“Questo è il mistero che noi chiamiamo amore”

ALESSANDRA CASELLA

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Alessan­dra Casel­la, milanese, è un per­son­ag­gio eclet­ti­co: attrice, con­dut­trice, scrit­trice, gior­nal­ista e, soprat­tut­to, grande appas­sion­a­ta di lib­ri. Dopo gli stu­di (a e a New York) lavo­ra in teatro, inter­pre­tan­do, tra gli altri, testi di Bergman, Piran­del­lo, Miller al fian­co di attori come Arnol­do Foà, Giulio Boset­ti, Anna Pro­clemer e Gior­gio Alber­tazzi. Nel 1987 è appro­da­ta alla tele­vi­sione con “La TV delle ragazze” e dopo aver parte­ci­pa­to a diver­si pro­gram­mi è arriva­ta a con­durre “A tut­to vol­ume”, rubri­ca tele­vi­si­va ded­i­ca­ta intera­mente ai lib­ri, che ha sus­ci­ta­to grande suc­ces­so per l’o­rig­i­nal­ità e l’in­no­vazione nel rac­con­tare ai tele­spet­ta­tori il mon­do dei lib­ri. Ha cre­ato, inoltre, la segui­tis­si­ma trasmis­sione radio­fon­i­ca dal tito­lo “Radio Libro”, in onda su Radio Italia per quat­tro anni con­sec­u­tivi e “Bra­vo chi legge”, striscia quo­tid­i­ana di pre­sen­tazioni librarie su RAI Due. Da otto anni cura la rubri­ca let­ter­aria sul set­ti­manale “Oggi”. e amore è Il tema scel­to dall’attrice per ques­ta ser­a­ta a Vil­la Alba: par­tendo dalle poe­sie clas­siche del­la Gre­cia di Prop­erzio, fino a giun­gere al pre­sente del­la poe­sia d’amore.Alcune note infor­ma­tive sul­la Poe­sia di Prop­erzioPoe­sia e amore sono i due ele­men­ti fon­da­men­tali e inscindibili in Prop­erzio: il poeta si sente vit­ti­ma d’amore, e procla­ma la sua dedi­zione totale alla pas­sione. Ques­ta è una pre­cisa scelta di vita, lon­tana dalle tradizion­ali ambizioni del foro e del­la polit­i­ca, una vita di “nequitia” di cui il poeta è con­sapev­ole; ed è pure una scelta di poe­sia, una poe­sia che espri­ma una vita dedi­ta com­ple­ta­mente all’amore, e dunque idonea a far innamorare la don­na. l’amore è cer­ta­mente al cen­tro del­la sua vita e del suo can­to, ma è un amore fat­to soprat­tut­to di pas­sione e di tor­men­to, asso­lu­to e coin­vol­gente, che si proi­et­ta, oltre la vita stes­sa, sino a super­are le bar­riere del­la morte, sino a far­si mito.ll Trio Milon­ga è nato nel­l’es­tate del 1998. I suoi com­po­nen­ti: Mar­cel­la Inga (voce e per­cus­sioni) Camil­lo Sam­pao­lo (voce e chi­tar­ra) Ren­zo Ran­zani (voce, chi­tar­ra, clar­inet­to, sax sopra­no e tenore) proven­gono da espe­rien­ze musi­cali comu­ni: Ren­zo e Camil­lo han­no suona­to insieme negli anni ’70 nel grup­po Tecun-uman. Mar­cel­la e Camil­lo han­no can­ta­to per molti anni nel Coro his­pano amer­i­cano di Milano diret­to dal mae­stro Mar­co Dusi. Mar­cel­la can­ta attual­mente come con­tral­to anche nell’ Ensem­ble InCan­to Vocale diret­to dal mae­stro Francesco Gigolo.

Parole chiave: