­da. A seguire gli inter­ven­ti del pres­i­dente Con­f­com­mer­cio Fer­di­nan­do Moran­do, di Alessan­dro Peruch, vicepres­i­dente nazionale di Fed­er­tur­is­mo e Alessan­dro Gior­get­ti del­la Fed­er­al­berghi. In con­clu­sione Gio­van­ni Bruno, già diret­tore dell’ente provin­ciale del tur­is­mo, è sta­to insigni­to del pre­mio Ugav per la sua attiv­ità in favore del tur­is­mo gardesano.

Parole chiave: -