Costruito dai ragazzi un altro oggetto simile, in alluminio, donato a Puegnago e collocato in piazza. L’opera è stata realizzata con un progetto nato nel laboratorio di Arte e Scienza

Allievi della media donano una meridiana

Di Luca Delpozzo
Elena Cerqui

La Cit­tà dei ragazzi, man­i­fes­tazione che vede pro­tag­o­nisti i ragazzi del­la scuo­la media «Zanel­li» di San Felice, giun­ta alla sua set­ti­ma edi­zione, ha regala­to una merid­i­ana nuo­va, in allu­minio, a piaz­za Don di Pueg­na­go. L’idea è nata da un prog­et­to che i ragazzi han­no svilup­pa­to nel cor­so del lab­o­ra­to­rio di Arte e Scien­za. Non pote­va man­care il richi­amo alla vite ed all’ulivo, i due sim­boli del ter­ri­to­rio di Pueg­na­go sono sta­ti incisi sul­la meridiana.La due giorni di fes­ta, che si tiene ad anni alter­nati tra San Felice e Pueg­na­go, è anche l’occasione per mostrare i prog­et­ti real­iz­za­ti dai ragazzi nel cor­so dell’anno sco­las­ti­co e per incon­trare i bam­bi­ni delle quinte ele­men­tari dei due pae­si, che l’anno prossi­mo fre­quenter­an­no lo stes­so istituto.Ora anche San Felice ha la sua merid­i­ana, in cot­to, inau­gu­ra­ta il 26 mag­gio scor­so nel cor­so del­la cel­e­brazione del con i ragazzi di Gub­bio. L’opera, real­iz­za­ta con l’aiuto del pro­fes­sor Tur­ri­ni, dove­va essere inau­gu­ra­ta nel cor­so del­la scor­sa edi­zione del­la Cit­tà dei ragazzi, ma prob­le­mi dell’ultima ora non lo ave­vano per­me­s­so. Un prog­et­to che li ha anche visti pre­miati nel cor­so del con­cor­so «L’ho impara­to dal mio pro­fes­sore», indet­to dal del­la Scien­za e del­la Tec­ni­ca di .Nel cor­so del­la gior­na­ta si è anche pre­sen­ta­to il Con­siglio Comu­nale dei ragazzi, rin­no­va­to di recente, sot­to gli occhi atten­ti del sin­da­co di Pueg­na­go e del pre­side Giampao­lo Comi­ni. Per il sec­on­do manda­to con­sec­u­ti­vo il sin­da­co è una ragaz­za: Francesca Miglio, men­tre vicesin­da­co è Fabio Bac­co­lo. Il resto del­la giun­ta vede Mar­ta Bor­tolot­ti agli Interni, Michele Belli­ni agli Esteri e Mat­tia Moret­ti­ni all’Ambiente. Gli altri con­siglieri sono: Ele­na Baruzzi, Giu­lia Fer­rari, Ser­e­na Maderni­ni, Nicole Grazi­oli, Mon­i­ca Podavi­ni, Dami­ano D’Aietti, Luca Manovali e Gio­van­ni Bertini.La gior­na­ta è pros­e­gui­ta tra i giochi e gli spet­ta­coli dei ragazzi. Ieri poi si è svol­ta una cam­mi­na­ta eco­log­i­ca, orga­niz­za­ta con l’aiuto degli . I ragazzi, divisi in pat­tuglie, han­no per­cor­so un anel­lo lun­go i laghet­ti di Soveni­go, rispon­den­do a domande sull’ambiente. I pre­mi sono andati non ai pri­mi arrivati ma agli alun­ni che han­no man­tenu­to un rit­mo costante, dimostran­do di conoscere l’ambiente locale.La gior­na­ta è sta­ta anche occa­sione per pre­sentare il libro «Sapori garde­sani tra pas­sato, pre­sente e futuro», a cura dell’associazione Lacus. Nel libro c’è la traduzione in ital­iano ed in inglese del vol­ume «Cena dei Non­ni», rac­col­ta di ricette in dialet­to, alle quali viene affi­an­ca­to un tipico.