Si è aperta in municipio la biennale internazionale di apicoltura per l’agricoltura

Altri due giorni dolcissimi dentro la Città del miele

06/10/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Alvaro Joppi

«I Giorni del miele, bien­nale inter­nazionale di api­coltura per l’agricoltura», in cor­so a Lazise, rap­p­re­sen­ta uno degli appun­ta­men­ti più atte­si nel mon­do dell’apicoltura. «Una man­i­fes­tazione car­dine per la nos­tra comu­nità», ha fat­to pre­sente il sin­da­co al momen­to dell’inaugurazione del­la mostramer­ca­to, «che rende omag­gio agli oper­a­tori del set­tore sia a quel­li veneti e ital­iani, ma anche a quel­li europei e degli altri Pae­si del mon­do». E nel riv­ol­gere il «più caloroso ben­venu­to» a tut­ti gli api­coltori, ai col­leghi sin­daci delle «Cit­tà del miele», agli espos­i­tori, agli stu­diosi e ricer­ca­tori e al pub­bli­co che in questi giorni si sono dati appun­ta­men­to nel­la cit­tad­i­na lacus­tre per ques­ta grande vet­ri­na per l’apicoltura non solo ital­iana, Luca Sebas­tiano ha sot­to­lin­eato come la tradizionale mostra mer­ca­to resti «un’occasione felice per risco­prire antichi rap­por­ti di libero scam­bio, rin­sal­dare vin­coli di ami­cizia, essere parte­cipi al futuro già inizia­to degli Sta­ti Uni­ti d’Europa». Pre­sen­ti al taglio del nas­tro del­la pri­ma edi­zione del nuo­vo mil­len­nio, all’insegna dell’Europa il sen­a­tore , Clau­dio Valente per la Cam­era di com­mer­cio, Mar­co Zaninel­li per l’Azienda di pro­mozione tur­is­ti­ca, il cap­i­tano dei Ernesto Petriel­lo, il respon­s­abile per le comu­ni­cazioni del­la Ban­ca Popo­lare di Verona spon­sor del­la man­i­fes­tazione e i rap­p­re­sen­tan­ti delle Asso­ci­azioni alber­ga­tori e ris­tora­tori lacisien­si che han­no allesti­to un ric­co buf­fet all’insegna dei locali com­p­rese una piz­za al miele e noci, una novità elab­o­ra­ta da Anto­nio Can­nar­ile del­la pizze­ria «Al Castel­lo». Alla serie di appun­ta­men­ti, iniziati con l’incontro dei sin­daci delle «Cit­tà del miele» per san­cire la loro tradizionale col­lab­o­razione a favore del miele di qual­ità svoltosi nel­la mat­ti­na­ta di ieri in munici­pio e nel pomerig­gio a Verona pres­so la Sala rossa del­la Provin­cia, sono segui­ti gli incon­tri degli esper­ti per appro­fondire le diverse prob­lem­atiche tec­ni­co sci­en­ti­fiche legate alla pro­duzione dei prodot­ti dell’arnia. Tema con­dut­tore «L’apicoltura in Europa» con la pre­sen­za delle asso­ci­azioni di api­coltori prove­ni­en­ti dai diver­si Pae­si dell’Unione euro­pea. Lavori che pros­eguiran­no oggi al cen­tro con­gres­si «La Merid­i­ana» con la tavola roton­da su «Qual­ità dei mieli europei: diret­tive e aspet­ta­tive a tutela del prodot­to e del con­sumo». Al pomerig­gio sem­i­nario sci­en­tifi­co sul­la «Resisten­za genet­i­ca alle malat­tie» con rela­tori Maria Spi­vak del Dipar­ti­men­to di Ento­molo­gia dell’ del Min­neso­ta e Mar­co Lode­sani dell’Istituto nazionale api­coltura. I lavori si con­clud­er­an­no domani con la gior­na­ta degli api­coltori veneti con rela­tori: Rober­to Piro del Cen­tro regionale vene­to agri­coltura; Ste­fano Sis­to e Carmine Gof­fre­do del­la Direzione politiche agri­cole del mer­ca­to e con­clu­sioni di Gian­car­lo Con­ta asses­sore alle Politiche per l’agricoltura, com­mer­cio e arti­giana­to Regione Veneto.