Fra le curiosità Floreali inganni Mostra dedicata a fiori veri e fiori di carta talmente belli da sembrare veri   e l’Hortus conclusus  per far appassionare a fiori e piante anche i bambini

Alla Rocca Visconteo-Veneta di Lonato del Garda “FIORInellaROCCA): Mostra mercato di piante rare

08/04/2016 in Attualità
Parole chiave: -
Di Redazione

Flo­re­ali ingan­ni”: saran­no stra­or­di­nari bou­quet e fan­ta­siose com­po­sizioni di fiori veri mesco­lati con fiori di car­ta tal­mente bel­li e real­is­ti­ci da sem­brare veri ad accogliere il pub­bli­co di Fiori nel­la Roc­ca, raf­fi­na­ta man­i­fes­tazione ded­i­ca­ta alle piante rare e al gia­r­di­nag­gio, in pro­gram­ma da ven­erdì 8 a domeni­ca 10 aprile all’interno del­la Roc­ca vis­con­teo-vene­ta di Lona­to del Gar­da (Bres­cia). A fir­mare le stu­pe­facen­ti creazioni sarà Giusy Fer­rari Cielo, notis­si­ma inseg­nante e Giu­dice inter­nazionale dell’Istituto Ital­iano Flo­re­ale Ama­tori I.I.D.F.A. di San­re­mo, che da anni idea le incon­suete e raf­fi­nate mostre che cos­ti­tu­is­cono uno degli ele­men­ti di attrazione di ques­ta mostra mer­ca­to pri­maver­ile, ormai annover­a­ta fra le man­i­fes­tazioni floro­vi­vais­tiche più inter­es­san­ti e di qual­ità del­la peniso­la. Ai vis­i­ta­tori, l’arduo com­pi­to di sco­prire quali saran­no i fiori veri e quali quel­li di car­ta.

 Un var­i­opin­to mer­ca­to di piante rare – La for­mu­la che rende uni­ca Fiori nel­la Roc­ca è il fat­to che dà ai vis­i­ta­tori la pos­si­bil­ità di colti­vare la loro pas­sione per il verde e il gia­r­di­nag­gio e, allo stes­so tem­po, di vis­itare una delle prin­ci­pali e più impo­nen­ti for­ti­fi­cazioni del Nord Italia, ani­ma­ta per l’occasione da mostre, incon­tri, cor­si e da una serie di attiv­ità pen­sate per intrat­tenere e diver­tire anche i bam­bi­ni. Sim­bo­lo di Lona­to e Mon­u­men­to Nazionale dal 1912, la Roc­ca (loda­ta per la sua impo­nen­za e posizione strate­gi­ca anche da Napoleone Bona­parte), accoglierà fra le sue mura i più impor­tan­ti colti­va­tori e ricer­ca­tori di essen­ze rare, tra cui i più noti pro­dut­tori di erbacee peren­nirose, peonie, piante aro­matiche, med­i­c­i­nali e orti­cole par­ti­co­lari, agru­mi, ulivi e palmizi, pelargoni a foglia pro­fu­ma­ta, impe­ri­ali e miniatu­ra, iris, lavande, clema­tis, piante acquatiche, piante grasse, tilland­sie, frut­ti antichi e piante fore­stali: a selezionarli sapi­en­te­mente e ad invi­tar­li sul Gar­da, sono il Gar­den Club Bres­cia e la , che han­no ideato otto anni fa ques­ta rasseg­na, divenu­ta ormai uno dei prin­ci­pali appun­ta­men­ti del set­tore. Con i loro gaze­bo, saran­no inoltre pre­sen­ti arti­giani che real­iz­zano raf­fi­nati ogget­ti e dec­o­razioni per il gia­rdi­no. Per dare ai gen­i­tori la pos­si­bil­ità di girova­gare in tut­ta tran­quil­lità fra gli espos­i­tori, sarà allesti­to l’Hor­tus Con­clusus, area ris­er­va­ta ai bam­bi­ni con giochi, let­ture, ani­mazioni e lab­o­ra­tori con la preparazione dei fior­iga­mi. Per un caf­fè o una pausa pran­zo, fra una pianta ed una visi­ta gui­da­ta, ecco infine un sug­ges­ti­vo ango­lo caf­fet­te­ria e un ris­torante a buf­fet.

Fra i molti even­ti che faran­no da corol­lario alla rasseg­na, NATURALIA ET MIRABILIA Com­po­sizioni flo­re­ali per le stanze del­la nos­tra casa (lezioni gra­tu­ite di com­po­sizione flo­re­ale tenute da Nibel Ate­lier), la pre­sen­tazione di raf­fi­nati volu­mi ded­i­cati al gia­r­di­nag­gio, mini-cor­si legati al verde. 

2 Lonato - Fiori nella Rocca

Lona­to e la Casa del Podestà — Durante “Fiori nel­la Roc­ca”, sarà pos­si­bile vis­itare l’antico bor­go di Lona­to attra­ver­so un per­cor­so mul­ti­col­ore e pro­fu­ma­to, che dal cen­tro stori­co por­ta sino alla dimo­ra che fu abi­ta­ta dal Sen­a­tore Ugo Da Como, ora parte del pat­ri­mo­nio del­la sua Fon­dazione. Una stra­or­di­nar­ia casa- com­pos­ta da 20 ambi­en­ti com­ple­ta­mente arredati, in cui sono esposte collezioni di dip­in­ti, maioliche e por­cel­lane. Imperdi­bile, la sua mag­nifi­ca Bib­liote­ca che cus­todisce cir­ca 50.000 volu­mi tra cui impor­tan­ti cod­i­ci miniati, auto­grafi e lib­ri antichi illus­trati. Lona­to, ada­gia­ta fra le colline moreniche che fan­no da coro­na al lago di Gar­da, è una cit­tad­i­na incan­tev­ole, che cus­todisce bellezze architet­toniche quali la Basil­i­ca set­te­cen­tesca e la cinque­cen­tesca Torre Maes­tra.

 

 

 

 

 

Parole chiave: -