Volta Mantovana. Anche ieri molti visitatori

Alla rassegna dei vini passiti successo della Torta dei Gonzaga

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Mara Bertelli

La man­i­fes­tazione ded­i­ca­ta ai vini pas­si­ti e da med­i­tazione, ha sor­ti­to anche nel­la sua sec­on­da gior­na­ta un buon suc­ces­so di pub­bli­co. La pre­sen­za di Pao­lo Lau­ciani, conosci­u­to som­me­li­er e col­lab­o­ra­tore del­la riv­ista Biben­da e del­la rubri­ca Gus­to del TG5, ha atti­ra­to molte pre­sen­ze. Abbi­amo incon­tra­to Lau­ciani, che si è com­pli­men­ta­to per l’inizia­ti­va e ha sot­to­lin­eato il fat­to che, oltre al notev­ole numero di etichette riu­ni­to per l’oc­ca­sione (34) ha trovato“estremamente inter­es­san­ti i vini pas­si­ti locali, delle colline, un prodot­to non molto conosci­u­to ma che meri­ta interesse”.Altro even­to inter­es­sante è sta­ta la“prima usci­ta pub­bli­ca” del­la Tor­ta dei Gon­za­ga, un dolce cre­ato dal­la pas­tic­ce­ria del Non­no di Man­to­va e che per la pri­ma vol­ta è sta­to pre­sen­ta­to qui, appun­to in una res­i­den­za dei Sig­nori man­to­vani. Il dolce ha avu­to notev­ole suc­ces­so, vis­to che è sta­to esauri­to già nel pri­mo pomerig­gio, così come i vini di alcune cantine.Molte le pre­sen­za di vis­i­ta­tori dal Nordi­talia, soprat­tut­to gio­vani, che han­no apprez­za­to l’ab­bina­men­to tra vini e , dato che, come ha sot­to­lin­eato lo stes­so Lau­ciani, è sta­to pos­i­ti­vo il coin­vol­gi­men­to dei ris­tora­tori volte­si.

Parole chiave: