Approvato dal Consiglio comunale il Piano di diritto allo studio con una sorpresa. L’assessore: «Presto una sezione. E anche le nuove elementari»

Alberghiero all’orizzonte

19/10/2004 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Francesco Di Chiara

Il Con­siglio comu­nale di Mon­tichiari ha approva­to all’u­na­nim­ità il Piano di dirit­to allo stu­dio per l’an­no sco­las­ti­co 2004/2005. Tra le novità il nuo­vo edi­fi­cio per le scuole ele­men­tari, un nuo­vo cor­so per la scuo­la supe­ri­ore, l’Al­berghiero e l’at­ten­zione per lo sport. Ma ci sarà anche un nuo­vo auto­bus per il trasporto alun­ni ed un cor­so gra­tu­ito per il patenti­no del ciclo­mo­tore. Un Piano ad ampio rag­gio che neces­si­ta di un bud­get piut­tosto cospic­uo, che rasen­ta il mil­ione e mez­zo di euro, per una popo­lazione sco­las­ti­ca in costante aumen­to. La lun­ga e det­tagli­a­ta relazione è sta­ta pre­sen­ta­ta dal­l’asses­sore incar­i­ca­to Ele­na Zanola e ben poche sono state le note di dis­ac­cor­do delle oppo­sizioni, men­tre il capogrup­po del­la Lega Nord, che detiene la mag­gio­ran­za, si è con­grat­u­la­to con l’asses­sore per il lavoro svolto. «Anche durante l’an­no trascor­so abbi­amo real­iz­za­tro molte attiv­ità per i nos­tri ragazzi, dal coin­vol­gi­men­to nel­la fes­ta del Patrono, ai cor­si di acquatic­ità, dal con­cor­so Pre­sepi ai prog­et­ti teatrali in pista per il Cecchi­no», ha det­to la Zanola. «Vi dico subito — ha poi aggiun­to — due novità: la pri­ma riguar­da un’at­tiv­ità inter­dis­ci­pli­nare che ver­rà svol­ta in accor­do con il Ten­nis Club, riguardante l’e­d­u­cazione allo sport. Ver­ran­no coin­volte le clas­si quinte ele­men­tari e le sec­onde medie. Lo scopo, gra­zie alla col­lab­o­razione di esper­ti di sport e ad uno spe­cial­ista pedi­atra, dovrà essere quel­lo di far com­pren­dere ai ragazzi come lo sport pos­sa essere vei­co­lo di ami­cizia e di col­lab­o­razione». La sec­on­da novità riguar­da il patenti­no per la gui­da dei motori­ni, per ragazzi dai 14 ai 18 anni. «Sia alle medie che all’is­ti­tu­to Don Milani fare­mo cor­si ad hoc con l’aiu­to del nos­tro Coman­do dei Vig­ili Urbani». Per quan­to riguar­da le scuole mater­ne sono state avvi­ate due nuove sezioni con 12 e 17 bam­bi­ni, ma sono sta­ti accolti anche bam­bi­ni di due anni e mez­zo. Data la cresci­ta ana­grafi­ca dei bam­bi­ni (dai 490 nel­la scuo­la mater­na del­l’an­no 98/99 siamo pas­sati oggi a 720) l’asses­sore ha dichiara­to che per l’an­no prossi­mo ver­ran­no avvi­ate altre due sezioni di scuo­la mater­na. Ma il Piano riguar­da anche nuovi edi­fi­ci: una nuo­va strut­tura per le scuole ele­men­tari sorg­erà in via Fal­cone, nei pres­si del , con prog­et­to da avviare nel 2005. «In mer­i­to alla scuo­la Media con il pre­side Bosel­li del Don Milani sti­amo ver­i­f­i­can­do la pos­si­bil­ità di portare a Mon­tichiari un Isti­tu­to Alberghiero», ha pre­cisato la Zanola. A Desen­zano le prime clas­si per ques­ta spe­cial­ità sono com­poste in gran parte da stu­den­ti mon­te­claren­si «per­ché dovrem­mo perdere l’oc­ca­sione di portare da noi ques­ta spe­cial­ità?» si chiede l’assessore. Con la costruzione del­la nuo­va ala del Don Milani real­iz­za­ta dove oggi sorge il cam­po di cal­cio, si liber­erà il vec­chio sta­bile del­l’Is­ti­tu­to Ipsia con ingres­so in via Mar­coni. Infine da gen­naio il Comune avrà un nuo­vo auto­bus da 55 posti per il trasporto dei ragazzi e per­tan­to ver­rà risolto il prob­le­ma esistente nel­la frazione Novagli. Han­no avu­to buon esi­to le vis­ite in grup­po sco­las­ti­co pres­so il rin­no­va­to Teatro Sociale di Mon­tichiari e ver­ran­no ripetute. Rena­to Barat­ti, capogrup­po dei Ds, ha pro­pos­to di met­tere in atto nelle scuole prog­et­ti di tele­con­feren­za cool­le­gati con le prin­ci­pali e Supe­ri­ori. Felice Garzetti, capogrup­po del­la Margheri­ta, è inter­venu­to sul­l’e­quiparazione delle rette sco­las­tiche, tra scuole statali e private.

Parole chiave: -