Il presidente della Fraglia, Gianni Testa: «Volevano sapere tutto, parola per parola». L’assessore Giorgetti: «Non dormono tranquilli e io ne sono felice»

America’s Cup, sfida con Valencia

16/07/2008 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Gerardo Musuraca

Il cir­co medi­ati­co e le regate del­la pres­ti­giosa America’s Cup potreb­bero davvero trasferir­si a Mal­ce­sine trasfor­man­do il in un pal­cosceni­co uni­co? Per ora non ci sono certezze. Ma intan­to la cit­tà di Valen­cia, in Spagna, inizia a tremare; e gli iberi­ci cer­cano infor­mazioni su Mal­ce­sine, in queste set­ti­mane la vera cap­i­tale vel­i­ca d’Italia e d’Europa. È la notizia che cir­cola­va, alla Fraglia del­la Vela, ial­la pre­mi­azione dell’equipaggio vinci­tore del­la RC 44 Slam Cup, dis­pu­tatasi sull’alto Gar­da scaligero.In realtà le voci cir­cola­vano già pri­ma negli ambi­en­ti veli­ci. Una chi­ac­chiera sommes­sa, su cui però si sono con­cen­trate sper­anze e aspet­ta­tive del popo­lo veli­co gardesano.A bas­sa voce «per non dare trop­po peso e scatenare un caso diplo­mati­co»; cosa che invece accadrà, ma anche con un largo sor­riso sulle lab­bra ed enorme sod­dis­fazione per chi sta «lavo­ran­do a cer­care di real­iz­zare questo impos­si­bile sog­no garde­sano», dal­la Fraglia del­la Vela lo con­fer­mano il pres­i­dente del cir­co­lo, Gian­ni Tes­ta e l’assessore regionale allo sport, Mas­si­mo Giorgetti.«La respon­s­abile mar­ket­ing di Bmw Ora­cle ha rice­vu­to una tele­fona­ta dal­la Spagna, più pre­cisa­mente da Valen­cia»: chi fos­se a tele­fonare, Gian­ni Tes­ta preferisce per ora non dir­lo, ma fa capire che la cor­net­ta era in una mano «di quelle che con­tano». Chiarisce poi Gior­get­ti: «In prat­i­ca, a Valen­cia, sono molto pre­oc­cu­pati per la notizia (data dall’Arena e ripresa a liv­el­lo nazionale anche dal­la Gazzetta del­lo Sport) che la prossi­ma Cop­pa Amer­i­ca potrebbe anche dis­putar­si sul Gar­da, come ha fat­to capire Lar­ry Joseph Ellison».Glissa sui det­tagli, Gian­ni Tes­ta, ma con­fer­ma che «dal­la Spagna han­no volu­to sapere esat­ta­mente cosa avesse det­to Elli­son in propos­i­to: temono uno “scip­po” del­la rega­ta», la più anti­ca del mon­do dato che si dis­pu­ta dal 1851 e che, nel 2007, ha incol­la­to alla tv 4 mil­ioni di persone.Visto che per ora «il rego­la­men­to non prevede la pos­si­bil­ità che la Cop­pa Amer­i­ca si dis­puti in acque interne», se Elli­son ne risul­tasse vinci­tore, «potrebbe decidere di cam­biare le regole, com’è facoltà di chi s’aggiudica il tro­feo», con­fer­mano dal­la Fraglia. E così potreb­bero entrare in gio­co Mal­ce­sine e il Gar­da, indi­cati dal mag­nate statu­nitense come «il pos­to ide­ale dove dis­putare l’America’s Cup».Insomma, «anche se è pre­maturo par­larne», con­fer­ma Gior­get­ti, «la cit­tà di Valen­cia inizia a temere davvero la nos­tra con­cor­ren­za. È una doppia sod­dis­fazione per noi: per­chè abbi­amo cre­du­to, come Regione e su mia pro­pos­ta, nel­la nuo­va Fraglia del­la Vela, cui ave­va­mo des­ti­na­to un con­trib­u­to di un mil­ione e 250 mila euro per la costruzione e il rilan­cio. E per­chè con­fer­ma la cor­ret­tez­za del­la legge regionale da me pro­pos­ta, per erog­a­re finanzi­a­men­ti a realtà come queste e altre in Vene­to, che pos­sono essere un volano per le realtà eco­nomiche e tur­is­tiche locali».Di qui la chiosa finale dell’assessore. «La notizia ci riem­pie di sod­dis­fazione. Qui ci sono e ver­ran­no i leader mon­di­ali del­la vela». Poi la stoc­cati­na: «Spe­ri­amo che il sin­da­co (di Valen­cia, ndr) non pos­sa dormire son­ni tran­quil­li. Per noi sig­ni­ficherà avvic­i­nar­ci sem­pre più alla pos­si­bil­ità di portare sul Gar­da la America’s Cup».Russel Coutts del resto, ormai di casa sul lago, per la prossi­ma edi­zione di Cop­pa Amer­i­ca è sta­to ingag­gia­to pro­prio da Lar­ry Elli­son. Il tre volte re di Cop­pa Amer­i­ca, che ha sem­pre par­la­to benis­si­mo di Mal­ce­sine come cam­po di rega­ta, potrebbe non avere nul­la in con­trario a gareg­gia­re sull’alto Gar­da. Anche ciò può aiutare la «causa».

Parole chiave: