Troupe all'opera, ieri, per girare spot commissionato da «Ferrero Germania»

Alla tivù tedesca Riva è dolce come un cioccolatino

17/07/2003 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

Bion­da lei, moro lui. Entram­bi molto bel­li. Appog­giati al para­pet­to, vici­ni ad una fiammante Alfa Romeo d’e­poca, sorseg­giano un cap­puc­ci­no scam­bian­dosi dol­cis­si­mi sguar­di. Alle loro spalle lo stu­pen­do sfon­do di Riva del Gar­da e del lago. Sono le immag­i­ni girate ieri mat­ti­na nel­l’area panoram­i­ca che si tro­va pochi metri dopo l’im­boc­co del­la vec­chia stra­da del Ponale, per uno spot pub­blic­i­tario com­mis­sion­a­to dal­la «Fer­rero Ger­ma­nia». Una mini sto­ria di trenta sec­on­di, che inizia a Mona­co (dove oggi ver­rà gira­to il resto) e si con­clude a Riva del Gar­da, real­iz­za­ta per il lan­cio in grande stile — anche se in fase qua­si sper­i­men­tale — sul mer­ca­to tedesco di un nuo­vo cioc­co­lati­no: Giot­to. Sulle rive del Bena­co, 7 del mat­ti­no alle 14 di ieri, sot­to un sole bol­lente, rin­fres­cati dal bar “volante” allesti­to da Mau­r­izio Bres­san, la troupe ha gira­to il mate­ri­ale che, dopo la scelta delle immag­i­ni migliori e il suc­ces­si­vo mon­tag­gio, si ridur­rà in tut­to ad una deci­na di minu­ti e cioè ad un ter­zo del­lo spot stes­so. La multi­nazionale dol­cia­ria ha affida­to l’in­car­i­co ad un’im­por­tante agen­zia tedesca che a metà del mese di set­tem­bre lancerà lo spot su tutte le più impor­tan­ti reti tele­vi­sive del­la nazione, com­p­rese quelle satel­li­tari. La scelta di Riva come “loca­tion” è lega­ta, oltre alla bellez­za dei luoghi, al lavoro svolto da uffi­cio [E] ven­ti che ha fat­to da tramite tra la casa di pro­duzione e l’am­min­is­trazione rivana per il rilas­cio delle nec­es­sarie autorizzazioni.