A palazzo Todeschini si parlerà dell’uso razionale delle risorse energetiche. Lunedì un’analisi dei problemi legati al clima

Ambiente, dibattito aperto

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Marzia Sandri

Cli­ma, ener­gia e futuro. Sono questi i tre temi al cen­tro del con­veg­no in pro­gram­ma, per lunedì 5 mar­zo, a Palaz­zo Tode­s­chi­ni di Desen­zano del Gar­da, alle 20.45, e orga­niz­za­to dall’assessorato all’Ambiente e all’Ecologia del Comune garde­sano in col­lab­o­razione con il Grup­po di acquis­to sol­i­dale “Alex Langer”.“Clima, ener­gia e futuro. Dal­lo spre­co all’uso razionale delle risorse per ridurre l’impronta eco­log­i­ca” è il tito­lo del­la gior­na­ta cui pren­der­an­no parte alcu­ni noti studiosi.Tra questi inter­ver­ran­no Luca Mer­cal­li, cli­ma­tol­o­go, pres­i­dente del­la Soci­età mete­o­ro­log­i­ca ital­iana e col­lab­o­ra­tore del­la trasmis­sione di Rai 3 “Che tem­po che fa” che par­lerà di “Cam­bi­a­men­to cli­mati­co e risorse ener­getiche”, Giuseppe Ven­turi­ni, com­po­nente del Comi­ta­to tec­ni­co sci­en­tifi­co del Min­is­tero dell’Ambiente, del Ter­ri­to­rio e del Mare che relazion­erà su “Incen­tivi e oppor­tu­nità a favore del risparmio ener­geti­co e delle energie alter­na­tive pre­visti nel­la finanziaria 2007”. A questi inter­ven­ti seguiran­no le relazioni di Annal­isa Gaz­zoni, asses­sore all’Ambiente del Comune di Ron­co­fer­raro, in provin­cia di Man­to­va che trat­terà di “Fos­sil Free Ener­gy: un esem­pio vir­tu­oso di risparmio” e Mat­teo Fur­goni che, uni­ta­mente ad Alessan­dro Nobeli, entram­bi tec­ni­ci del­lo Stu­dio Rfc che han­no prog­et­ta­to i tet­ti foto­voltaici instal­lati sulle scuole mater­ne di Riv­oltel­la e del­la local­ità Grezze e che illus­tr­eran­no la relazione su “Tec­niche e tecnologie”.Come sarà illus­tra­to nel cor­so del­la ser­a­ta, la poten­za degli impianti inno­v­a­tivi instal­lati sul tet­to degli edi­fi­ci sco­las­ti­ci di Desen­zano, è rispet­ti­va­mente pari a 9,9 kW e a 13,6 kW.I val­ori di radi­azione solare al suo­lo a Desen­zano sono sta­ti sti­mati in 1489,78 kWh/mq/anno, men­tre l’efficienza dei pan­nel­li è del 75%.Dati sul­la base dei quali è sta­to cal­co­la­to che per coprire i fab­bisog­ni del­la scuo­la sareb­bero sta­ti nec­es­sari 127 pan­nel­li, con una super­fi­cie supe­ri­ore a quel­la disponi­bile sul tetto.Considerando la super­fi­cie disponi­bile ed il lim­ite di spe­sa sono, così, sta­ti instal­lati 66 pan­nel­li, che for­niscono il 52% dell’energia elet­tri­ca nec­es­saria con un risparmio ener­geti­co che è sta­to sti­ma­to pari a 1.730 euro l’anno e con un ammor­ta­men­to, con­sideran­do il con­trib­u­to provin­ciale del 50% del cos­to dell’impianto, otteni­bile in 15 anni. ha da poco ulti­ma­to alla scuo­la ele­mentare “Don Maz­zo­lari” di Riv­oltel­la, alla scuo­la media “Trebeschi-Cat­ul­lo” in via Ugo Fos­co­lo e alla sua suc­cur­sale di via Pace, la real­iz­zazione di impianti foto­voltaici le cui poten­ze in gio­co sono rispet­ti­va­mente di 19, 19 e 18 kW.L’energia prodot­ta in un anno è sta­ta sti­ma­ta in 18.944 kWh alla “Maz­zo­lari”, in 15.574 alla “Trebeschi” e in 14.677 alla suc­cur­sale di via Pace. L’incontro di lunedì 5 mar­zo è sta­to volu­to dall’assessore all’Ecologia e Ambi­ente, Mau­ro Guer­ra, al fine di sen­si­bi­liz­zare la popo­lazione e di favorire com­por­ta­men­ti indi­vid­u­ali e col­let­tivi sul­la base dell’analisi dei cam­bi­a­men­ti cli­mati­ci in atto e si col­lo­ca tra le inizia­tive di Agen­da 21.All’impegno dell’Amministratore si affi­an­ca in quest’iniziativa quel­lo di Pao­lo Coita che rap­p­re­sen­ta il Grup­po di acquis­to sol­i­dale “Alex Langer” che opera sul ter­ri­to­rio di Desen­zano e che ha for­ni­to all’assessore Guer­ra l’impulso deci­si­vo all’organizzazione del­la serata.

Parole chiave: